24h Le Mans: Toyota, Jota e due Porsche in Hyperpole

Le GR010 dominano la Hypercar con la #7 davanti alla #8, Alpine e Glickenhaus lontane. In LMP2 ottimo Da Costa che si mette dietro Team WRT e Panis Racing. in GTE Pro sorpresa HubAuto sulla Ferrari di Serra, Dempsey-Proton prima in Am.

24h Le Mans: Toyota, Jota e due Porsche in Hyperpole

Toyota, centrano la Hyperpole per la 89a 24h di Le Mans, che scatterà sabato pomeriggio alle ore 16;00.

La serata di prove decisive per l'assegnazione della Pole Position sui 13,626km del Circuit de la Sarthe ha regalato colpi di scena e conferme fra i Top6 delle quattro categorie che erano emersi nella sessione di Qualifica di mercoledì sera.

HYPERCAR: passeggiata Toyota

Scontata la doppietta per le Toyota nella categoria principale, almeno per quelli che sono stati i valori prestazionali in campo fra le Hypercar.

Il primato se lo prende la GR010 Hybrid #7 di Kamui Kobayashi in 2'23"900 battendo per 0"295 decimi la #8 del compagno di squadra Brendon Hartley.

I giapponesi hanno chiuso in anticipo rispetto a tutti gli altri, essendo ormai certi dell'1-2 quando mancavano ancora 6' sul cronometro, senza più tornare in pista e non avendo patemi o pressioni.

Terza si è classificata la Alpine LMP1 A480-Gibson #36 nelle mani di Nicolas Lapierre, che però si prende 1"6 di distacco.

Le Glickenhaus 007 LMH completano lo schieramento con Olivier Pla (#708) quarto ad oltre 2" e la #709 di Romain Dumas quinta a 3".

#7 Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid Hypercar, Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez, #8 Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid Hypercar, Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima, Brendon Hartley

#7 Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid Hypercar, Mike Conway, Kamui Kobayashi, Jose Maria Lopez, #8 Toyota Gazoo Racing Toyota GR010 - Hybrid Hypercar, Sébastien Buemi, Kazuki Nakajima, Brendon Hartley

Photo by: TOYOTA GAZOO Racing

LMP2: Da Costa sugli scudi

La Jota festeggia la Pole Position grazie al 3'27"950 ottenuto da António Félix Da Costa con la Oreca 07-Gibson #38.

A mezzo secondo dal portoghese troviamo la Oreca #41 del Team WRT affidata a Louis Delétraz, che precede la #65 di Will Stevens (Panis Racing).

Quarto tempo per la Aurus 01-Gibson #26 della G-Drive Racing data a Nyck De Vries, con le Oreca della United Autosports (#32 di Nicolas Jamin e #23 di Paul Di Resta) che terminano al quinto e sesto posto.

#38 JOTA Oreca 07 - Gibson LMP2 di Roberto Gonzalez, Antonio Felix Da Costa, Anthony Davidson

#38 JOTA Oreca 07 - Gibson LMP2 di Roberto Gonzalez, Antonio Felix Da Costa, Anthony Davidson

Photo by: Rainier Ehrhardt

LMGTE Pro: gioia per la Porsche "sbagliata"

Qui bisogna obbligatoriamente partire dall'incredibile colpo di scena che all'8' dei 30' a disposizione dei concorrenti ha visto Kévin Estre perdere il controllo della Porsche #92 andando a muro nel primo giro veloce.

Il francese ha distrutto il posteriore della 911 RSR-19 ufficiale, provocando anche una bandiera rossa che ha interrotto le operazioni per una decina di minuti.

Il sorriso per la Porsche arriva ugualmente, ma per mano dei privati di HubAuto Racing che festeggiano il 3'46"882 firmato da Dries Vanthoor sulla 911 (#72), battendo per un soffio la Ferrari 488 #52 di AF Corse guidata da Daniel Serra.

Bel terzo posto per la Chevrolet Corvette C8.R #64 di Tommy Milner, in scia al brasiliano di Maranello e davanti alla 488 #51 di James Calado, mentre Gimmi Bruni si ritrova quinto con l'altra Porsche ufficiale (#92), affiancato dal compagno Estre.

