La Indycar ufficializza il calendario 2019 e c'è anche Austin

condivisioni
commenti
La Indycar ufficializza il calendario 2019 e c'è anche Austin
Di: Tom Errington
Tradotto da: Matteo Nugnes
04 set 2018, 15:00

Austin è stata aggiunta al calendario della Indycar 2019, che comprende sette gare su circuiti stradali, cinque su cittadini e cinque su ovali.

Per la Indycar è stato possibile inserire il Circuit of the Americas nel calendario dopo che è stato firmato un nuovo accordo con il Texas Speedway, che non prevede più la clausula che vietava altri eventi nelle vicinanze.

La scorsa settimana, il governo locale di Austin ha rilasciato alcuni documenti che confermava che i proprietari dell'autodromo stanno cercando fondi per organizzare una gara di Indycar nel periodo compreso tra il 2019 ed il 2023.

"Fin dal primo anno, i tifosi ci hanno chiesto di portare la Indycar al COTA" ha detto il presidente del circuito Bobby Epstein. "Sarà spettacolare e siamo già entusiasti all'idea di accogliere team, piloti e spettato nella nostra grande città, con la certezza che Austin gli darà un caloroso benvenuto".

Austin sarà quindi il secondo circuito più lungo della stagione dopo Road America ed ospiterà anche il secondo appuntamento stagionale, nel weekend del 24 marzo.

"Il COTA è una delle migliori strutture al mondo e Austin è una città in crescita. Questo è perfetto per adattarsi alla Indycar" ha dichiarato Mark Miles, presidente e CEO della Hulman & Co, la società che gestisce la Indycar.

"Le corse di Indycar hanno sembre avuto grande seguito in Texas e questa data aggiuntiva ci permetterà di offrire agli appassionati sia una gara su ovale che una su uno stradale nella stessa stagione".

Austin è la seconda aggiunta al calendario 2019, con Laguna Seca che ritorna dopo 15 anni ed ospiterà la gara conclusiva al posto di Sonoma.

Confermata anche la gara di Portland, che lo scorso weekend ha fatto il suo ritorno dopo diversi anni d'assenza, mentre per il resto sono state fatte solamente alcune piccole variazioni alle date degli eventi.

Data Gara
10 marzo St Petersburg
24 marzo Austin
7 aprile Barber Motorsports Park
14 aprile Long Beach
11 maggio Indianapolis (stradale)
26 maggio 500 Miglia di Indianapolis
1-2 giugno Detroit (doppia gara)
8 giugno Texas Speedway
23 giugno Road America
14 luglio Toronto
20 luglio Iowa Speedway
28 luglio Mid-Ohio
18 agosto Pocono
24 agosto Gateway
1 settembre Portland
22 settembre Laguna Seca
Prossimo articolo IndyCar
Sato vince a sorpresa a Portland, ma sorride Dixon miracolato al via e quinto al traguardo

Articolo precedente

Sato vince a sorpresa a Portland, ma sorride Dixon miracolato al via e quinto al traguardo

Prossimo Articolo

Alonso ha completato il primo test sulla IndyCar di Andretti: "Amo provare auto nuove, ho guidato d'istinto"

Alonso ha completato il primo test sulla IndyCar di Andretti: "Amo provare auto nuove, ho guidato d'istinto"
Carica commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Autore Tom Errington
Tipo di articolo Ultime notizie