Franco Nugnes
Autore

Franco Nugnes

Franco Nugnes è il direttore di Motorsport.com Italy. Ha iniziato a collaborare con il quotidiano il Secolo XIX nel 1979 prima di entrare nella redazione di Autosprint nel 1985 dove è rimasto 20 anni fino ad arrivare al ruolo di vice-direttore. Dal 2001 è passato a SportAutoMoto, settimanale di auto e moto da corsa e nel 2009 ha partecipato alla nascita di Omnicorse.it, prima che il sito entrasse nel network di Motorsport.com. Sposato con Laura, ha due figli, Matteo e Giorgia. Ha corso in turismo e GT conseguendo diverse vittorie.

Latest articles by Franco Nugnes

Griglia
Lista
Video F1 | Ceccarelli: "Leclerc? Un killer gentiluomo" GP di Spagna
Video all'interno

Video F1 | Ceccarelli: "Leclerc? Un killer gentiluomo"

In questa nuova puntata di Doctor F1 firmata Motorsport.com, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano l'aspetto psicologico dei piloti emerso dal Gran Premio di Spagna. Nonostante il pesante ritiro, Leclerc mostra una tranquilla amarezza andando a stringere la mano agli uomini del team a gara finita. Ma Ferrari deve ritrovare il pilota dall'altra parte del box: cosa serve per "sbloccare" Sainz?

F1 | Red Bull: i tanti perché della benzina che... scotta

La FIA aveva emesso una TD che permetteva ai team di imbarcare a Miami il carburante alla temperatura di 18 gradi per preservare l'affidabilità delle pompe. La Red Bull sperava di trasformare l'una tantum in un provvedimento stabile, ma la Federazione Internazionale a Barcellona ha fatto valere il regolamento 2022. E così il team leader del mondiale ha dovuto... scaldare la benzina che era stata raffreddata per evitare evaporazioni e detonazioni in camera di combustione.

F1 | Indagine Ferrari: a Leclerc si sono rotti turbo e MGU-H

La Scuderia ha emesso una nota ufficiale dopo aver concluso l'indagine sulla power unit che da Barcellona è stata mandata a Maranello nella notte per scoprire cosa abbia fermato la cavalcata vincente di Charles nel GP di Spagna. I riscontri hanno evidenziato il cedimento di turbo e MGU-H, escludendo che il ko si sia verificato a causa di un errore di progettazione o di un problema di affidabilità.

F1 | Binotto: "A Monaco la Mercedes sarà parte della lotta!"

Se Toto Wolff considera la Stella ancora in grado di rientrare nella lotta per il titolo mondiale, dopo i progressi della W13 mostrati a Barcellona, il team principal della Ferrari azzarda un pronostico per il prossimo appuntamento nel Principato: "E' una gara a sé nella quale quello che si è visto in Spagna non è detto che resti valido. Nel Principato mi immagino che la Mercedes possa far parte della lotta, perché è una macchina che ha carico e trazione”.

F1 | Ferrari: la PU di Leclerc spedita a Maranello per i controlli

La Scuderia ha deciso di investigare la causa della rottura del motore di Leclerc a Maranello: domani mattina la power unit sarà smontata dai tecnici di Enrico Gualtieri non appena arriverà in sede alla Gestione Sportiva. La speranza è che il 6 cilindri endotermico non abbia subito guai e il danno possa essere limitato al turbo.

F1 | GP Spagna: Verstappen leader mondiale, Leclerc ritirato

La Red Bull firma una doppietta e si porta in testa alle due classifiche mondiali dopo il GP di Spagna vinto da Verstappen davanti a Perez, mentre la Ferrari si accontenta di un deludente quarto posto di Sainz dopo il cocente ritiro di Leclerc in testa dall'inizio. Sul podio sale Russell con la Mercedes, mentre Hamilton deve cedere la quarta piazza alla F1-75 nell'ultimo giro per un surriscaldamento del motore. Ottima la gara di Bottas sesto con l'Alfa Romeo.

