La Steinbrenner Harding passa ai motori Honda per la Indycar 2019

condivisioni
commenti
La Steinbrenner Harding passa ai motori Honda per la Indycar 2019
Di: Tom Errington
06 dic 2018, 15:27

La Steinbrenner Harding Racing monterà i propulsori Honda nella stagione 2019 della Indycar.

La Harding Racing aveva preso in considerazione le sue opzioni dopo aver corso con i propulsori Chevrolet nella sua prima stagione in Indycar.

Ma la sua rinascita come Steinbrenner e l'affiliazione sempre più stretta con la Andretti Autosport, che gli ha prestato sia lo staff della squadra che il supporto tecnico nella parte conclusiva del 2018, ha portato ad un passaggio alla Honda.

Il salto della barricata di questo team è quindi quello che di fatto a concesso alla McLaren di trovare un propulsore Chevrolet per la 500 Miglia di Indianapolis, ma a questo punto anche nel caso in cui volesse impegnarsi a tempo pieno nella serie.

"Prima di tutto, la Harding Steinbrenner Racing ha apprezzato molto il rapporto con la Chevrolet nel 2017 e nel 2018" ha dichiarato il presidente della squadra Brian Barnhart.

"Tuttavia, il nostro team si è allineato alla Honda, anche perché abbiamo notato il loro entusiasmo per il lavoro che stiamo facendo con i giovani talenti, visto che Colton Herta e Patricio O'Ward si uniranno al nostro team l'anno prossimo. E' naturale quindi che ci siamo legati alla Honda per il 2019".

Prossimo Articolo
McLaren e Alonso correranno alla 500 Miglia di Indianapolis 2019 motorizzati Chevrolet

Articolo precedente

McLaren e Alonso correranno alla 500 Miglia di Indianapolis 2019 motorizzati Chevrolet

Carica commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Colton Herta , Patricio O'Ward
Team Harding Racing
Autore Tom Errington