Justin Wilson salva sei vite con la donazione organi

Espiantati sei organi dal corpo del pilota deceduto nella nottata di ieri dopo le ferite alla testa riportate a Pocono

Dopo aver regalato agli appassionati del Motorsport una carriera di tutto rispetto nelle categorie a ruote scoperte dell'automobilismo, Justin Wilson compie l'ultima azione degna di nota e questa è certamente la più importante.

Nonostante il pilota britannico sia deceduto nella giornata di ieri, dopo le ferite riportate alla testa in seguito all'impatto con il musetto della monoposto incidentata di Sage Karam durante la gara della IndyCar a Pocono, riuscirà ancora ad essere decisivo per sei persone bisognose. 

Stefan Wilson, fratello di Justin, ha infatti rivelato tramite un tweet sul proprio account ufficiale del Social Network che gli organi saranno espiantati dal corpo dell'ex pilota per essere donati a sei persone in attesa di trapianto. In tal modo Justin riuscirà a compiere un'azione degna di nota nonostante la morte. 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Justin Wilson
Team Andretti Autosport
Articolo di tipo Ultime notizie