Roberto Chinchero
Autore

Roberto Chinchero

È impossibile sottrarsi al richiamo del motorsport quando si vive a pochi passi dall’autodromo di Monza. Per Roberto Chinchero iniziano le prime collaborazioni giornalistiche favorite dalla presenza costante in autodromo, poi col settimanale Autosprint arrivano le prime trasferte al seguito della Formula 3, che presto si allargano a molte altre categorie. Dalla GP2 il passo nel paddock di Formula 1, e dal 2016 la collaborazione principale diventa quella con Motorsport.com, a cui si abbina la presenza nei weekend di gara con SkySport F1. 

Latest articles by Roberto Chinchero

Griglia
Lista

Sorpresa F1: a Silverstone qualifiche alle 19 nel weekend della... garetta

Formula 1 insegue l'audience televisiva: a Silverstone nel primo weekend sperimentale con la sprint qualifying non ci sarà solo la qualifica anticipata al venerdì, ma anche lo spostamento dell'orario al tardo pomeriggio per agganciare gli appassionati che tornano a casa da una giornata lavorativa. Un altro esperimento che tocca uno dei momenti più vivi del fine settimana. Ma siamo sicuri che sia una novità che piace al pibblico o si distrugge il DNA della F1?

Calendario F1: salta la Turchia, doppio GP in Austria, Francia anticipa

Il GP all'Istanbul Park programmato per il 13 giugno in sostituzione del Canada è stato ufficialmente cancellato per il provvedimento del Governo inglese che ha inserito la Turchia nella lista rossa. Formula 1 però non si è persa d'animo e propone due gare al Red Bull Ring e l'anticipo della Francia di una settimana.

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Wolff: "15 persone e una sede non fanno una power unit vincente"

Il team principal Mercedes si è concesso in esclusiva a Motorsport.com: Toto esclude che la Mercedes possa lasciare la F1 e assicura che resterà azionista del team, mentre potrebbe cedere il ruolo di team principal e CEO. Secondo il manager austriaco fra i motori non ci sono più di 20 cavalli di differenza quest'anno. E sul fatto che Red Bull abbia pescato dei tecnici da Brixworth è lapidario...

Ferrari: fa bene al morale la crescita di Barcellona

La Scuderia ha confermato al Montmelò che ha le basi per puntare a essere terza forza della F1. La sfida con la McLaren è entusiasmante: il team di Woking ha cinque punti di vantaggio dopo quattro gare, ma in Spagna la SF21 ha mostrato doti interessanti specie nel tratto più guidato, alimentando delle aspettative per un podio che potrebbe arrivare a Monte Carlo.

Mercedes superiore con Lewis, Red Bull con le spalle al muro

Il GP di Spagna ha dato una mazzata alle ambizioni della Red Bull che è giunta a Barcellona nella convinzione che la RB16B fosse la monoposto migliore. Hamilton ha dimostrato che non è più così e grazie a una perfetta combo di pilota, vettura e strategia la W12 ha centrato la terza vittoria in quattro appuntamenti. Il distacco in classifica mondiale è solo di 14 punti, ma la deriva della stagione è già tornata in mano alla Stella.

Podcast F1: Chinchero analizza il GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Strategie F1: si punta a un pit, ma se sono due è favorito Verstappen

I team stanno studiando una gara con un solo cambio gomme passando dalle soft alle hard intorno al giro 25. La Pirelli indica, invece, come scelta più veloce quella delle due soste: soft, media dal giro 19 e poi ancora una rossa a 20 giri dalla fine. In questo caso Max potrebbe trarre un piccolo vantaggio essendo l'unico pilota fra i top che può disporre di un treno di rosse nuove.

I diversi motivi di Mercedes e Red Bull per dire no alle gomme medie

Le due squadre in lotta per il mondiale sono arrivate alla stessa conclusione, ma con motivazioni diverse. Tanto Mercedes che Red Bull hanno rinunciato a qualificarsi in Q2 con le gomme gialle. E' interessante andare a sentire le svariate motivazioni che hanno portato all'analoga scelta.

Mercedes gioca a carte pari, ma ha... l'asso nella manica

Toto Wolff ha attribuito la 100esima pole di Hamilton allo stesso Lewis forse per coprire lo sforzo che la Mercedes ha fatto per pareggiare il potenziale tecnico della Red Bull. Se non ci fosse stato il record delle partenze al palo si sarebbe parlato della delusione di Verstappen, consapevole di non disporre più del vantaggio di inizio stagione. E per la gara l'olandese dovrà giocare il tutto per tutto in partenza.

Hamilton: "E' stato il mio giro più bello, lo ricorderò per sempre"

Lewis è abituato alle emozioni forti, ma l'aver colto la 100esima pole position è un traguardo che resterà indelebile nella sua memoria: "Sto vivendo una sensazione simile alla prima partenza al palo. Oggi siamo a cento ma mi sento ancora giovane". L'inglese ringrazia la squadra che gli permette di raggiungere questi risultati lusinghieri e si gode un traguardo che mai avrebbe pensato di raggiungere.

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le Qualifiche del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

F1: il GP di Turchia rischia già la cancellazione

Il Regno Unito ha inserito il paese fra quelli ad alto rischio e con una quarantena obbligatoria di 10 giorni senza deroghe per chi viaggia, dunque team e addetti ai lavori avranno seri problemi dopo l'evento di Baku. Si pensa ad alternative tra anticipo della Francia e doppi round.

Mekies: "La Ferrari al 90 per cento lavora già sulla vettura 2022"

Per il direttore sportivo della Scuderia "...la transazione sul nuovo progetto di fatto è già operativa". Sulla SF21 vedremo pochi aggiornamenti, ma la squadra del Cavallino conta di lottare per il ruolo di terza forza: "La gestione degli pneumatici è un punto chiave, c'è un processo di apprendimento che procede gara dopo gara".

Mercedes riprende il controllo, ma Red Bull è un'incognita

Hamilton e Bottas davanti a tutti, con le Red Bull lontane. La Stella torna a brillare su una pista come Barcellona, ma Verstappen è lontano perché ha commesso delle sbavature o perché si è nascosto? La risposta l'avremo domani: la pole potrebbe decidere la corsa, considerato che le frecce nere hano un passo di un paio di decimi più veloce delle RB16B. E sarà interessante vedere se la pressione potrà giocare qualche brutto scherzo sul più bello...

Podcast F1: Chinchero analizza le Libere del GP di Spagna

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le prime due sessioni di prove libere del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Track limits, una tagliola che fa sempre discutere in gara

La direzione gara e il collegio dei commissari sportivi quest'anno hanno stretto i bulloni con un approccio sanzionatorio nei confronti dei piloti che non rispettano i limiti della pista: sono relativamente facili da gestire il venerdì e sabato, ma diventano molto complicati da conciliare in gara.

Hamilton: "Max ha una macchina che può vincere il mondiale"

Lewis spiega che non attua alcuna forma di guerra psicologica su Verstappen: "Mio padre diceva sempre di parlare in pista, ed è questa la mia visione, è questo ciò che faccio”. Ma l'inglese poi è abilissimo nell'elogiare l'olandese per mettergli della pressione addosso. Invita tutti a lasciare in pace Bottas e non teme la fuga dei cinque motoristi alla Red Bull: "Siamo una squadra enorme, che va oltre il singolo individuo o cinque persone, si tratta di un collettivo".

Leclerc: "Non avremo gli stessi problemi di Portimao"

Il monegasco fa un'analisi cruda del weekend scorso in Portogallo: "“Ho avuto delle difficoltà nelle prove libere e in qualifica. In gara sono riuscito a guidare come volevo, ma purtroppo c’è ancora qualcosa che ci sfugge in merito all’utilizzo delle gomme medie". Charles è sicuro che il problema non si ripeterà a Barcellona.

Sainz: "Mi piacerebbe togliere l'ultima chicane di Barcellona"

Lo spagnolo è spiaciuto di fare il suo debutto da ferrarista sul Circuit de Catalunya senza il pubblico. Carlos ha già cancellato la delusione di domenica scorsa e guarda avanti. Al madrileno piacerebbe disegnare una nuova pista per la capitale iberica: "Quando andavo a scuola disegnavo in continuazione tracciati sui quaderni". E sul circuito catalano aspetta con curiosità la nuova curva 10 e auspicherebbe l'abolizione della variante prima dell'ultima curva.

