GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
59 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
81 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
73 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
129 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
30 giorni
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
G
Rally del Messico
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
23 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
10 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
24 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
9 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
4 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
29 giorni

Aston Martin in trionfo: "Sapevamo di non aver alternative per vincere"

condivisioni
commenti
Aston Martin in trionfo: "Sapevamo di non aver alternative per vincere"
Di:
19 giu 2017, 10:28

Il sorpasso di Adam ai danni della Corvette di Taylor fatto all'ultimo giro ha regalato all'Aston Martin la vittoria della Le Mans in GTE-Pro.

Checkered flag for #95 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage: Nicki Thiim, Marco Sorensen, Richie
Podio GTE Pro: al primo posto Darren Turner, Jonathan Adam, Daniel Serra, Aston Martin Racing
GTE Pro podium: first place Darren Turner, Jonathan Adam, Daniel Serra, Aston Martin Racing with Dav
Checkered flag for #95 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage: Nicki Thiim, Marco Sorensen, Richie
#97 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage: Darren Turner, Jonathan Adam, Daniel Serra
#63 Corvette Racing-GM Chevrolet Corvette C7.R: Jan Magnussen, Antonio Garcia, Jordan Taylor finishe
#97 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage: Darren Turner, Jonathan Adam, Daniel Serra
#97 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage: Darren Turner, Jonathan Adam, Daniel Serra

Una delle storie più belle e appassionanti regalate dall'edizione 2017 della 24 ore di Le Mans è stata scritta dall'Aston Martin e dalla Corvette. Le due marche si sono date battaglia sino all'ultimo giro per centrare la vittoria della categoria GTE-Pro.

Ad avere la meglio è stata la vettura britannica, grazie alla tenacia (e, va detto, anche alle difficoltà della Corvette numero 63 condotta da Jordan Taylor) di Jonathan Adam che ha sfruttato al meglio i punti di forza della sua Vantage numero 97 che divideva con Darren Turner e Daniel Serra per beffare il collega e andare a centrare una vittoria clamorosa per il modo e le tempistiche con cui è arrivata.

"Sapevamo che saremmo stati molto vicini nei giri finali", ha affermato David Richards. "Quando siamo usciti dall'ultimo pit stop abbiamo capito che sarebbe stato un duello 'fallo o muori'. Avremmo dovuto provare il tutto per tutto. O tutto, o nulla. E' stata una delle gare più straordinarie se consideriamo come si sono evolute le cose dall'inizio alla fine".

Stesse parole pronunciate anche da Jonathan Adam, autore dell'ultimo stint di gara e, ovviamente, anche del sorpasso decisivo che ha consegnato la vittoria di classe all'Aston Martin. "Dopo il pit stop finale simo usciti alle spalle della Corvette. Dunque via radio mi hanno detto 'OK, stiamo lottando a Le Mans. Se vuoi vincere lo devi per forza sorpassare".

"Taylor aveva un passo competitivo, ma c'era un'area della pista in cui aveva dei problemi. Ad esempio Indianapolis e Arnage. Quando gli sono arrivato alle spalle sapevo di non avere opportunità, ma ho provato a sfruttare le sue difficoltà per superarlo".

"Ad Arnage c'è stato un piccolo contatto portiera contro portiera. All'ultima curva ho potuto notare come la sua gomma anteriore sinistra fosse ormai consumata. Per questo ho deciso di pazientare e attendere il miglior momento per superarlo. Ho provato all'uscita di curva all'ultimo giro ed è andata bene. E' stata una bella sensazione, perché sapevamo che stava iniziando l'ultimo giro".

"A un certo punto pensavo comunque che avrei dovuto lottare ancora con lui, perché in certe sezioni della pista andava molto forte. Per proteggere la mia posizione avrei dovuto sperare in un suo errore e Taylor lo ha commesso, sfortunatamente per lui".

"Devo dire che loro, il team Corvette, ha fatto davvero una grande weekend. La loro vettura andava forte, il loro passo era ottimo. Abbiamo avuto una battaglia dura e ravvicinata e da professionisti amiamo questo genere di lotte in pista".

Informazioni aggiuntive di Stuart Codling

Prossimo Articolo
La sconfitta all'ultimo giro in GTE-Pro non abbatte la Corvette

Articolo precedente

La sconfitta all'ultimo giro in GTE-Pro non abbatte la Corvette

Prossimo Articolo

Simon Trummer: “Non è andata come dicono alla Toyota”

Simon Trummer: “Non è andata come dicono alla Toyota”
Carica commenti