GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Canceled
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Canceled
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
62 giorni
Formula 1
21 mag
-
24 mag
Canceled
04 giu
-
07 giu
Postponed
MotoGP
28 mag
-
31 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
WRC
21 mag
-
24 mag
Evento concluso
04 giu
-
07 giu
Evento in corso . . .
WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
Formula E
05 giu
-
06 giu
Evento in corso . . .
G
Berlin ePrix
20 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
14 giorni
WEC
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
68 giorni

IndyCar: salta anche Detroit, doppie date per Iowa e Laguna Seca

condivisioni
commenti
IndyCar: salta anche Detroit, doppie date per Iowa e Laguna Seca
Di:
7 apr 2020, 08:52

La serie perde quello che doveva essere il primo round dell'anno a fine maggio, ma per rimediare ha trovato il modo di inserirne altri, compresa una terza puntata ad Indianapolis.

Nonostante le smentite, ripetutamente giunte anche la scorsa settimana, alla fine la IndyCar si vede costretta a rinunciare al Detroit Grand Prix, che il weekend del 30-31 maggio doveva ospitare i primi due round della stagione 2020.

La pandemia di Coronavirus ha quindi determinato inevitabilmente un altro cambiamento al calendario della serie dedicata alle monoposto a stelle e strisce, i cui organizzatori hanno pensato però di inserire alcuni eventi in più come doppie date per recuperare le gare perse.

Una di queste è stata fissata nuovamente all'Indianapolis Motor Speedway Road Course il 3 ottobre (replica quindi del 4 luglio), poi si è deciso per un round-bis nei fine settimana di Iowa (17-18 luglio) e Laguna Seca (19-20 settembre). Inoltre bisognerà capire come muoversi per eventuali altri cambiamenti, dato che si vociferava che pure Richmond e Toronto fossero in dubbio.

"Viste le restrizioni per salvaguardare la salute pubblica, i responsabili del GP di Detroit hanno capito che non è possibile organizzare la gara per fine maggio, volendo così proteggere salute e sicurezza di spettatori, collaboratori, volontari, lavoratori e partecipanti", si legge nella nota ufficiale, alla quale si aggiungono le parole del Presidente dell'evento, Bud Denker.

"Il GP è un evento molto importante per Belle Isle Park, la città di Detroit, Windsor e il sud-est del Michigan. E' chiaramente un dispiacere che non lo si possa avere quest'anno, ma sicurezza e salute di tutti i coinvolti vengono prima. Abbiamo cercato di capire ogni scenario per riprogrammare la gara, ma sarebbe stato un problema per numerose altre manifestazioni che si svolgono da noi, già fissate da tempo. Alcune di esse, come matrimoni, riunioni famigliari e festival, non andavano compromesse inserendo la IndyCar. Ora puntiamo a tornare nel 2021 per continuare a rivitalizzare Belle Isle Park e muovere l'economia del paese con un evento di grande portata".

Mark Miles, Presidente di Penske Entertainment Corp, ha aggiunto: "Ci stiamo impegnando per avere i nostri fan in pista, per questo abbiamo aggiornato il calendario aggiungendo alcune date. La situazione legata al COVID-19 continua a cambiare e a mettere in difficoltà tutti, ma abbiamo preso provvedimenti per rispondere alle evoluzioni e preservare il più possibile la competizione, che è il nostro obiettivo assieme a sicurezza e salute dei partecipanti. Torneremo a Belle Isle nel 2021 e siamo convinti di poter regalare un grande spettacolo a tutti. Abbiamo apprezzato moltissimo la flessibilità e la disponibilità di Iowa Speedway e Laguna Seca nel regalarci un doppio round".

Infine va precisato che la cancellazione di Detroit colpisce anche l'IMSA WeatherTech SportsCar Championship, che doveva essere di scena assieme alla IndyCar.

IndyCar 2020 - Calendario aggiornato

6 giugno - Texas Motor Speedway
21 giugno - Road America
27 giugno - Richmond Raceway
4 luglio - Indianapolis Motor Speedway Road Course
12 luglio - Toronto
17 luglio - Iowa (Gara 1)
18 luglio - Iowa (Gara 2)
9 agosto - Mid-Ohio
23 agosto - 500 Miglia di Indianapolis
30 agosto - Gateway
13 settembre - Portland
19 settembre - Laguna Seca (Gara 1)
20 settembre - Laguna Seca (Gara 2)
3 ottobre - Indianapolis Motor Speedway Road Course TBA - St. Petersburg

Prossimo Articolo
IndyCar: ora rischiano di saltare anche Detroit e Richmond

Articolo precedente

IndyCar: ora rischiano di saltare anche Detroit e Richmond

Prossimo Articolo

Dallara si unisce alla lotta contro il Coronavirus

Dallara si unisce alla lotta contro il Coronavirus
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IndyCar , IMSA
Autore Francesco Corghi