Pippa Mann torna alla 500 Miglia di Indianapolis con Dale Coyne Racing

condivisioni
commenti
Pippa Mann torna alla 500 Miglia di Indianapolis con Dale Coyne Racing
Di: Tom Errington
Tradotto da: Matteo Nugnes
20 mar 2018, 14:31

Pippa Mann tornerà alla 500 Miglia di Indianapolis per la settima volta nella sua carriera, la sesta per i colori della Dale Coyne Racing.

Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda
Pippa Mann, Dale Coyne Racing Honda

L'accordo della Mann per disputare la Indy 500 ha trovato una nuova spinta grazie all'arrivo della sponsorizzazione della Donate Life Indiana.

Diventano quattro quindi le monoposto che la Dale Coyne Racing proverà a qualificare alla grande classica dell'Indiana, dopo che erano già stati annunciati il titolare Sebastien Bourdais, ma anche Pietro Fittipaldi e Conor Daly.

Il miglior risultato della Mann alla Indy 500 è arrivato lo scorso anno, con il 17esimo posto finale, ma la ragazza britannica ha dichiarato a Motorsport.com di sognare un piazzamento nella top 10.

"Sono molto grata di avere il supporto di Gail, Dale e della Dale Coyne Racing. Senza di loro, la mia storia sarebbe finita dopo la prima 500 Miglia di Indianapolis e non sarei riuscita a tornare a disputarla" ha detto la Mann.

"E' davvero unico avere una squadra che ormai è diventata quasi una seconda casa e che, anno dopo anno, continua a darmi il benvenuto".

"E' grandioso andare ancora alla Indy 500, ma se mi chiedono quali siano i miei obiettivi, rispondo che è fondamentale avere delle aspettative realistiche".

"Con il rapporto che si è creato tra me e la squadra, sento che possiamo puntare a stare tra i primi 15, idealmente tra i primi 10. Per noi questo è l'obiettivo ed un'aspettativa. Se facciamo bene il nostro lavoro ed abbiamo un po' di fortuna, allora possiamo riuscirci".

"Io e Rob Ridgely (il suo ingegnere) lavoriamo bene insieme, ci divertiamo, e siamo entrambi qui perché vogliamo provare a piazzarci nella top 15".

La Mann ha anche aggiunto che il nuovo aerokit universale dovrebbe aiutare quei piloti che hanno occasione di guidare la Dallara solo una volta all'anno.

"La macchina dell'anno scorso era difficile da guidare, perché partiva con un preavviso minimo" ha detto. "Per chi ha avuto modo di guidarla solamente in poche occasioni, dunque, era piuttosto complicata".

"I feedback che sono arrivati dai piloti che hanno già guidato quella con il nuovo aerokit dicono che ora si muove di più, ma che offre molte più informazioni a chi è al volante".

Dale Coyne, infine, ha aggiunto di essere entusiasta di dare il bentornato alla Mann.

"Siamo felici di dare il benvenuto a Donate Life Indiana nella squadra attraverso la loro partnership con Pippa" ha affermato. "Sarà sicuramente diverso vederla con dei nuovi colori a maggio, ma è anche molto eccitante".

"Non vediamo l'ora di lavorare con Pippa e con Donate Life Indiana, con la loro missione di educare gli spettatori sull'importanza di registrarsi come donatori".

"Siamo impazienti anche di rivedere Pippa al volante della vettura numero 63 questo maggio".

La prima occasione per vedere in azione Pippa Mann sarà il prossimo 15 maggio, durante le prime prove libere della Indy 500.

Pippa Mann, Dale Coyne Racing
Pippa Mann, Dale Coyne Racing

Photo by: Dale Coyne Racing

 

Prossimo articolo IndyCar
Honda vuole ripartire da zero con lo sviluppo del motore Indycar 2020  

Previous article

Honda vuole ripartire da zero con lo sviluppo del motore Indycar 2020  

Next article

A.J. Foyt sopravvissuto ad un secondo attacco di api assassine

A.J. Foyt sopravvissuto ad un secondo attacco di api assassine

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento Indy 500
Location Indianapolis Motor Speedway
Piloti Pippa Mann
Team Dale Coyne Racing
Autore Tom Errington
Tipo di articolo Ultime notizie