F1 | DRS Red Bull: cambiato a Verstappen, ma ci sono ancora problemi

I meccanici di Milton Keynes hanno sostituito l'attivatore dell'ala mobile dopo essere stati autorizzati dalla FIA. I tecnici hanno provveduto a rinforzare con del carbonio alcuni particolari, ma a un'ora dalla partenza della gara non avevano ancora risolto i dubbi sull'affidabilità sulla monoposto di Verstappen.

F1 | Mercedes: il fondo funziona, la W13 non si butta

La freccia d'argento ha conquistato la seconda fila nella griglia del GP di Spagna, ottenendo con George Russell il miglior piazzamento stagionale. E' il segno che le modifiche introdotte a Barcellona cominciano a funzionare e la W13 non sembra più sorda alle novità tecniche. Il nuovo fondo (ma non solo) ha permesso di controllare e ridurre il saltellamento, mostrando un potenziale che finora era rimasto nascosto.

F1 | Red Bull: con soli 3 km/h in più il sorpasso ora è difficile

Verstappen non ha potuto replicare al giro monstre di Leclerc in qualifica, ma aveva un potenziale tecnico maggiore di quello che ha sfruttato. Il guiao al comando del DRS lo ha penalizzato, ma la RB18 sembra aver perso il grande vantaggio di velocità massima sui rettilinei che si è ridotto a soli 3 km/h. Ecco perché Max dovrà giocarsi molto in partenza nel GP di Spagna...

F1 | GP Spagna: Leclerc magico in pole dopo un testacoda!

Charles firma un capolavoro nella qualifica del GP di Spagna e centra la quarta partenza al palo della stagione. Il monegasco ha bucato il muro dell'1'19" dopo aver fatto un testacoda. Verstappen è staccato di tre decimi con la Red Bull, ma l'olandese ha abortito l'ultimo giro per un problema al motore. Sainz è terzo con l'altra rossa davanti a Russell con la rinata Mercedes, Perez e Hamilton.

F1 | Ferrari: l'estrattore con la chiglia che è incollata

Le modifiche introdotte a Barcellona sulla Ferrari F1-75 funzionano: la rossa può cercare un'altezza minima da terra perché il fondo è stato rivisto dopo che i tecnici sono riusciti a contenere il saltellamento in rettilieno. L'efficienza aerodinamica è stata migliorata grazie al bargeboard che separa il flusso per il tunnel Venturi dall'aria sporca generata dalla ruota anteriore. Interessante anche la chiglia che caratterizza il nuovo estrattore posteriore che è stata incollata nel retrotreno.

F1 | Barcellona, Libere 3: Leclerc veloce, Ferrari bene nel passo

Nella terza sessione di prove libere continua a svettare Charles, ma la Ferrari è insidiata da Verstappen con la Red Bull a soli 72 millesimi. Se l'olandese ha migliorato il giro secco, la rossa ha mostrato un buon passo gara, cancellando i timori di ieri. La Mercedes confrma la sua crescita con Russell terzo e Hamilton quarto. Problemi per Gasly che non ha girato e per Schumacher fermato da un principio d'incendio al corner posteriore destro.

F1 | Allarme Ferrari: sostituito il telaio di Sainz

I tecnici del Cavallino hanno scoperto in telemetria dei dati anomali nell'impianto di alimentazione del motore: nel dubbio che ci fosse un problema alla pompa di pescaggio della benzina all'interno del serbatoio è stato deciso di montare ieri sera il telaio di scorta sulla F1-75 dello spagnolo. Anche Lando Norris ha dovuto sostituire la scocca della McLaren MCL36 dopo la scordolata nella quale aveva rotto il fondo e anche incrinato lo chassis.

Video F1 | Ghini: "Monaco più lunga? C'è chi ci pensa!" GP di Spagna
Video all'interno

Video F1 | Ghini: "Monaco più lunga? C'è chi ci pensa!"

