Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Ultime notizie

Indycar | Coyne-RWR ingaggia Sting Ray Robb

La Dale Coyne Racing in partnership con la Rick Ware Racing ha ingaggiato il secondo classificato della Indy Lights 2022, Sting Ray Robb, per guidare la sua vettura numero 51 motorizzata Honda nella stagione 2023 della NTT IndyCar Series.

Takuma Sato, Dale Coyne Racing with RWR Honda

Dopo la partenza di Takuma Sato verso il Chip Ganassi Racing per un programma limitato agli ovali, e dopo che il pilota di Formula 2 Marcus Armstrong - che ha effettuato un test per Coyne lo scorso ottobre - è stato ingaggiato da Ganassi per guidare la stessa vettura sui cittadini e sugli stradali, i proprietari del team Coyne ed il co-proprietario della vettura #51 Rick Ware si sono ritrovati con a disposizione nomi di buona qualità, anche se di basso profilo.

Dopo un test svolto il 4 gennaio scorso a Sebring, l'ingaggio di Robb è diventato una priorità per Coyne, che è rimasto molto colpito dal ventunenne dell'Idaho e desideroso di affiancarlo alla giovane stella David Malukas, che correrà nuovamente con la vettura #18 della Dale Coyne Racing con HMD Motorsports.

"Siamo molto contenti di avere Sting Ray nel nostro team", ha dichiarato Coyne. "Viene da una stagione molto buona nella Indy NXT (la nuova nomenclatura della Indy Lights), ci ha impressionato e si è comportato molto bene all'inizio del mese durante il test con noi".

"Credo che lui e David formeranno un'ottima coppia. Con David che continuerà da dove ha lasciato l'anno scorso e Sting Ray che vuole fare bene nella sua stagione da esordiente, abbiamo due piloti giovani e desiderosi di fare bene. Che, secondo me, sono una forza da tenere in considerazione".

Ware ha dichiarato: "Dale e io abbiamo trascorso gran parte della stagione fuori casa a fare test e a discutere delle opzioni per i piloti. L'arrivo di Sting Ray Robb per competere per il titolo di Rookie of the Year, così come per quello di miglior rookie della Indy 500, è davvero incredibile. È giovane e ha già alle spalle diversi anni di carriera nelle formule addestrative dell'IndyCar".

"Non vedo l'ora di aggiungere un altro pilota e una nuova personalità al team #51. Con l'esperienza di Sting Ray sui circuiti stradali e il programma di Dale su quelli ovali, siamo molto ottimisti".

Robb ha ottenuto una vittoria ed altri sette podi, arrivando secondo nella serie Indy Lights 2022 con la Andretti Autosport, e con Juncos Racing è stato campione nella serie Indy Pro 2000 (ora USF Pro 2000) nel 2020.

"Questa è un'opportunità, un sogno, che è stato a lungo in fase di realizzazione", ha dichiarato Robb. "Sono onorato di unire le forze con Dale Coyne, Rick Ware e l'intera organizzazione. Sono entusiasta e grato di essere sulla griglia della NTT IndyCar Series per il 2023".

"Abbiamo fatto un ottimo primo test insieme all'inizio di gennaio e sono rimasto molto colpito dall'efficienza del team DCR with RWR e da come abbiamo lavorato bene insieme durante il primo giorno".

"Il Dale Coyne Racing ha un programma storicamente illustre che ha visto il successo di molti piloti e, più recentemente, di giovani piloti di talento. Non vedo l'ora di continuare questa tendenza e mi aspetto dei risultati importanti nella mia stagione da rookie".

"I miei eroi sono tutti coloro che mi hanno aiutato a seguire la chiamata di Dio nella mia vita e a loro dico: 'Grazie'. Tutta la gloria va a Dio".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente IndyCar | Sato correrà sugli ovali con Ganassi nel 2023
Prossimo Articolo IndyCar | Tony Kanaan si ritira dopo la Indy 500 di quest'anno

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia