Ganassi raddoppia il suo impegno nel 2011

Ganassi raddoppia il suo impegno nel 2011

Accanto ai confermati Franchitti e Dixon arrivano anche Graham Rahal e Charlie Kimball

Se ne parlava già da un pò, ma ora è ufficiale: nel 2011 il Ganassi Racing raddoppierà i suoi sforzi in Indycar, schierando la bellezza di quattro monoposto. Accanto ai confermati Dario Franchitti e Scott Dixon ci saranno infatti anche il figlio d'arte Graham Rahal ed il debuttante Charlie Kimball. Rahal viene da una stagione complicata, nella quale ha corso per ben quattro squadre diverse non avendo trovato un volante fisso ad inizio campionato. Per lui, che comunque è il più giovane vincitore di una gara nella storia della serie, questa quindi è decisamente un'occasione da non perdere. "Questo tipo di opportunità è il sogno di ogni pilota. Ho lavorato tanto per guadagnarmi una delle monoposto di Chip e ora è diventato tutto realtà" ha commentato il figlio del grande Bobby. "Sono entusiasta di far parte di questa grande organizzazione e sono ansioso di provare a cogliere il massimo da questa opportunità". Per Kimball invece si tratterà dell'esordio in Indycar, dopo due stagioni in Indy Lights. Charlie però è noto soprattutto per essere afflitto dal diabete ed è anche grazie a questo che ha trovato uno sponsor per il 2011: la sua vettura avrà i colori della Novo Nordisk, un'azienda sanitaria che lavora nell'ambito delle campagne per prevenire il diabete. "Sono onorato di entrare a far parte della Ganassi Racing e fiero di essere arrivato fino all'Indycar. Questo è un sogno che si avvera, ma devo dire di essere anche molto orgoglioso di poter aiutare la Novo Nordisk nelle sue campagne per il diabete" ha detto Kimball.
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Graham Rahal , Charlie Kimball
Articolo di tipo Ultime notizie