In questa nuova puntata del Candido firmata Motorsport.com, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano quanto visto nel primo giorno della Formula 1 in Spagna, con uno sguardo al futuro, ovvero...Monaco. C'è la possibilità che la pista monegasca venga estesa di 600 metri: sarà vero?

F1 | Barcellona, Libere 2: Leclerc e poi spuntano le Mercedes

Charles impressiona sul giro secco con la F1-75, ma la Ferrari soffre nel long run durante la seconda sessione di prove libere del GP di Spagna. Dietro alla rossa spuntano le due Mercedes di Russell e Hamilton che hanno piazzato la ritrovata W13 davanti a Sainz. Verstappen è solo quinto nella tabella nei tempi, ma l'olandese ha lavorato molto per la gara mostrando un passo insostenibile per tutti gli altri. Positiva la sesta piazza di Alonso che con l'Alpine precede Perez e Vettel con la nuova Aston Martin.

F1 | Ferrari: il nuovo pacchetto rende la F1-75 più veloce sul dritto!

La Scuderia ha tratto buone indicazioni nella prima sessione di prove libere del GP di Spagna: il pacchetto di aggiornamenti (fondo, estrattore, brake duct e ala posteriore) ha permesso di precedere con la F1-75 la Red Bull in fondo al rettilineo principale. Scopriamo quali sono gli aggiornamenti che sono stati montati sulle rosse di Sainz e Leclerc.

F1 | Barcellona, Libere 1: subito due Ferrari, ma Max non è lontano

Leclerc precede Sainz di 79 millesimi di secondo nella prima sessione di prove libere del GP di Spagna: le due Ferrari lasciano a oltre tre decimi la Red Bull di Verstappen che, però, ha trovato molto traffico nell'ultimo settore con le gomme soft. Russell è quarto con la Mercedes, ma il distacco è sempre di sette decimi, segno che le novità, almeno per ora non hanno funzionato a dovere. Alonso è quinto davanti ad Hamilton. Hanno girato Kubica (Alfa Romeo), De Vries (Williams) e Vips (Red Bull).

F1 | McLaren MCL36: più novità del previsto a Barcellona

La squadra di Woking cerca di reagire alle recenti difficoltà con un pacchetto di aggiornamenti importanti che riguardano molti aspetti della macchina arancione nel tentativo di risalire la china dopo un avvio di stagione sotto tono. Le novità sono sulla vettura di Lando Norris, mentre Daniel Ricciardo girerà nella configurazione standard per fare delle comparazioni.

F1 | Aston Martin: la AMR22 è una copia della Red Bull

La somiglianza della "verdona" con la RB18 non deve sorprendere perché il direttore tecnico, Dan Fallows, è arrivato proprio dalla squadra di Milton Keynes, dove era il capo aerodinamico, per cui i concetti che ha portato sono quelli della monoposto di Adrian Newey. E' sparito il doppio fondo grazie al certosino lavoro di Luca Furbatto che ha trasformato la AMR22 in una vettura con pance spioventi dopo che i radiatori orizzontali sono stati rimessi verticali e inclinati in avanti. E' una vera rivoluzione.

F1 | Mercedes: nuovo fondo e doppio splitter sulla W13

La squadra di Brackley arriva a Barcellona dopo il filming day del Paul Ricard nel quale le modifiche alla W13 sono state promosse: il nuovo fondo anti-porpoising e il doppio splitter sono le novità più appariscenti che si sono viste nella pit lane di Montmelò.

F1 | Red Bull: alleggeriti i porta mozzi e le pance

Lo staff di Adrian Newey continua ad aggiornare la RB18: oltre a novità sul fondo, in Spagna abbiamo visto dei porta mozzi più leggeri per abbassare il peso minimo della vettura che ancora non raggiunge il minimo di 798 kg. Nel pacchetto spagnolo dovrebbero essere stati recuperati altri due chili, dopo i quattro già tolti per il GP dell'Emilia Romagna, sverniciando e fresando altre parti delle fiancate. L'ala posteriore è più carica per il circuio spagnolo da medio-alto carico.

F1 | Aston Martin: ecco i radiatori inclinati della AMR22 evo

Ecco le prime immagini della AMR22 che rinuncia alla pance con il doppio fondo per tornare a fiancate spioventi: dopo aver cambiato la posizione dei radiatori gli aerodinamici hanno potuto ridisegnare la vettura che adotta fondo e estrattore che sono molto simili a quelli sviluppati dalla Red Bull. La squadra di Silverstone conta di dare una svolta a una stagione che finora è stata molto avara di risultati. Il team conta di mandare domani in pista due vetture aggiornate per Stroll e Vettel.

F1 | La Mercedes vuole rimmetterci il naso nella stagione

La squadra di Brackley a Miami aveva portato una serie di modifiche aerodinamiche molto interessanti che non hanno dato l'esito sperato: è probabile che funzionino nel momento in cui il pacchettà di novità sarà completato a Barcellona, dove il team argento conta di fare un salto di qualità per dare una svolta al campionato molto al di sotto delle aspettative.

Video F1 | Ceccarelli: "Cosa possono generare gli insulti in Leclerc?" GP di Spagna
Video all'interno

Video F1 | Ceccarelli: "Cosa possono generare gli insulti in Leclerc?"

In questa nuova puntata di Doctor F1 firmata Motorsport.com, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la reazione dei piloti agli insulti. Ne sa qualcosa Charles Leclerc, soprattutto dopo l'incidente all'Historique di Monte Carlo mentre era al volante della 312B3 di Niki Lauda...

Retroscena: il calcio sposta la sfida scudetto temendo la F1

Le partite di Serie A Inter-Sampdoria e Sassuolo-Milan si dovevano giocare alle 15:00 in contemporanea con il GP di Spagna. Il mondo del calcio ha capito che la concomitanza sarebbe stata deleteria per entrambi gli eventi ed è stato deciso di posticipare i due match delle milanesi in lizza per lo scudetto alle 18:00. E' il chiaro segno di come la Formula 1 abbia ritrovato un grande interesse, tale da far spostare il calcio.

F1 Ferrari: in Spagna pance più strette per ridurre il drag e....

La Scuderia ha deliberato il pacchetto di novità che saranno introdotte a Barcellona sulla F1-75: oltre all'ala posteriore da alto carico, nel sesto appuntamento mondiale vedremo un diverso fondo e delle fiancate dello stesso disegno, ma leggermente ridotte nel volume, oltre a nuove brake duct. La squadra del Cavallino è pronta a rispondere alla Red Bull con degli aggiornamenti importanti che devono dare una svolta alla stagione.

F1 | Aston Martin spec B: radiatori inclinati e pance spioventi

A Barcellona ci sarà almeno una verdona completamente rivista intorno al telaio e alla power unit Mercedes. Debutta in Spagna l’evoluzione della monoposto che è stata lanciata ancora prima del lancio della AMR22. Quella di Silverstone è la prima squadra che cambia la filosofia aerodinamica ripudiando il doppio fondo.

F1 | Ferrari F1-75: ecco l'ala da alto carico per Barcellona

Nel filming day di Monza la Scuderia ha sfruttato al massimo l'opportunità di effettuare i 100 km concessi dalla FIA: oltre a effettuare le riprese necessarie a soddisfare le esigenze degli sponsor, la squadra del Cavallino ha potut saggiare alcune configurazioni aerodinamiche durante i brevi run programmati. Nei disegni di Giorgio Piola è possibile osservare l'ala posteriore che verrà portata per il GP di Spagna.

F1 | Piola racconta Elio De Angelis, l'amico più che il pilota
Video all'interno

F1 | Piola racconta Elio De Angelis, l'amico più che il pilota

Sono trascorsi 36 anni dalla scomparsa del pilota romano durante i test del Paul Ricard con la Brabham. Per ricordare Elio abbiamo deciso di riproporvi le parole toccanti di Giorgio Piola: il giornalista ligure era un suo grande amico e i due avevano condiviso molti momenti insieme fino alla terribile tragedia con la BT55.

