Newgarden sbaglia, Conor Daly ne approfitta

Newgarden sbaglia, Conor Daly ne approfitta

La gara di Long Beach si risolve solo nel finale e termina in regime di caution

E' stato un clamoroso colpo di scena a decidere la gara di Long Beach della Indy Lights. A quattro giri dal termine Josef Newgarden sembrava infatti lanciatissimo verso la vittoria, ma ha finito per commettere un errore clamoroso, andando lungo alla curva 8 e piantando il muso della sua monoposto nelle protezioni. Questo per lui ha voluto dire fine dei sogni di gloria e per tutti gli altri l'ingresso della safety car. Una situazione che ha servito su un piatto d'argento la vittoria al compagno di squadra Conor Daly, anche perchè i commissari non sono riusciti a rimuovere la vettura di Newgarden in tempo utile per far ripartire la gara. Dunque, il figlio d'arte ha tagliato il traguardo nella scia della safety car, diventando il terzo vincitore diverso in altrettante gare andate in scena nel 2011. Un successo importante per il pilota della Sam Schmidt Motorsport, che è andato a prendersi anche la testa della classifica del campionato, scavalcando proprio lo sfortunato Newgarden. Sul podio poi salgono anche il poleman Esteban Guerrieri e Stefan Wilson, fratellino minore del pilota Indycar Justin. La classifica del campionato (primi dieci): 1. Daly 109; 2. Newgarden 99; 3. Wilson 89; 4. Garcia 86; 5. Guerrieri 85; 6. Dempsey 83; 7. Grenier 82; 8. Krohn 76; 9. Ostella e Goncalves 71.

Indy Lights - Long Beach - Gara

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Indy Lights
Piloti Conor Daly
Articolo di tipo Ultime notizie