GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
57 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
79 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
71 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
127 giorni
Formula 1
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
WRC
12 feb
-
16 feb
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
21 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
8 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
22 giorni
Formula E
14 feb
-
15 feb
Evento concluso
G
Marrakesh ePrix
27 feb
-
29 feb
Prossimo evento tra
7 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
2 giorni
18 mar
-
20 mar
Prossimo evento tra
27 giorni

Newgarden sfrutta la strategia, resiste a Rossi e centra la vittoria in Gara 1 a Detroit

condivisioni
commenti
Newgarden sfrutta la strategia, resiste a Rossi e centra la vittoria in Gara 1 a Detroit
Di:
2 giu 2019, 07:39

Il pilota del team Penske è bravo e fortunato nell'effettuare la sosta prima della bandiera gialla e conquista una vittoria che lo proietta in vetta alla classifica di campionato.

Un vero e proprio nubifragio ha costretto gli organizzatori a ridurre la distanza di Gara 1 a 75 minuti. Le condizioni della pista sono state molto complesse e nel corso dei tre giri di warm up, Zach Veach è finito in testacoda retrocedendo così dalla ottava posizione sino al fondo della griglia.

Allo sventolare della bandiera verde Alexander Rossi è riuscito a mantenere il comando seguito da Josef Newgarden, ma arrivati in curva 3 il pilota del team Penske è stato sopravanzato da Scott Dixon. Poco dopo si è assistito all’uscita di pista di Matheus Leist che ha costretto la direzione gara a neutralizzare le operazioni.

Il restart è avvenuto al quinto giro con Rossi ancora davanti a Dixon, Newgarden, Rosenqvist, Herta, Ryan Hunter-Reay, Sato, Hinchcliffe, Power e Ed Jones. Rosenqvist non ci ha pensato due volta a passare Newgarden e salire così in terza posizione, mentre in testa alla gara il vantaggio di Rossi su Dixon si stabilizzava sino ad 1’’5.

Con la traiettoria che è andata asciugandosi i piloti sono stati costretti a cercare delle linee bagnate per raffreddare le gomme. Ferrucci, Hunter-Reay e Pigot si sono fermati per montare gomme da asciutto ed al giro 17 è stato Newgarden ad entrare al pit poco prima che venisse sventolata la bandiera gialla a causa dell’uscita di pista di Jones.

Quando la pit è stata aperta si è formato un vero e proprio trenino di vetture ed il più penalizzato è stato Power che ha visto la propria anteriore destra staccarsi ed è stato costretto a rientrare su tre ruote.

Il caos del pit ha consentito a Newgarden di portarsi al comando davanti a Rossi, Dixon, Rosenqvist, Hunter-Reay, Sato, Pagenaud, Hinchcliffe e Rahal, mentre Power è retrocesso in ventunesima posizione. Poco dopo Dixon è andato a toccare il muro in curva 6 andando così a compromettere la sua gara.

Alla ripartenza, avvenuta al giro 28, Newgarden ha subito preso un buon margine su Rossi e Rosenqvist mentre Sato è salito in quarta posizione superando Hunter-Reay ed un giro dopo il giapponese è riuscito a portarsi in terza piazza.

Alla fine del giro 33 è stata sventolata una nuova bandiera verde ed in occasione di questa partenza Rossi si è avvicinato molto a Newgarden ma il pilota del team Penske ha sfruttato i suoi push to pass rimanenti per resistere alla pressione di Rossi.

Negli ultimi dieci minuti di gara Newgarden e Rossi sono riusciti a distanziare Sato. Il pilota del team Penske ha tagliato il traguardo con 8 decimi di vantaggio su Rossi, mentre Sato è riuscito a resistere alla pressione di Rosenqvist per chiudere in terza posizione.