F1 | Gilles 40 sulle ali del vento: "respirare" il mito a Nonantola

Jonathan Giacobazzi, attuale Key Executive Relationship Manager Ferrari, insieme a Matteo Brusa ha allestito una mostra dedicata a Villeneuve nel Museo Cantina Giacobazzi/Gavioli. Per ricordare i 40 anni dalla scomparsa del campione canadese sono stati raccolti dei cimeli che difficilmente si rivedranno ancora tutti insieme.

Video F1 | Ghini: "Perché Monza blindata per un filming day?"
Video all'interno

Video F1 | Ghini: "Perché Monza blindata per un filming day?"

In questa nuova puntata del Candido firmata Motorsport.com, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano il passato e il presente della Formula 1. Dalla bellezza del Gran Prix Historique di Monte Carlo, carico di atmosfera nostalgica, a Monza, sede di un filming day... blindato. Perché?

F1 | Ferrari: filming day a Monza con uno stop tattico

La Scuderia ha sfruttato i 100 km percorribili nei filming day a Monza: per non andare oltre il limite Leclerc ha spento la F1-75 in fondo al rettilineo e la rossa è stata portata ai box spinta a mano dai meccanici. Qualcuno ha parlato di problemi elettrici, mentre si è trattato solo di una strategia per il rispetto delle distanze FIA.

F1 | Ferrari: ecco la F1-75 che gira in una Monza blindata

La Scuderia sta effettuando il secondo filming day stagionale sullo Stradale brianzolo con Charles Leclerc al volante della F1-75. Tutti gli accessi alla pista sono stati transennati e controllati da un efficientissimo servizio d'ordine. Il team del Cavallino effettua le riprese senza il marchio dello sponsor russo che appariva sulla rossa nelle immagini di Barcellona e approfitta per raccogliere dati in vista del GP di Spagna su un tracciato veloce.

F1 | Marko: "I crash di Sainz non stati economici per la Ferrari"

Il manager austriaco ritiene che la Red Bull non abbia speso molto più della Ferrari in materia di sviluppo considerando che lo spagnolo "... ha già sbattuto la sua monoposto diverse volte. Non potrà essere stato economico...”. Helmut smentisce che a Milton Keynes si sia speso il 75% del budget sugli aggiornamenti, ma ammette: "Non siamo ancora al peso minimo. E non ci arriveremo nemmeno con il prossimo pacchetto”.

Video | Brivio: "Dalla MotoGP alla F1 passando per Valentino"
Video all'interno

Video | Brivio: "Dalla MotoGP alla F1 passando per Valentino"

In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes intervista Davide Brivio, attuale direttore dei progetti di espansione del team Alpine di F1, di cui è stato Racing Director nel 2021. A cuore aperto, Brivio ripercorre la sua lunga carriera nel Motorsport, fatta di due e quattro ruote, fatta di soddisfazioni e...scelte difficili.

F1 | Gilles 40 sulle ali del vento: una mostra da non perdere!

L'appuntamento è a Nonantola al Museo Cantina Giacobazzi/Gavioli da sabato 14 maggio fino al 31 luglio. Gli appassionati potranno ammirare una serie di cimeli raccolti e gelosamente custoditi in questi 40 anni sul pilota canadese dalla famiglia che è stata sponsor e amica di Gilles. Ogni reperto, ogni documento si porta dietro una storia, un retroscena che traccia l'unicità e il mito dell'"aviatore".

F1 | Ferrari non svernicia la F1-75, ma toglie il trasparente

La Scuderia, fra le novità tecniche che compongono il pacchetto di aggiornamenti che debutterà a Barcellona, dovrebbe esserci anche una nuova vernice. Non tanto per cambiare la tonalità di colore, quanto per abbattere il peso: senza trasparente potrebbe valere un dimagrimento di 700 grammi, per raggiungere i quasi 3 kg programmati in Spagna.

