Robert Wickens centra una incredibile pole al debutto a St. Pete

condivisioni
commenti
Robert Wickens centra una incredibile pole al debutto a St. Pete
David Malsher
Di: David Malsher
Tradotto da: Marco Di Marco
11 mar 2018, 08:09

L'ex pilota DTM debutta alla grande in IndyCar centrando il giro perfetto e regolando di un soffio Will Power. Sorprendente anche l'esordio di Leist, terzo, e Jordan King, quarto. Qualifiche deludenti per Pagenaud e Newgarden.

Matheus Leist, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
Robert Wickens, Schmidt Peterson Motorsports Honda
Will Power, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Scott Dixon, Chip Ganassi Racing Honda
Ryan Hunter-Reay, Andretti Autosport Honda
Ryan Hunter-Reay, Andretti Autosport Honda
Josef Newgarden, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Ed Jones, Chip Ganassi Racing Honda
Ed Carpenter, Ed Carpenter Racing Chevrolet
Matheus Leist, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
Matheus Leist, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

L'esordio di Robert Wickens in IndyCar non poteva essere dei migliori. L'ex pilota DTM, infatti, è riuscito ad ottenere la pole al debutto nella serie girando sul tempo di 61''6643 e riuscendo così a beffare per soli 7 centesimi il ben più esperto Will Power.

Nelle fasi iniziali, Wickens si è trovato alle spalle proprio di Power ma non ha commesso alcun errore significativo ed una volta che la pista è andata asciugandosi il canadese è riuscito a piazzare la zampata decisiva nel suo giro finale.

Non meno impressionante è stato il debutto di Matheus Leist che, grazie ad un grande controllo della vettura, è riuscito a centrare il terzo crono di giornata al volante della monoposto dell'AJ Foyt Racing.

La giornata perfetta per i rookie è proseguita con il quarto tempo di Jordan King, bravo ad avere la meglio sul bagnato su piloti decisamente più esperti come Takuma Sato e Ryan Hunter-Reay.

Proprio la pioggia è stato l'elemento caratterizzante di queste Qualifiche. Wickens è stato bravo nel montare le gomme rosse ed effettuare subito un giro veloce seguito a breve distanza da Power, mentre Sato, nonostante un testacoda, è riuscito a proseguire ed entrare nella Firestone Fast Six.

Così come per il giapponese, anche Scott Dixon è incappato in un errore in Curva 1 e quando è tornato in pista ha ostacolato palesemente James Hinchcliffe, ma la manovra non è stata punita dalla direziona gara. Nessuno dei due è riuscito ad accedere alla Fast Six e scatteranno rispettivamente in settima e nona posizione separati da un Gabby Chaves autore di una performance di ottimo livello pensando che il team Harding Racing è solamente alla sua quarta gara.

Anche Simon Pagenaud è incappato in un errore in Curva 1 per ben tre volte e proprio l'ultima è stata decisiva visto che il francese è rimasto fermo e la direzione gara è stata costretta ad esporre la bandiera rossa. Questo errore ha compromesso la sua qualifica e scatterà solamente dalla dodicesima posizione.

Incredibile anche l'esclusione del campione in carica Josef Newgarden dalla Q1 a seguito di un errore nel giro decisivo, mentre nel secondo gruppo Graham Rahal è uscito di pista in Curva 10 ed ha provocato la seconda bandiera rossa della giornata. L'errore è inoltre pesato su Rahal perché gli sono stati tolti i suoi due migliori giri.

Identica sanzione è stata adottata per Marco Andretti per aver ostacolato Spencer Pigot.

Pos.  PilotaAuto / Motore  Tempo Distacco 
1  Robert Wickens Dallara/Honda 1'01.6643 -
2  Will Power Dallara/Chevrolet 1'01.7346 0.0703
3  Matheus Leist Dallara/Chevrolet 1'01.7631 0.0988
4  Jordan King Dallara/Chevrolet 1'01.7633 0.0990
5  Takuma Sato Dallara/Honda 1'01.8821 0.2178
6  Ryan Hunter-Reay Dallara/Honda 1'02.0385 0.3742
7  James Hinchcliffe Dallara/Honda 1'00.9986 (Q2)
8  Gabby Chaves Dallara/Chevrolet 1'01.1191  
9  Scott Dixon Dallara/Honda 1'01.6527  
10  Tony Kanaan Dallara/Chevrolet 1'01.7213  
11  Simon Pagenaud Dallara/Chevrolet 1'04.6739  
12  Alexander Rossi Dallara/Honda 1'07.0377  
13  Josef Newgarden Dallara/Chevrolet 1'00.4320 (Q1)
14  Sebastien Bourdais Dallara/Honda 1'00.9587  
15  Zach Veach Dallara/Honda 1'00.4585  
16  Spencer Pigot Dallara/Chevrolet 1'00.9668  
17  Ed Jones Dallara/Honda 1'00.5009  
18  Marco Andretti Dallara/Honda 1'01.3013  
19  Jack Harvey Dallara/Honda 1'01.0270  
20  Max Chilton Dallara/Chevrolet 1'01.3360  
21  Charlie Kimball Dallara/Chevrolet 1'01.1868  
22  Zachary Claman De Melo Dallara/Honda 1'01.8567  
23  Rene Binder Dallara/Chevrolet 1'01.7003  
24  Graham Rahal Dallara/Honda 1'04.0990  

 

 

Prossimo articolo IndyCar
St. Pete: Rossi centra Wickens a 2 giri dalla fine, Bourdais ne approfitta

Previous article

St. Pete: Rossi centra Wickens a 2 giri dalla fine, Bourdais ne approfitta

Next article

Dreyer & Reinbold conferma Sage Karam per la Indy 500

Dreyer & Reinbold conferma Sage Karam per la Indy 500