GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

Rosenqvist firma la sua prima pole Indycar sullo stradale di Indianapolis

condivisioni
commenti
Rosenqvist firma la sua prima pole Indycar sullo stradale di Indianapolis
Di:
Tradotto da: Matteo Nugnes
11 mag 2019, 06:36

Felix Rosenqvist ha conquistato la prima pole position della sua carriera in Indycar, firmando una prima fila tutta Ganassi Racing insieme al compagno di squadra Scott Dixon sul circuito stradale dell'Indianapolis Motor Speedway.

Il terzo giro di Rosenqvist è stato più veloce di 0"0194 rispetto a quella di Dixon, quando il pilota nordico ha fermato il cronometro sull'1'08"278, alla media di 128,592 miglia orarie.

La sorpresa di una sessione caratterizzata dalla temperatura particolarmente bassa è stata Jack Harvey, che con la vettura della Meyer Shank Racing ha conquistato per la prima volta in carriera l'accesso alla Fast Six ed ha mancato la pole per appena 5 centesimi, piazzandosi terzo.

Sfortunato Colton Herta, che ha fatto segnare il miglior tempo del weekend fino a questo punto, ma lo ha fatto in Q2. Nel segmento decisivo della qualifica invece si è dovuto accontentare del quarto posto.

In generale comunque è stata una giornata caratterizzata dalle sorprese, perché in quinta posizione troviamo Ed Jones, che con la vettura della Ed Carpenter Racing è stato il più veloce tra i piloti motorizzati Chevrolet. Il quadro delle prime tre file si completa poi con Will Power, che nonostante una Fast Six decisamente al di sotto delle aspettative, si è confermato ancora una volta imbattuto all'interno del box della Penske.

Quarta fila per il figlio d'arte Graham Rahal, che accanto alla sua monoposto della Rahal Letterman Lanigan avrà quella con i colori della Penske affidata a Simon Pagenaud. Il nono tempo invece è valso la miglior qualifica della fin qui breve carriera in Indycar dell'ex pilota di Formula 1 Marcus Ericsson. A chiudere il quadro della Q2 c'è poi il terzetto composto da Sebastien Bourdais, Takuma Sato e Spencer Pigot.

Giornata storta per il leader del campionato Josef Newgarden, eliminato addirittura nella fase a gruppi e solamente 13esimo in griglia, giusto due posizioni davanti al rientrante Helio Castroneves, che ha pagato un errore strategico e quindi prenderà il via dalla 15esima posizione.

La lista dei nomi illustri che non sono riusciti a centrare neppure la Q2 però comprende anche Ryan Hunter-Reay ed Alexander Rossi, che scatteranno dalla 16esima e dalla 17esima posizione, seguiti anche da un deludente James Hinchcliffe.

Fast 6

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 Sweden Felix Rosenqvist
United States Chip Ganassi Racing 3 1'08.2785 128.597
2 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 3 1'08.2979 0.0194 0.0194 128.560
3 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 2 1'08.3238 0.0453 0.0259 128.512
4 United States Colton Herta
United States Harding Racing 3 1'08.3743 0.0958 0.0505 128.417
5 United Arab Emirates Ed Jones
United States Ed Carpenter Racing 3 1'08.4609 0.1824 0.0866 128.254
6 Australia Will Power
United States Team Penske 4 1'08.7901 0.5116 0.3292 127.640

Q2

 

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 United States Colton Herta
United States Harding Racing 6 1'07.8887 129.335
2 Sweden Felix Rosenqvist
United States Chip Ganassi Racing 7 1'08.0188 0.1301 0.1301 129.088
3 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 6 1'08.1101 0.2214 0.0913 128.915
4 Australia Will Power
United States Team Penske 7 1'08.1521 0.2634 0.0420 128.835
5 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 7 1'08.1563 0.2676 0.0042 128.827
6 United Arab Emirates Ed Jones
United States Ed Carpenter Racing 6 1'08.1700 0.2813 0.0137 128.802
7 United States Graham Rahal
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 6 1'08.2153 0.3266 0.0453 128.716
8 France Simon Pagenaud
United States Team Penske 7 1'08.2445 0.3558 0.0292 128.661
9 Sweden Marcus Ericsson
United States Schmidt Peterson Motorsports 6 1'08.2497 0.3610 0.0052 128.651
10 France Sébastien Bourdais
United States Dale Coyne Racing 7 1'08.2998 0.4111 0.0501 128.557
11 Japan Takuma Satō
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 5 1'08.3300 0.4413 0.0302 128.500
12 United States Spencer Pigot
United States Ed Carpenter Racing 6 1'08.4697 0.5810 0.1397 128.238