F1 | Ferrari: filming day domani a Monza con Leclerc

La Scuderia sarà in pista venerdì 13 maggio allo Stradale brianzolo per il secondo filming day che la FIA concede alle squadre di F1. La rossa che sarà guidata dal pilota monegasco sarà attiva fra le 9 e le 13 per coprire i 100 km autorizzati con gomme Pirelli demo, alternando la raccolta di dati utili per il GP di Spagna con le riprese commerciali.

F1 | Ferrari: perché il giallo del fondo non si spegne?

McLaren e Red Bull hanno espresso forti dubbi sul fatto che il fondo usato dalla Ferrari nei test di gomme a Imola non fosse conforme alle regole varate per le sessioni Pirelli di sviluppo degli pneumatici 2023. La Scuderia ha montato a Sainz un marciapiede utilizzato in un run delle FP1 a Melbourne e la FIA lo ha dichiarato legale, ma c'è chi ancora non ci crede...

F1 | Guerra sviluppi: Red Bull ha già speso il 75% del budget?

Binotto dopo Miami ha sottolineato che la Ferrari sta monitorando gli aggiornamenti portati da Milton Keynes sulle RB18, nella convinzione che presto dovranno fermarsi. La Scuderia, invece, introdurrà a Barcellona il primo pacchetto di novità consistenti che dovrebbe riaprire la sfida tecnica. Secondo le informazioni raccolte da Motorsport.com il budget di sviluppo è di 10 milioni di dollari e il team di Verstappen ne ha già spesi i tre quarti.

Video F1 | Ceccarelli: "La stanchezza dei piloti era psico-fisica" GP di Miami
Video all'interno

Video F1 | Ceccarelli: "La stanchezza dei piloti era psico-fisica"

In questa nuova puntata di Doctor F1 firmata Motorsport.com, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano l'evidente stanchezza dei piloti al termine del Gran Premio di Miami. La causa? Lo sforzo della mente e... la Safety Car. Ecco perché.

F1 | GP Miami: ecco perché è stata più una sconfitta Ferrari

La Scuderia al venerdì ha scommesso su un'ala posteriore più carica, lasciando nel garage quella che era stata preparata per la pista della Florida. La scelta ha portato in qualifica ad una prima fila rossa, senza immaginare che il calo di 18 gradi di temperatura della domenica ha completamente sovvertito i valori, permettendo alla Red Bull di essere più aggressiva, non temendo i guai di affidabilità che l'avevano afflitta nelle prove libere.

F1 | Alpine A522: doppio splitter e flap mobile che cambia la scia

La squadra di Enstone ha deciso di sviluppare la A522 gara dopo gara, introducente piccole modifiche ad ogni appuntamento. Esteban Ocon, partito ultimo dopo il crash di sabato mattina, si è arrampicato all'ottavo posto con una bella rimonta. Sulla vettura blu sono comparse due soluzioni nuove: il doppio splitter e un'ala posteriore da basso carico con un disegno originale nella parte esterna del flap mobile.

F1 | GP Miami: Verstappen si ripete, Ferrari battute

Max vincendo il GP di Miami centra il terzo successo stagionale e riduce a soli 19 punti il distacco da Leclerc che si è dovuto accontentare del secondo posto dopo la partenza dalla pole. La Ferrari porta sul podio Sainz che ha difeso il terzo posto dal ritorno di Perez. La Mercedes è quinta con Russell davanti ad Hamilton, mentre Bottas è settimo con l'Alfa Romeo.

F1 | Ferrari: l'ala carica è stata limata per le qualifiche

La Scuderia si è presentata in pista a Miami con una base di lavoro che l'ha resa competitiva fin dai primi giri delle prove libere, ma anziché puntare sull'ala posteriore scarica che era stata pensata proprio per i rettilinei della Florida, ha deciso di scommettere sulla versione a cucchiaio per preservare l'usura delle gomme. La Red Bull, invece, punterà sulla differenza di velocità a favore delle RB18. Chi avrà ragione in gara?