#72 Hub Auto Racing Porsche 911 RSR - 19 LMGTE Pro, Dries Vanthoor, Alvaro Parente, Maxime Martin

#72 Hub Auto Racing Porsche 911 RSR - 19 LMGTE Pro, Dries Vanthoor, Alvaro Parente, Maxime Martin

Photo by: Paul Foster

LMGTE Am: tris Porsche, Ferrari indietro

Combattuta anche l'ultima Classe delle GTE, anche qui con hurrà Porsche. La Pole Position è per la #88 della Dempsey-Proton Racing in 3'47"987 per mano di Julien Andlauer, ampiamente davanti a quelle di Benjamin Barker (#86 GR Racing) e Matteo Cairoli (#56 Team Project 1).

Dopo le Prove Libere le Ferrari si sono viste calare la potenza, dunque le 488 #47 di Cetilar Racing (Antonio Fuoco in abitacolo) e #71 di Inception Racing (per Brendan Iribe) non vanno oltre il quarto e quinto posto, accusando ritardi piuttosto importanti.

Sesta c'è la Aston Martin Vantage di TF Sport #33 condotta da Ben Keating.

#88 Dempsey-Proton Racing Porsche 911 RSR - 19 LMGTE Am, Julien Andlauer, Dominique Bastien, Lance Arnold

#88 Dempsey-Proton Racing Porsche 911 RSR - 19 LMGTE Am, Julien Andlauer, Dominique Bastien, Lance Arnold

Photo by: Nick Dungan / Motorsport Images

Cosa resta

Ultima sessione di Prove Libere che si svolge giovedì dalle 22;00 alle 24;00. Venerdì è giornata di pausa, mentre sabato mattina tutti i 62 protagonisti avranno a disposizione 15' di Warm-Up prima di prendere il via alle ore 16;00.

Cla Piloti Auto Classe Giri Tempo medio Gap Distacco km/h
1 United Kingdom Mike Conway
Japan Kamui Kobayashi
Argentina José María López
Toyota GR010 - Hybrid HYPERCAR 6 3'23.900     240.629
2 Switzerland Sébastien Buemi
Japan Kazuki Nakajima
New Zealand Brendon Hartley
Toyota GR010 - Hybrid HYPERCAR 7 3'24.195 0.295 0.295 240.282
3 Brazil André Negrao
France Nicolas Lapierre
France Matthieu Vaxivière
Alpine A480 HYPERCAR 9 3'25.574 1.674 1.379 238.670
4 Brazil Pipo Derani
France Franck Mailleux
France Olivier Pla
Glickenhaus 007 LMH HYPERCAR 10 3'25.639 1.739 0.065 238.594
5 Australia Ryan Briscoe
United Kingdom Richard Westbrook
France Romain Dumas
Glickenhaus 007 LMH HYPERCAR 9 3'26.931 3.031 1.292 237.105
6 Mexico Roberto Gonzalez
Portugal António Félix Da Costa
United Kingdom Anthony Davidson
Oreca 07 LMP2 7 3'27.950 4.050 1.019 235.943
7 Poland Robert Kubica
Switzerland Louis Délétraz
China Ye Yifei
Oreca 07 LMP2 8 3'28.470 4.570 0.520 235.354
8 France Julien Canal
United Kingdom Will Stevens
Australia James Allen
Oreca 07 LMP2 7 3'28.586 4.686 0.116 235.223
9 Russian Federation Roman Rusinov
Argentina Franco Colapinto
Netherlands Nyck De Vries
Aurus 01 LMP2 7 3'28.943 5.043 0.357 234.821
10 France Nico Jamin
South Africa Jonathan Aberdein
Venezuela Manuel Maldonado
Oreca 07 LMP2 6 3'29.078 5.178 0.135 234.670
11 United Kingdom Paul di Resta
United Kingdom Alex Lynn
United Kingdom Wayne Boyd
Oreca 07 LMP2 6 3'30.027 6.127 0.949 233.609
12 Belgium Dries Vanthoor
Portugal Alvaro Parente
Belgium Maxime Martin
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 6 3'46.882 22.982 16.855 216.255
13 Brazil Daniel Serra
Spain Miguel Molina
United Kingdom Sam Bird
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 8 3'47.063 23.163 0.181 216.082
14 United States Tommy Milner
United Kingdom Nick Tandy
United Kingdom Alexander Sims
Chevrolet Corvette C8.R LMGTE PRO 8 3'47.093 23.193 0.030 216.054
15 Italy Alessandro Pier Guidi
United Kingdom James Calado
France Come Ledogar
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE PRO 8 3'47.247 23.347 0.154 215.907
16 Italy Gianmaria Bruni
Austria Richard Lietz
France Frédéric Makowiecki
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 6 3'47.696 23.796 0.449 215.482
17 France Julien Andlauer
United States Dominique Bastien
Germany Lance David Arnold
Porsche 911 RSR LMGTE AM 5 3'47.987 24.087 0.291 215.207
18 United Kingdom Michael Wainwright
United Kingdom Ben Barker
United Kingdom Tom Gamble
Porsche 911 RSR LMGTE AM 8 3'48.560 24.660 0.573 214.667
19 Norway Egidio Perfetti
Italy Matteo Cairoli
Italy Riccardo Pera
Porsche 911 RSR LMGTE AM 8 3'48.876 24.976 0.316 214.371
20 Italy Roberto Lacorte
Italy Giorgio Sernagiotto
Italy Antonio Fuoco
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 8 3'49.387 25.487 0.511 213.893
21 United States Brendan Iribe
United Kingdom Ollie Millroy
United Kingdom Ben Barnicoat
Ferrari 488 GTE EVO LMGTE AM 8 3'49.477 25.577 0.090 213.809
22 United States Ben Keating
Luxembourg Dylan Pereira
Brazil Felipe Fraga
Aston Martin Vantage AMR LMGTE AM 4 3'49.676 25.776 0.199 213.624
23 France Kevin Estre
Switzerland Neel Jani
Denmark Michael Christensen
Porsche 911 RSR LMGTE PRO 1        

