Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista
Le Mans 24h di Le Mans

24h Le Mans | Peugeot fuori da Hyperpole: "Delusi, ma migliorati"

Peugeot ha ammesso di essere delusa dal risultato delle Qualifiche che hanno visto le 9X8 restare fuori dalla lotta per la Hyperpole alla 24h di Le Mans.

#94 Peugeot Totalenergies Peugeot 9X8 of Loic Duval, Gustavo Menezes, Nico Muller

Jean-Marc Finot, capo del motorsport del costruttore francese, ha ammesso che "ci sono stati miglioramenti, ma non abbastanza" dopo che Mikkel Jensen e Loic Duval sono finiti fuori dalle prime otto vetture che hanno superato il turno nelle qualifiche finali.

La Peugeot sarà l'unica delle cinque principali case automobilistiche che partecipano alla classe Hypercar del FIA WEC a non essere presente nella sessione Hyperpole di giovedì sera.

"Abbiamo fatto progressi gara dopo gara, ma non abbiamo ancora raggiunto il ritmo che ci aspettavamo - ha dichiarato Finot - Dobbiamo fare meglio per raggiungere i primi".

Jensen ha concluso la sessione di qualifiche di mercoledì sera al decimo posto con un tempo di 3'27"546, a 2"3 dalla Ferrari 499P di Antonio Fuoco che ha terminato in cima alla classifica dei tempi.

Duval si è piazzato a tre decimi dal compagno di squadra, con un tempo di 3'27"850, in 11a posizione nella sessione di un'ora.

Finot ha insistito sul fatto che si tratta di un miglioramento rispetto alle prestazioni della Peugeot nell'ultima gara del WEC a Spa, alla fine di aprile.

"A Spa eravamo a due secondi in un giro da 2' e qui siamo a due secondi da una tornata di 3' e mezzo, quindi stiamo migliorando".

#94 Peugeot Totalenergies Peugeot 9X8 of Loic Duval, Gustavo Menezes, Nico Muller

#94 Peugeot Totalenergies Peugeot 9X8 of Loic Duval, Gustavo Menezes, Nico Muller

Photo by: Nikolaz Godet

Finot ha anche sottolineato che i rivali hanno tutti ottenuto guadagni maggiori rispetto alle Peugeot tra le prove libere 1 e le prime qualifiche: "I nostri concorrenti hanno fatto un lavoro migliore".

Jensen si è detto soddisfatto del suo giro da Top10, perché è stato fatto con pneumatici che non erano più al massimo.

"Ho sentito di aver ottenuto il massimo dalla macchina, ma non abbiamo messo insieme il giro e non abbiamo avuto la possibilità di mostrare il nostro ritmo", ha spiegato.

"Nel mio giro migliore sono stato ostacolato da una vettura GT alla chicane Ford e la bandiera rossa è arrivata nel mio secondo giro migliore, quando ero a un secondo dal traguardo. Il primo sarebbe stato un alto 3'26", ma non so se saremmo riusciti a entrare in Hyperpole".

Il mancato superamento delle qualifiche da parte della Peugeot ha fatto seguito ai segnali di importanti progressi registrati durante la giornata di test di Le Mans di domenica scorsa e alla sessione di prove libere di mercoledì pomeriggio.

La Peugeot ha chiuso a sei decimi dal ritmo nella sessione mattutina della giornata di test e di nuovo nelle prime prove, nonostante sia stata una delle principali beneficiarie della modifica del Balance of Performance della scorsa settimana per quanto riguarda le Hypercar, dato che è l'unica dei cinque principali protagonisti della classe a non essere stata colpita da un aumento del peso minimo.

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Video | Le Mans: come si preparano i piloti Ferrari?
Prossimo Articolo 24h Le Mans | Gomme preriscaldate: tutti felici, tranne Toyota!

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia