La De Silvestro è stata dimessa dall'ospedale

Oggi i dottori dell'Indycar decideranno se autorizzarla a tornare al volante

Il ritorno di Simona De Silvestro nel paddock ha fatto tirare un bel sospiro di sollievo a tutto l'ambiente dell'Indycar. Ieri la ragazza svizzera è stata infatti vittima di un bruttissimo incidente nel corso della sesta giornata delle prove libere della 500 Miglia di Indianapolis. La sua monoposto ha accusato un problema di natura tecnica all'uscita della curva 3, innescando un principio di decollo che l'ha portata ad urtare violentemente il muretto dopo un testacoda. La carambola però non è finita qui perchè la vettura ha continuato a volare, urtando le reti della curva 4, prima di terminare la sua corsa capottata e avvolta dalle fiamme. La ragazza svizzera era stata poi trasferita al Methodist Hospital di Indianapolis, dove le sono state riscontrate ustioni di secondo grado sulla mano destra ed ustioni superficiali su quella sinistra. Dopo le medicazioni del caso, Simona comunque è stata dimessa ed è tornata in autodromo per rassicurare tutti sulle sue condizioni. Oggi i medici dell'Indycar la sottoporranno ad una nuova visita, con l'obiettivo di decidere se potrà tornare al volante o meno. A tal riguardo la De Silvestro ha commentato tramite Twitter: "Grazie a tutti per gli auguri. Spero solo di sbarazzarmi di questi guanti da "Mickey Mouse" il prima possibile". Una cosa però è certa, la sua monoposto non è riparabile, quindi se Simona sarà dichiarata in grado di guidare, i meccanici della HVM dovranno approntare una nuova scocca per permetterle di scendere in pista e cercare la qualificazione nel Pole Day di domani.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Simona De Silvestro
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag tuning