Binotto: "Il motore ci rende fragili nei confronti diretti"

Il team principal Ferrari ha rilasciato un'intervista ad Auto Motor und Sport nella quale ha parlato molto di power unit. E' soddisfatto dei risultati conseguiti in questo avvio di stagione dalla SF21, ma ammette che "...manca ancora un po' di potenza sul fronte motore, anche se abbiamo fatto ottimi progressi. Mattia contrario alla ricerca dell'allineamento delle potenze: "Ci sono differenze di soli due decimi fra i propulsori".

Red Bull scatena la guerra: rubati cinque motoristi alla Mercedes!

La Red Bull sembra non voler lasciare nulla al caso per la realizzazione della sua power unit 2025 e continua a rubare tra i rivali della Mercedes, con la firma di altre cinque figure di rilievo del reparto motori di Brixworth.

Mercedes mantiene la promessa: Grosjean proverà la W10

Il francese si esibirà al volante della monoposto campione del mondo 2019 in occasione del Gran Premio di Francia, poi l'avrà a disposizione per un'intera giornata di test al Paul Ricard nella giornata del 29 giugno.

Calendario F1: Mugello e Nurburgring tornano d'attualità!

La speranza è che la pandemia del COVID si attenui con la campagna vaccinale a livello mondiale, ma la Formula 1 sta valutando delle gare alternative qualora qualche appuntamento dovesse saltare. Ecco qual è lo scenario che è alla studio: c'è una possibilità di rivedere un terzo GP in Italia?

Horner: "Frustrante perdere punti per colpa dei track limits"

Christian Horner, team principal della Red Bull, fotografa la situazione della sua squadra dopo il GP del Portogallo. Ha parlato dei track limits, che sono costati a Verstappen diversi punti nelle prime 3 gare del 2021, ma anche di Perez e degli aggiornamenti.

Hamilton perfetto, Verstappen paga tre piccoli errori

La sfida fra i due pretendenti al titolo ha offerto in Portogallo una gara spettacolare e ricca di contenuti tecnici e sportivi. Il minimo sbaglio può spostare l'ago della bilancia da un equilibrio che si spera possa durare fino ad Abu Dhabi. Hamilton ha vinto a Portimao una gara nella quale ha fatto valere tutto il suo valore, mentre Max paga alcune piccole sbavature che hanno avuto un peso nel risultato finale.

Podcast F1: Chinchero analizza il GP del Portogallo

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio del Portogallo, terzo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

F1, GP Portogallo: 2 opzioni per chi parte con le medie

Le Mercedes, le Red Bull e Leclerc potranno fare il secondo stint di gara a Portimao scegliendo se montare le Soft o le Hard. Tutto dipenderà dall'usura delle Medium con cui scatteranno dalla griglia. La gara sarà a una sosta.

Vettel: "Ho fatto un clic in qualifica, voglio restare a punti"

Il tedesco è tornato a conquistare una posizione in Q3: non ci riusciva dal GP di Turchia dell'anno scorso. Sebastian con il decimo posto ha registrato una crescita dell'Aston Martin dopo che ha bocciato alcune soluzioni nuove che non hanno funzionato: "Comincio a trovare degli automatismi e questo dà fiducia. Parto nella top-10 e spero di restarci”.

Wolff: "Non sono sicuro che avessimo la macchina più veloce"

Il team principal della Mercedes teme la Red Bull di Verstappen in gara anche se le due W12 hanno conquistato la prima fila del GP del Portogallo con Bottas e Hamilton: "Abbiamo studiato i dati raccolti e li abbiamo analizzati al simulatore per capire l'origine dei nostri problemi che sono in via di soluzione. Avevamo stimato che con le gomme gialle si potesse girare in 1'17"7. Abbiamo recuperato in qualifica non so in gara".

Mercedes: Bottas farà il gioco di squadra per sua convenienza?

Nel GP del Portogallo con la prima fila tutta Mercedes, la squadra della Stella potrebbe trovarsi nella condizioni di chiedere al poleman di farsi da parte se sarà in testa alla corsa dopo il pit stop. Quale sarà l'atteggiamento di Valtteri? Si farà da parte per far passare Hamilton se avrà una possibilitù di allungare il contratto. Se avrà il dubbio che con Russell sia già fatta per il 2022, allora le cose potrebbero complicarsi per Toto Wolff.