Grazie al successo in Gara 1, Newgarden è adesso salito al comando della classifica piloti con 303 punti seguito da Pagenaud a quota 278 e Rossi terzo a 270.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
1 United States Josef Newgarden Team Penske 43 1:15'30.5932     80.294
2 United States Alexander Rossi Andretti Autosport 43 1:15'31.4169 0.8237 0.8237 80.280
3 Japan Takuma Satō Rahal Letterman Lanigan Racing 43 1:15'42.0692 11.4760 10.6523 80.091
4 Sweden Felix Rosenqvist Chip Ganassi Racing 43 1:15'42.4765 11.8833 0.4073 80.084
5 United States Ryan Hunter-Reay Andretti Autosport 43 1:15'42.8195 12.2263 0.3430 80.078
6 France Simon Pagenaud Team Penske 43 1:15'43.1059 12.5127 0.2864 80.073
7 United States Graham Rahal Rahal Letterman Lanigan Racing 43 1:15'43.7447 13.1515 0.6388 80.062
8 United States Zach Veach Andretti Autosport 43 1:15'44.5954 14.0022 0.8507 80.047
9 Canada James Hinchcliffe Schmidt Peterson Motorsports 43 1:15'45.8341 15.2409 1.2387 80.025
10 United States Spencer Pigot Ed Carpenter Racing 43 1:15'46.7394 16.1462 0.9053 80.009
11 France Sébastien Bourdais Dale Coyne Racing 43 1:15'47.5241 16.9309 0.7847 79.995
12 United States Colton Herta Harding Racing 43 1:15'47.8739 17.2807 0.3498 79.989
13 Sweden Marcus Ericsson Schmidt Peterson Motorsports 43 1:15'48.5017 17.9085 0.6278 79.978
14 Mexico Patricio O'Ward Carlin 43 1:15'54.6754 24.0822 6.1737 79.870
15 Brazil Tony Kanaan A.J. Foyt Enterprises 43 1:15'56.2054 25.6122 1.5300 79.843
16 United States Marco Andretti Andretti Autosport 43 1:15'56.6584 26.0652 0.4530 79.835
17 United Kingdom Max Chilton Carlin 43 1:15'57.0691 26.4759 0.4107 79.828
18 Australia Will Power Team Penske 43 1:16'03.6493 33.0561 6.5802 79.713
19 United States Santino Ferrucci Dale Coyne Racing 43 1:16'13.7571 43.1639 10.1078 79.536
20 United Arab Emirates Ed Jones Ed Carpenter Racing 42 1:16'16.9005 1 Lap 1 Lap 77.633
21 Brazil Matheus Leist A.J. Foyt Enterprises 30 1:01'02.1501 13 Laps 12 Laps 69.304
22 New Zealand Scott Dixon Chip Ganassi Racing 23 43'04.5477 20 Laps 7 Laps 75.286
Scorrimento
Lista

Zach Veach, Andretti Autosport Honda

Zach Veach, Andretti Autosport Honda
1/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Zach Veach, Andretti Autosport Honda

Zach Veach, Andretti Autosport Honda
2/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
3/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Zach Veach, Andretti Autosport Honda

Zach Veach, Andretti Autosport Honda
4/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
5/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Will Power, Team Penske Chevrolet

Will Power, Team Penske Chevrolet
6/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
7/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
8/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Takuma Sato, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda

Takuma Sato, Rahal Letterman Lanigan Racing Honda
9/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
10/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
11/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
12/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Tony Kanaan, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet
13/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet

Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet
14/18

Foto di: Geoffrey M. Miller / Motorsport Images

Spencer Pigot, Ed Carpenter Racing Chevrolet

Spencer Pigot, Ed Carpenter Racing Chevrolet
15/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Spencer Pigot, Ed Carpenter Racing Chevrolet

Spencer Pigot, Ed Carpenter Racing Chevrolet
16/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Spencer Pigot, Ed Carpenter Racing Chevrolet

Spencer Pigot, Ed Carpenter Racing Chevrolet
17/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet

Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet
18/18

Foto di: Scott R LePage / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Rossi centra la pole per Gara 1 a Detroit, Newgarden comanda il Gruppo 1

Articolo precedente

Rossi centra la pole per Gara 1 a Detroit, Newgarden comanda il Gruppo 1

Prossimo Articolo

Josef Newgarden si prende la pole per Gara 2 a Detroit davanti ad Alexander Rossi

Josef Newgarden si prende la pole per Gara 2 a Detroit davanti ad Alexander Rossi
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IndyCar
Evento Detroit
Piloti Josef Newgarden
Team Team Penske
Autore David Malsher