 

 

condivisioni
commenti
24h Le Mans, Libere 3: squillo Alpine, volano le Porsche
Articolo precedente

24h Le Mans, Libere 3: squillo Alpine, volano le Porsche

Prossimo Articolo

24h Le Mans, Libere 4: Alpine fra le Toyota, brilla G-Drive

24h Le Mans, Libere 4: Alpine fra le Toyota, brilla G-Drive
Carica commenti
WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh Prime

WEC-IMSA: che scenari si aprono con la convergenza Hypercar-LMDh

Dopo che FIA ed IMSA hanno raggiunto l'accordo per fare correre le Hypercar del FIA World Endurance Championship contro le LMDh in IMSA WeatherTech SportsCar Championship dal 2023, vediamo quali scenari si possono aprire per team, piloti, Case, calendari e format di gara.

WEC
17 set 2021
Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti... Prime

Le Mans 1991: Mazda e un successo a sorpresa. Per tutti...

La mitica Mazda 787 è considerata una delle più popolari auto vincitrici della 24 Ore di Le Mans, ma fino al suo successo a sorpresa di 30 anni fa, non era mai stata considerata come favorita. Tutto ciò non sarebbe stato possibile senza un nuovo partner tecnico, alcune astute manovre politiche e un curioso 'autogol' di un rivale.

WEC
14 ago 2021
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
23 lug 2021
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021
Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola Prime

Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola

A Spa ha vinto la GR010 Hybrid #8, ma la settimana belga è stata caratterizzata più dalle lamentele che i giapponesi hanno mosso a FIA WEC ed ACO sulle gestioni dei nuovi regolamenti, risultate poi infondate con relativa figuretta...

WEC
6 mag 2021
Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare" Prime

Pirro, nuova vita in Lamborghini: "SCV12 fatta per emozionare"

In questa intervista esclusiva di Motorsport.com, il cinque volte vincitore di Le Mans racconta l'avventura con la Casa del Toro partita con l'Essenza Hypercar, ma anche di programma giovani e futuro roseo che vede per WEC e IMSA coi nuovi regolamenti.

WEC
29 apr 2021
Chinchero racconta Alonso (pt.3) - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Alonso (pt.3) - It's a long way to the top

Tredicesima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Fernando Alonso. Ecco a voi la terza e ultima puntata sull'asturiano. Buon ascolto!

Formula 1
26 apr 2021