Sarrazin mette la Peugeot in pole provvisoria

Sarrazin mette la Peugeot in pole provvisoria

La 908 HDI è balzata davanti alle Audi a circa mezzora dalla fine della prima sessione

La Peugeot non ha fatto attendere troppo per piazzare la sua risposta alla doppietta dell'Audi nelle prove libere di oggi pomeriggio. A conquistare la pole position provvisoria dell'edizione 2011 della 24 Ore di Le Mans è stata infatti la 908 HDI dell'equipaggio tutto francese composto da Stephane Sarrazin, Nicolas Minassian e Franck Montagny. E dire che nella prima ora e mezza della sessione erano stare le R18 TDI della casa di Ingolstadt a fare la differenza, piazzandosi nelle prime tre posizioni. A circa mezzora dalla fine però Sarrazin ha sfoderato un gran giro in 3'29"078, piazzandosi davanti all'Audi dell'equipaggio Fassler/Lotterer/Treluyer di circa nove decimi. Terzo tempo per l'altra Audi di Bernhard/Dumas/Rockenfeller, che ha portato anche all'esposizione della bandiera rossa quando Dumas ha centrato la Aston Martin di Roald Goethe, che si era girata all'uscita della curva di Mulsanne. La vettura dei vincitori della passata edizione è uscita piuttosto malconcia nella parte anteriore, ma comunque non in maniera irreparabile. Seguono poi l'ultima R18 ufficiale, seguita da tre Peugeot 908, le altre due ufficiali e quella della Oreca, con il gruppo di testa che rimane ancora molto compatto: i primi sette sono infatti racchiusi nello spazio di appena 3". Ne pagano quasi 30 invece le Aston Martin AMR-One, che hanno anche accusato diversi problemi tecnici nel corso della sessione. Il vero colpo di scena della serata però lo ha regalato la classe LMP2, con Nick Leventis che ha letteralmente distrutto la HPD della Strakka Racing dopo che il compagno Jonny Kane aveva conquistato la pole position del raggruppamento. Il pilota britannico ha capottato nei pressi del ponte Dunlop, provocando la seconda bandiera rossa della sessione, a meno di un minuto dal termine. Nella GTE-Pro continua a comandare la BMW con l'equipaggio Priaulx/Muller/Hand, ma tra le due M3 ufficiali si è inserita la Ferrari 458 della AF Corse affidata Fisichella/Bruni/Vilander, che ha chiuso con un ritardo di circa mezzo secondo. Onore per la Porsche della Larbre Competition invece per quanto riguarda la GTE-Am, con Bourret/Gibon/Belloc che sono riusciti ad avere la meglio di quasi un secondo sull'altra 911 della Flying Lizard.

24 Ore di Le Mans - Qualifica 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Le Mans
Piloti Franck Montagny , Nicolas Minassian , Stéphane Sarrazin
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag formula 1, piloti