Verstappen perde una grande occasione, ma sbaglia anche Red Bull

Max si è visto cancellare il tempo che in Q3 gli avrebbe permesso di conquistare la pole, perché è finito largo in curva 4 per cui la prestazione gli è stata cancellata. L'olandese era convinto di potersi ripetere, ma il team di Milton Keynes ha sbagliato i tempi nel mandarlo in pista: non gli hanno permesso di effettuare due giri di lancio per scaldare le gomme e poi lo hanno mandato nel traffico.

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP del Portogallo

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le Qualifiche del Gran Premio del Portogallo, terzo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

F1: McLaren propone il voto segreto per definire le regole

Zak Brown, amministratore delegato di Woking, in una lettera aperta pubblicata sul sito McLaren ha proposto che la F1 passi al voto segreto per liberare i team clienti dall'obbligo di sostenere le linee guida dettate dai Costruttori, contravvenendo anche ai propri interessi. Ma siamo sicuri che con i franchi tiratori cambierebbero le alleanze? Il tema è stato discusso fra i team principal e ci sono visioni piuttosto diverse.

Mercedes punta sul motore, Red Bull sul warm up delle gomme

Hamilton è stato il più veloce nelle libere del GP del Portogallo: la Mercedes è parsa più a suo agio a Portimao pur disponendo di una power unit con una mappatura molto conservativa che domani in qualifica sarà spinta. Verstappen con la Red Bull è arrivato a 143 millesimi dalla W12 pur conducendo linee meno spinte, potendo contare su un più efficiente riscaldamento delle gomme nel giro di lancio. E' attesa una battaglia sul filo dei millesimi.

Podcast F1: Chinchero analizza le Libere del GP del Portogallo

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast i primi 2 turni di prove libere del Gran Premio del Portogallo, terzo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Qualifying Race: ai piloti l'esperimento piace

La gara di 100 km del sabato che verrà introdotta a Silverstone per la prima volta ha raccolto pareri favorevoli da parte dei piloti, molto disponibili a fare una prova sul campo. Gasly ha dubbi sulla distribuzione dei punti che premierebbe i "soliti noti", mentre Tsunoda e Vettel sottolineano il fatto che si debba andare in qualifica solo con un turno di libere. E per un debuttante imparare la pista e mettere a posto la macchina in un'ora potrebbe essere poco.

Hamilton: "Ho intenzione di essere qui il prossimo anno"

Il sette volte campione del mondo ha intenzione di prolungare il contratto con la Mercedes di un altro anno. Lewis ha partecipato ai test di sviluppo delle gomme Pirelli da 18: "In passato credo di non essermi mai offerto volontario per un test ma ho deciso di propormi per queste prove. voglio dare il mio contributo a Pirelli per realizzare un prodotto migliore possibile". Discuterà il rinnovo subito dopo il GP di Monaco.

Verstappen: "Lotto per il mondiale e cambio il mio modo di correre"

Max spiega che quest'anno ha una Red Bull che può lottare con la Mercedes in ogni GP: "Non voglio pensarci troppo, ma sarà importante fare meno errori è possibile". L'olandese ammette che è cambiato l'approccio: "Non devi forzare quando non è il tuo giorno, è più importante portare a casa dei punti, mentre in passato dovevo prendere dei rischi per vincere nei pochi circuiti favorevoli. C'è un cambiamento importante, fondamentale per puntare al titolo”.

Leclerc: "C'è molto lavoro dietro alle quinte che funziona"

Il monegasco prima di Portimao è molto realista: "SIamo la quarta forza, ma si comincia a vedere il frutto del duro lavoro. Sappiamo che c'è ancora tanto da fare, ma la fiducia è cresciuta". Charles è favorevole alla sprint qualifying: "Giusto provarla in tre appuntamenti: potrebbe essere divertente per noi piloti".

Russell: "A Imola ho fatto una brutta figura. Mi sono scusato"

Il pilota della Williams, alla vigilia del Gran Premio del Portogallo, ha spiegato perché si sia scusato di quanto accaduto a Imola dopo l'incidente con Bottas. E Vettel lo difende...

Giovinazzi: "Mi auguro di disputare un weekend lineare"

Il pilota italiano è ancora a zero punti nella classifica piloti, ma non per colpa sua: nei primi due GP il pilota Alfa Romeo ha dovuto fare i conti con guai non dipesi da lui, ma Antonio è ottimista per Portimao perché la C41 è sincera e facile da guidare: "Abbiamo il potenziale per andare a punti, serve un weekend senza imprevisti".

Sprint Qualifying: ecco tutto quello che non è stato detto

La F1 ha deciso un cambiamento di regolamento epocale a stagione in corso; andiamo a scoprire cosa cambierà nella gestione dei tre weekend di gara destinati al nuovo format (Silverstone, Monza più un terzo appuntamento da definire). La gara del sabato sullo Stradale di 17 giri durerò solo 25 minuti! Per i team sarà fondamentale arrivare da casa con i setup giusti perché non ci sarà tempo per lavorare alla messa a punto delle monoposto.

Mercedes: la power unit di Bottas è salva dopo il crash di Imola

I tecnici della Stella hanno rimontato la power unit di Imola sul telaio nuovo che si è reso necessario dopo il violento crash di Valtteri nel GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna. I motoristi di Brixworth non hanno riscontrato danni al 6 cilindri turbo per cui il pilota finlandese potrà continuare a usare il motore 1, senza stravolgere i piani della squadra.

F1: ecco perché la Sprint Qualifying è una rivoluzione epocale

Con la Sprint Qualifying cambierà il concetto di qualifiche e poleman. Inoltre la Formula 1 diverrà anch'essa una categoria che proporrà di fatto 2 gare a fine settimana. Andiamo ad analizzare cosa comporterà la Sprint Qualifying.

Marko: "Ci faremo il motore ma potremmo collaborare con Audi"

Il consulente austriaco a Servus TV è stato chiaro: “Il nostro piano è costruirci il motore in autonomia per il 2025, ma se Audi dovesse nel frattempo farsi avanti valuteremo se una cooperazione sarà possibile”.

Hamilton penalizzato di sei decimi dall'ala anteriore danneggiata

Andrew Shovlin, responsabile delle operazioni in pista della Mercedes, ha ammesso che il campione del mondo ha pagato un ritardo importante nel tempo sul giro che poi si è dimezzato quando l'endplate si è staccato definitivamente.

Mercedes: Bottas a Portimao con una scocca nuova

I tecnici di Brackley hanno analizzato il telaio (W12-5) che è rimasto fortemente danneggiato nell'incidente al Tamburello causato da George Russell e hanno deciso di allestire per Valtteri un telaio nuovo, mentre quello rovinato potrà essere riparato, ma non in tempo per il GP del Portogallo.

F1: il secondo non è servito. Cosa succede a chi ha cambiato team?

Sergio Perez, Sebastian Vettel e Daniel Ricciardo hanno avuto dei problemi di adattamento alle nuove monoposto maggiori di quelli visti da Carlos Sainz e Fernando Alonso, ma in generale tutti stanno soffrendo il passaggio a un'altra squadra. Pochi decimi dal tempo del compagno determinano grandi differenze nella griglia di partenza. I pochi test collettivi hanno acuito una anomala situazione che andrà a riallinearsi nei prossimi GP.

Russell si scusa con Bottas. Wolff: "E' un pilota da Clio Cup"

L'inglese ha riflettuto sull'incidente che ha causato domenica al Tamburello e, dopo aver accusato Valtteri, si è assunto la respnsabilità del crash con la Mercedes di Valtteri mentre era in lotta per la zona punti con la Williams. Caustico Wolff: “Da tempo lo prendo in giro dicendogli che se farà un buon lavoro potrà salire su una Mercedes, altrimenti lo porteremo nella Clio Cup… e quello che ha fatto ad Imola lo ha avvicinato alla Clio Cup!”.

