La KVSH schiera Stefan Wilson alla 500 Miglia di Indianapolis

La sua monoposto avrà il numero 25 in onore del fratello Justin, morto in un incidente lo scorso anno a Pocono. Lo supporterà la Indiana Donor Network per ringraziare la donazione d'organi fatta dal primogenito.

La KVSH Racing ha annunciato che schiererà una terza monoposto in occasione della 100esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis e che la affiderà a Stefan Wilson. La cosa curiosa è che avrà il numero 25 in onore del fratello Justin, che ha perso la vita lo scorso anno in un incidente avvenuto a Pocono.

"Come tanti altri piloti, sono cresciuto sognando la 500 Miglia di Indianapolis e negli anni passati per raggiungerla. Justin l'aveva corsa otto volte e sarebbe stato un sogno essere sulla griglia insieme a lui. Non avevo mai immaginato una situazione senza di lui accanto a me" ha commentato Wilson.

Uno degli aspetti interessanti del programma di Stefan è che è supportato dalla Indiana Donor Network, che ha deciso di aiutarlo a mettere insieme il budget necessario, visto che il fratello Justin era un donatore di organi ed ha contribuito a salvare ben cinque vite.

Ad attenderlo ora c'è il Rookie Orientation Program previsto per il 16 maggio. Qualora dovesse riuscire a superarlo, ad attenderlo poi ci saranno le qualifiche accanto ai compagni Sebastien Bourdais e Matthew Brabham. Per lui questa sarà la prima Indy 500, ma non il debutto sul catino dell'Indiana, dove ha già corso per due volte in Indy Lights, chiudendo quarto nel 2011.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Evento Indy 500
Circuito Indianapolis Motor Speedway
Piloti Stefan Wilson
Articolo di tipo Ultime notizie