GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
70 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
62 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
118 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Shakedown in
12 giorni
WSBK
28 feb
-
01 mar
SBK Libere 3 in
01 Ore
:
48 Minuti
:
19 Secondi
G
Losail
13 mar
-
15 mar
SSP Libere 1 in
13 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
27 feb
-
29 feb
Libere 2 in
10 Ore
:
48 Minuti
:
19 Secondi
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
18 giorni

Buemi: “Con i dieci punti di Berlino sarei più tranquillo!”

condivisioni
commenti
Buemi: “Con i dieci punti di Berlino sarei più tranquillo!”
Di:
Tradotto da: Riccardo Didier Vassalli
14 giu 2017, 18:18

Il portacolori della Renault e.dams, e pilota ufficiale Toyota, è carico in vista della corsa più attesa dell’anno anche se potrebbe costargli due titoli mondiali, ma... “Il WEC ha la priorità”

Sébastien Buemi, Renault e.Dams, on the grid
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, in the press conference
#8 Toyota Gazoo Racing Toyota TS050 Hybrid: Anthony Davidson, Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima
Kazuki Nakajima, Anthony Davidson, Sébastien Buemi, Toyota Gazoo Racing
#8 Toyota Gazoo Racing Toyota TS050 Hybrid: Anthony Davidson, Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima
Sébastien Buemi, Renault e.Dams
Sébastien Buemi, Renault e.Dams, celebrates on the podium
Sébastien Buemi, Toyota Gazoo Racing
#8 Toyota Gazoo Racing Toyota TS050 Hybrid: Anthony Davidson, Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima

Nel fine settimana del 15 e 16 luglio, Sébastian Buemi si dovrà letteralmente dividere in due tra l’ePrix di Formula E a New York e la corsa al Nürburgring nel Campionato del Mondo Endurance. Un vero e proprio “dilemma” che affligge il veloce driver elvetico.

A Motorsport.com Svizzera, Buemi spiega che “non esiste nessun dilemma. Nel pieno rispetto degli accordi contrattuali, la priorità va alla Toyota. Ma, appunto, per questo mi dispiace tremendamente essere stato squalificato nella prima corsa full electric di Berlino. Avere quei 10 punti in più mi avrebbe permesso di essere un po’ più tranquillo”, ammette l’alfiere di Aigle. 

Il campione in carica della Formula E ha però già preso la calcolatrice in mano. “Ci sono ancora 100 punti più bonus pole position da raccogliere. Nulla è deciso e nemmeno compromesso, i giochi sono aperti. Malgrado l’assenza al doppio ePrix americano sono sicuro del secondo posto, ma non è questo il mio obiettivo. Ovviamente tanto dipenderà anche dai risultati di Felix Rosenqvist, ma a Montreal sarò agguerritissimo”.

 

Eppure, un modo che permetterebbe a Sébastien di essere presente a New York potrebbe esserci. Quello di vincere la 24 Ore di Le Mans con la Toyota, in quanto ha doppia valenza ai fini della classifica. 

“Sono totalmente concentrato sulla 24h di francese. È troppo importante per me, non voglio perdere il WEC. La Toyota mi lascia andare in Formula E in caso di vittoria? Ho sempre detto che loro hanno la priorità e così, se mi dovessero dire di no, non avrei problemi ad accettare la loro decisione. Parlerò con loro dopo la gara, certo che sarebbe davvero un peccato perdere due mondiali a causo di questo conflitto...”.

 

Prossimo Articolo
Forfait di Di Grassi: al suo posto la Ferrari chiama Rugolo

Articolo precedente

Forfait di Di Grassi: al suo posto la Ferrari chiama Rugolo

Prossimo Articolo

Le Mans: Neel Jani a sorpresa si impone nelle prove libere

Le Mans: Neel Jani a sorpresa si impone nelle prove libere
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Le Mans
Evento 24 Ore di Le Mans
Location Circuit de la Sarthe
Piloti Sébastien Buemi
Team Toyota Racing
Autore Peter Wyss