GP Imola: ecco perché è stata decisa la seconda partenza lanciata

Masi, direttore di gara, ha spiegato che è discrezione sua scegliere quale tipo di start attuare: "CI hanno segnalato che il lato sinistro del rettilineo era più umido rispetto al destro e questo ci ha fatto decidere per la partenza lanciata". Ciò che ha colpito è la tempistica con la quale sono stati avvisati i piloti: "Per regolamento possiamo comunicare quando le F1 hanno lasciato la pit-lane e l'informazione è stata data alla curva 7 dalla safety car.

Red Bull: la superiorità sulla Mercedes è nel warm up delle gomme

Verstappen è stato un "cecchino" a ogni ripartenza come al via: la RB16B riesce a mandare in temperatura le gomme in tempi strettissimi sul bagnato, sull’umido e sull’asciutto, facendo la differenza sulla W12 di Hamilton. A Brackley dovranno lavorare, perché non ci sono grandi differenze prestazionali fra i due progetti. La Red Bull dispone di un vantaggio che può essere determinante.

Verstappen-Hamilton: confronto duro a puntate, degno del passato

Max si è rifatto a Imola della sconfitta patita in Bahrain da Hamilton, ma l'epta campione ha rimediato a un errore clamoroso alla Tosa, ricostruendo un secondo posto dopo la bandiera rossa che, come ciliegina, ha avuto il giro più veloce che permette all'inglese di restare in testa al mondiale piloti. Il mondiale 2021 promette scintille fra due piloti in grado di sfide appassionanti, nel momento in cui i due compagni di squadra naufragano.

Podcast F1: Chinchero analizza il GP dell'Emilia Romagna di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast il Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Strategie Imola: Hamilton con meno benzina per un GP tattico

La gara all'Enzo e Dino Ferrari non dovrebbe essere condizionata dalla pioggia: le squadre hanno orientato le strategie in funzione di una sola sosta, visto che la pit lane di Imola è la più lunga della F1. Hamilton partirà con meno carburante del necessario per imporre nelle prime fasi un ritmo lento e costringere Perez a rientrare nel traffico quando farà il pit stop per passare dalle soft alle hard.

Ferrari: confermare in gara la prestazione della qualifica

Charles Leclerc ha regalato alla Scuderia un altro quarto posto in griglia: se in Bahrain è parso chiaro che si fosse trattato di un exploit del monegasco che non poteva essere ripetuto in gara, a Imola ci sono le condizioni perché la SF21 possa difendere la posizione in griglia. Peccato per Sainz rimasto fuori dalla Q3 per 61 millesimi: il pilota spagnolo si rammarica per l'11esima posizione piazza, ma spera di recuperare posizioni durante la corsa.

La Red Bull gioca le due punte contro Hamilton

Rispetto allo scorso anno si sono ribaltati i ruoli: in passsato era la Mercedes a poter giocare con i due piloti contro Verstappen. Ora le scenario è cambiato, ma Lewis in pole position sembra in grado di tenere a bada Perez e Verstappen anche se dispongono di una Red Bull più veloce. Bottas è solo ottavo per aver sbagliato il riscaldamento delle gomme soft in Q3.

Podcast F1: Chinchero analizza le Qualifiche del GP di Imola

Roberto Chinchero e Giacomo Rauli analizzano nel podcast le Qualifiche del Gran Premio dell'Emilia Romagna, secondo appuntamento del Mondiale 2021 di Formula 1. Buon ascolto!

Hamilton a Imola è più stellare della... Stella

Lewis ha dato una dimostrazione del suo valore nelle qualifiche del GP del Made in Italya e dell'Emilia Romagna: l'inglese ha collezionato la 99esima pole position con una prestazione che è andat oltre al valore delle due Red Bull che erano le monoposto più competitive a Imola. L'epta campione ha confermato di essere un fuoriclasse che non si può mettere in discussione.

Ferrari: niente illusioni, ma c'è sostanza nella SF21

La squadra del Cavallino sta prendendo coscienza del potenziale della SF21: Leclerc, che si è visto cancellare il giro migliore, sarebbe stato il più veloce sul giro secco e ha mostrato una Ferrari molto consistente nel long run. I tecnici di Maranello grazie al fresco di Imola riescono a mandare in temperature le gomme, scoprendo delle qualità della Rossa che dovrebbero permetterle di diventare la terza forza del campionato.