F1 | Mercedes: la W13 non sente le modifiche?

A Miami la squadra campione del mondo Costruttori ha portato una serie di aggiornamenti che dovevano dare ai tecnici la linea dello sviluppo. La paratia dell'ala anteriore aperta, nonostante i vincoli di regolamento, indica che non si è persa la fantasia a Brackley, ma l'uso di ali più scariche non ha ridotto l'effetto del porpoising. Sul fondo è apparso anche un rinforzo in metallo sul bordo d'uscita laterale che è costato peso.

Gilles 40 | Villeneuve, emozioni che il tempo non potrà cancellare
Video all'interno

Gilles 40 | Villeneuve, emozioni che il tempo non potrà cancellare

In questa ultima puntata della serie Gilles 40 firmata Motorsport.com, ripercorriamo il mito del pilota canadese a partire dal tragico 8 maggio 1982. Da quando finisce la storia e inizia la leggenda...

F1 | GP Miami: due Ferrari davanti con Leclerc in pole position!

Leclerc firma la partenza al palo nel GP di Miami e la Scuderia piazza anche Sainz in prima fila: lo spagnolo cancella gli effetti del botto di venerdì, dimostrando una grande maturità. Carlos è stato davanti a Verstappen di 5 millesimi. La seconda fila è tutta Red Bull con Perez quarto. Eccellente la prestazione di Bottas quinto con l'Alfa Romeo che è riuscito a stare davanti a Hanilton con la Mercedes.

F1 | Miami, Libere 3: Leclerc si infila fra le due Red Bull

Perez è stato il più veloce nella terza sessione di prove libere del GP di Miami con la Red Bull: il messicano ha preceduto Leclerc staccato di un paio di decimi con la Ferrari. il monegasco si trova a sandwich fra le due RB18, visto che Verstappen è terzo più staccato. Quarto è Alonso con l'Alpine, mentre Ocon l'ha sbattuta nello stesso punto di Sainz di ieri. Quinto è Vettel davanti a Schumacher finalmente in evidenza. Male le Mercedes.

Gilles 40 | Giacobazzi: "Villeneuve? Racconto l'uomo oltre il mito"
Video all'interno

Gilles 40 | Giacobazzi: "Villeneuve? Racconto l'uomo oltre il mito"

In questa nuova puntata di "Gilles 40" firmata Motorsport.com, ci troviamo a Modena. Jonathan Giacobazzi, Key Executive Relationship Manager di Ferrari, ci apre le segrete della collezione di famiglia, raccontandoci aneddoti e verità sull'uomo Gilles Villeneuve...

F1 | Sainz si deve calmare: un terzo incidente inutile

Lo spagnolo era al comando della tabella dei tempi quando ha urtato le barriere nel tratto più guidato dell'insidiosa pista di Miami. Il madrileno ha collezionato il terzo crash in tre GP: oltre a perdere fiducia nella rossa, non porta i dati utili allo sviluppo della vettura. E' un vero peccato perché Carlos è in grado di andare forte con una Ferrari che è competitiva, ma non deve strafare per sfidare Leclerc.

Video F1 | Ghini: "La Formula 1 e la teoria del porcospino" GP di Miami
Video all'interno

Video F1 | Ghini: "La Formula 1 e la teoria del porcospino"

Torna l'appuntamento del sabato di Motorsport.com. In questa nuova puntata del Candido, Franco Nugnes e Antonio Ghini commentano quanto regalato dalla prima giornata della Formula 1 in Florida. Quello di Miami è un tracciato difficile, un'incognita. Ma soprattutto, si sta mostrando palcoscenico della... teoria del porcospino. Perché?

F1 | Leclerc: "Per la Ferrari sarà un weekend interessante!"

