Scott Dixon a Sonoma vince gara e titolo 2015!

Juan Pablo Montoya chiude sesto e viene beffato dal pilota di Ganassi, che approfitta del doppio punteggio

Scott Dixon a Sonoma vince gara e titolo 2015!

La gara di Sonoma ha finalmente decretato il vincitore della serie IndyCar 2015, ma a sorpresa non è stato Juan Pablo Montoya a fregiarsi del titolo piloti, bensì il pilota del team di Chip Ganassi, Scott Dixon.

Il pilota neozelandese, giunto al quarto titolo IndyCar della carriera, è riuscito a portare a casa il titolo dopo aver trionfato nell'impianto di Sonoma. Per vincere il titolo, Dixon avrebbe dovuto vincere la corsa e sperare in qualche problema per il colombiano, e così è avvenuto. 

Il primo problema incontrato da Montoya è avvenuto dopo un restart, in cui è entrato in contatto con Will Power, sino a quel momento leader della corsa. I due sono poi dovuto rientrare ai box per sistemare le rispettive vetture. Montoya è poi riuscito a recuperare qualche posizione sfruttando le differenti strategie di gara delle vetture che lo precedevano in classifica.

Montoya ha poi usufruito della manovra di Sébastien Bourdais ai danni di Graham Rahal, il principale rivale per il titolo 2015, che ha spedito quest'ultimo ai box con la vettura danneggiata e Bourdais in pit lane per scontare il Drive Through comminatogli per la discutibile manovra effettuata nei confronti di Rahal. In questo modo il pilota del team Ganassi è riuscito a risalire di altre due posizioni.

Per vincere il titolo, Montoya avrebbe dovuto recuperare un'altra posizione, ma il colombiano non è riuscito a farlo, perdendo il confronto con Dixon nonostante i due siano arrivati a pari punti al termine della gara. Dixon ha voluto poi dedicare gara e titolo al britannico Justin Wilson, deceduto in seguito a gravi ferite alla testa riportate dall'impatto con il musetto della vettura incidentata di Sage Karam.

Juan Pablo Montoya non ha voluto incolpare il team per quanto accaduto in gara, ma ha puntato il dito contro il punteggio doppio garantito a Sonoma: "Non importa quello che è successo. E' solo un peccato, perché abbiamo buttato via il campionato".

Il podio della gara di Sonoma è stato completato da Ryan Hunter-Reay, il quale ha chiuso in seconda posizione e da un buon Charlie Kimball, che ha centrato il terzo posto assoluto. Da segnalare la vittoria nel campionato Costruttori da parte della Chevrolet, fornitrice di propulsori che ha vinto la sfida con Honda. 

 

IndyCar - Sonoma - Gara

condivisioni
commenti
Will Power conquista la pole a Sonoma

Articolo precedente

Will Power conquista la pole a Sonoma

Prossimo Articolo

Ecco il nuovo calendario IndyCar 2016

Ecco il nuovo calendario IndyCar 2016
Carica commenti