IndyCar | Dallara rinnova l'accordo pluriennale come telaista

L'azienda parmense ha esteso il contratto come fornitore di telai per le monoposto della serie statunitense, con la quale collabora da oltre 26 anni.

IndyCar | Dallara rinnova l'accordo pluriennale come telaista

La Dallara continuerà a fornire i telai alla IndyCar Series, con il contratto di collaborazione tra la serie statunitense e l'azienda parmense che è stato rinnovato.

L'accordo fra le parti è pluriennale e porta avanti una storia che ormai risale al 1997, quando ancora il campionato aveva altre caratteristiche, prima della fusione del 2009 tra Indy Racing League e Champ Car World Series in quella che è l'attuale categoria di monoposto.

"Dallara è onorata di aver fatto parte di questa avventura per oltre 26 anni. Comprendiamo le responsabilità che avremo nel prolungare la collaborazione con la IndyCar nel corso dei prossimi anni e siamo entusiasti di far parte di questo piano a lungo termine", ha detto Andrea Pontremoli, AD di Dallara Group.

Dalton Kellett, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Dalton Kellett, A.J. Foyt Enterprises Chevrolet

Photo by: Art Fleischmann

"Essendo un partner così integrato in IndyCar, la leadership di Roger Penske, insieme alla gestione di Jay Frye, ha permesso alla serie di avere un'attenzione continua sulla sicurezza, ma garantendo sempre grandi emozioni e spettacolo per tutti i concorrenti e appassionati".

"Questa collaborazione continuerà ad essere in linea con i valori fondamentali di Dallara e con ciò per cui vogliamo vedere sviluppata la nostra tecnologia e innovazione, aggiungendo enfasi alla sicurezza e alla sostenibilità per il futuro. È un grande momento per la IndyCar, e Dallara è orgogliosa di continuare come Costruttore di telai".

Jay Frye, Presidente IndyCar, ha aggiunto: "Dallara è un partner incredibile e prezioso in tutto ciò che facciamo in pista. Una parte importante del successo e della crescita della IndyCar Series può essere direttamente ricondotta alla collaborazione di Dallara con tutto il nostro paddock".

"Questa estensione del contratto fornisce alla IndyCar e ai suoi team continuità e stabilità mentre guardiamo al futuro".

Leggi anche:
condivisioni
commenti
IndyCar in lutto: è scomparso Al Unser Sr. a 82 anni
Articolo precedente

IndyCar in lutto: è scomparso Al Unser Sr. a 82 anni

Prossimo Articolo

È morto Kevin Kalkhoven, ex proprietario della Champ Car

È morto Kevin Kalkhoven, ex proprietario della Champ Car
Carica commenti