Takuma Sato e Will Power ancora al top nei test di Phoenix

condivisioni
commenti
Takuma Sato e Will Power ancora al top nei test di Phoenix
David Malsher
Di: David Malsher , US Editor
Tradotto da: Marco Di Marco
11 feb 2018, 09:22

Il vincitore della 500 Miglia di Indianapolis ha ottenuto il miglior crono precedendo il pilota del team Penske. Entrambi hanno confermato un ottimo stato di forma. Scott Dixon finisce a muro nei 40 minuti finali del turno.

Takuma Sato, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
Will Power, Team Penske Chevrolet
Takuma Sato, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
Takuma Sato, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
Takuma Sato, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
Will Power, Team Penske Chevrolet

Tony Kanaan, al volante di una vettura del team AJ Foyt Racing motorizzata Chevrolet, si è trovato al comando della sessione sino al 75 minuti dal termine quando Will Power, grazie ad un set di gomme nuove, è riuscito a scalzarlo dalla vetta prima di venire a sua svolta spedito al secondo posto in classifica, a 10 minuti dal termine del turno, grazie al miglior crono di giornata firmato Takuma Sato.

Gli ultimi 40 minuti della sessione, a seguito di una ispezione della pista, sono stati piuttosto frenetici con i piloti impegnati nel traffico. Tra questi si segnala il contatto con protagonista Scott Dixon, arrivato troppo vicino ad una vettura rivale per poi baciare leggermente il muretto in Curva 1.

Nella stessa curva Matheus Leist ieri era stato protagonista di un testacoda, mentre nella giornata odierna ha baciato due volte il muretto in Curva 4 concludendo la sessione con il dodicesimo tempo.

Quarto crono per il campione in carica Josef Newgarden seguito dal duo dell'Andretti Autosport composto da Marco Andretti e Alexander Rossi, rispettivamente quinto e sesto. 

Il miglior tempo ottenuto da Scott Dixon è stato sufficiente per consentirgli di migliorare il crono ottenuto dal vincitore della gara di Phoenix dello scorso anno, Simon Pagenaud, mentre Spencer Pigot è sembrato migliorare decisamente nonostante abbia portato la sua vettura dell'Ed Carpenter Racing in nona piazza.

La top ten si è conclusa con l'ottimo decimo tempo del rookie Pietro Fittipaldi, miglior debuttante di giornata al volante della monoposto del Dale Coyne Racing.

Il duo del team Carlin ha chiuso con il quattordicesimo e sedicesimo crono svolgendo un ottimo lavoro, mentre James Hinchcliffe e Robert Wickens hanno chiuso la classifica.

 

Prossimo articolo IndyCar

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Takuma Satō, Scott Dixon, Will Power
Team Rahal Letterman Lanigan Racing
Autore David Malsher
Tipo di articolo Test