Q1 Gruppo 2

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 Japan Takuma Satō
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 6 1'08.0663 128.998
2 France Sébastien Bourdais
United States Dale Coyne Racing 7 1'08.2670 0.2007 0.2007 128.619
3 Sweden Felix Rosenqvist
United States Chip Ganassi Racing 7 1'08.3014 0.2351 0.0344 128.554
4 United Kingdom Jack Harvey
United States Michael Shank Racing 6 1'08.3481 0.2818 0.0467 128.466
5 United Arab Emirates Ed Jones
United States Ed Carpenter Racing 6 1'08.4681 0.4018 0.1200 128.241
6 Australia Will Power
United States Team Penske 7 1'08.6030 0.5367 0.1349 127.989
7 United States Josef Newgarden
United States Team Penske 7 1'08.6240 0.5577 0.0210 127.949
8 Brazil Helio Castroneves
United States Team Penske 6 1'08.6497 0.5834 0.0257 127.902
9 United States Alexander Rossi
United States Andretti Autosport 6 1'08.6994 0.6331 0.0497 127.809
10 Mexico Patricio O'Ward
United Kingdom Carlin 6 1'08.7487 0.6824 0.0493 127.717
11 Brazil Matheus Leist
United States A.J. Foyt Enterprises 7 1'08.7751 0.7088 0.0264 127.668
12 United States Marco Andretti
United States Andretti Autosport 6 1'08.8995 0.8332 0.1244 127.438

Q1 Gruppo 2

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 United States Colton Herta
United States Harding Racing 6 1'08.1921 128.760
2 New Zealand Scott Dixon
United States Chip Ganassi Racing 7 1'08.2483 0.0562 0.0562 128.654
3 Sweden Marcus Ericsson
United States Schmidt Peterson Motorsports 7 1'08.2677 0.0756 0.0194 128.617
4 United States Graham Rahal
United States Rahal Letterman Lanigan Racing 6 1'08.2893 0.0972 0.0216 128.577
5 France Simon Pagenaud
United States Team Penske 7 1'08.3362 0.1441 0.0469 128.488
6 United States Spencer Pigot
United States Ed Carpenter Racing 6 1'08.3730 0.1809 0.0368 128.419
7 United States Santino Ferrucci
United States Dale Coyne Racing 7 1'08.4499 0.2578 0.0769 128.275
8 United States Ryan Hunter-Reay
United States Andretti Autosport 6 1'08.6235 0.4314 0.1736 127.950
9 Canada James Hinchcliffe
United States Schmidt Peterson Motorsports 7 1'08.7710 0.5789 0.1475 127.676
10 United States Zach Veach
United States Andretti Autosport 6 1'08.8170 0.6249 0.0460 127.591
11 United Kingdom Max Chilton
United Kingdom Carlin 6 1'08.9572 0.7651 0.1402 127.331
12 Brazil Tony Kanaan
United States A.J. Foyt Enterprises 6 1'09.1230 0.9309 0.1658 127.026
Prossimo Articolo
Novità nel programma Junior Red Bull: dalla Indycar arriva O'Ward

Articolo precedente

Novità nel programma Junior Red Bull: dalla Indycar arriva O'Ward

Prossimo Articolo

Pagenaud conquista il successo sullo stradale di Indianapolis in una gara resa difficile dalla pioggia

Pagenaud conquista il successo sullo stradale di Indianapolis in una gara resa difficile dalla pioggia
Carica commenti