Il monegasco ha chiuso al secondo posto la prima giornata di prove libere del GP di MIami concludendo il programma di lavoro che la Scuderia aveva pianificato. Charles si è subito adattato all'ostico tracciato della Florida: " I sorpassi saranno complicati fuori traiettoria per la differenza di grip. L'asfalto è molto aggressivo con le gomme e una oculata gestione dlle gara può fare la differenza".

F1 | Miami, Libere 2: Russell stupisce davanti a Leclerc

La Mercedes conferma di essere in crescita anche nella seconda sessione di prove libere del GP di MIami: George è stato il più veloce con la W13 rivista davanti a Leclerc con la Ferrari e Perez con la Red Bull. Migliora Hamilton che sale quarto davanti ad Alonso e Norris. Senza tempo Verstappen sceso tardi in pista per la sostituzione del cambio: Max è stato bloccato da un principio d'incendio. Ancora un crash per Sainz.

F1 | Miami, Libere 1: Leclerc, poi spunta la Mercedes di Russell

Il monegasco porta subito in vetta la Ferrari alla fine della prima sessione di prove del GP di Miami: Charles ha usato una F1-75 standard e ha preceduto l'ottimo Russell che ha saputo beneficiare delle modifiche aerodinamiche portate sulla Mercedes. L'inglese è stato davanti a Verstappen che ha girato poco per problemi di raffreddamento della sua Red Bull. Sainz è sesto dopo un testacoda, mentre Hamilton è solo ottavo.

F1 | Mercedes: rivoluzionaria la paratia dell'ala anteriore

Poco prima della prima sessione di prove libere del GP di Miami, la squadra di Brackley ha montato sulle due W13 una inedita ala anteriore che permette di generare un enorme passaggio d'aria out wash grazie a un rivoluzionario disegno delle parti terminali dei flap. Ora la freccia d'argento può generare vortici che sembravano vietati da un regolamento che viene superato da un'idea brillante.

F1 | Mercedes: il fondo strumentato darà info anti porpoising?

Il porpoising non si può analizzare in galleria del vento: se Jean Claude Migeot, aerodinamico di lungo corso, sostiene che non è vero; Toto Wolff, team principal di Brackley, si augura che il saltellamento possa essere mitigato dal lavoro in pista e dalla raccolta dei dati: "Non risolveremo il problema oggi per domani, ma forse abbiamo trovato una strada da percorrere per sfruttare il potenziale della W13".

F1 | Ferrari: l'ala anteriore con il carico... differenziato

La Scuderia, sconfitta a Imola dalla Red Bull, pianifica una pronta reazione a Miami, pista cittadina che ambisce a velocità massime molto elevate. Oltre all'ala posteriore scarica annunciata da Binotto (che non si è ancora vista), da Maranello è arrivata anche un'ala anteriore diversa da quella di Imola. E' stata pensata per ridurre il drag, ma anche per assicurare la necessaria spinta verticale nel tratto lento del tracciato.

F1 | Mercedes opera d'arte: l'ala posteriore scarica andrà all'asta!

La squadra di Brackley ha portato a Miami un profilo principale posteriore quasi piatto e una beam wing che riducono sostanzialmente la resistenza all'avanzamento. Colpisce che l'ala sia stata decorata da un'artista (con un aggravio di peso, mentre il team sulla macchina sta facendo una dieta dimagrante anche sui grammi) perché sarà messa all'asta per una raccolta di beneficienza e per il lancio di NFT. Contraddizioni della F1.

F1 | Simulazione Ferrari: ecco come si è preparata Miami

Enrico Sampò, ingegnere di 39 anni di Fossano, head of driving simulator del Cavallino, spiega quali sono le modalità con cui la Scuderia prepara una gara come quella americanba su un tracciato cittadino dove si corre per la prima volta. Il lavoro non finisce con l'avvio delle prove libere del GP, perché il modello viene aggiornato durante il weekend con i dati raccolti in pista.