Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Gara in
14 Ore
:
00 Minuti
:
27 Secondi

Indy 500, Libere 1: tripletta Penske, ma Sato è il più rapido senza scie

condivisioni
commenti
Indy 500, Libere 1: tripletta Penske, ma Sato è il più rapido senza scie
Di:
Tradotto da: Giacomo Rauli
15 mag 2018, 17:39

Simon Pagenaud ha preceduto Helio Castroneves e Josef Newgarden, mentre in quarta posizione c'è Marco Andretti (Andretti Autosport).

Questo pomeriggio sul celebre catino di Indianapolis è andato in scena il primo turno di prove libere della 102esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis, ossia l'appuntamento più atteso del campionato 2018 di IndyCar.

Al termine della prima sessione Penske può sorridere, perché ha ottenuto una bella tripletta. Davanti a tutti troviamo infatti la Dallara motorizzata Chevrolet di Simon Pagenaud capace di firmare la velocità media sul giro più alta in 225,787 miglia orarie.

Dietro di lui Helio Castroneves, uno dei piloti che sono entrati nella leggenda delle corse americane grazie ai suoi successi nella corsa che ogni anno viene svolta nello stato dell'Indiana.

Terza piazza per Josef Newgarden, il quale ha preceduto la prima monoposto motorizzata Honda. SI tratta di quella del team Andretti Autosport, affidata a Marco Andretti, mentre la Top 5 è stata cpompletata da Ed Carpenter al volante della monoposto numero 20.

Will Power ha portato nella Top 6 la quarta vettura del team Penske - 4 nelle prime 6 posizioni... - davanti alla prima monoposto del team Chip Ganassi Racing, quella di Scott Dixon. Ottava posizione per Carlos Munoz, davanti al compagno di squadra nel team Andretti Zach Veach.

E' bene però segnalare che la monoposto più veloce senza l'utilizzo di scie è stata quella di Takuma Sato, che difende i colori del team Rahal Letterman Laingan Racing grazie alle 221 miglia orarie sul giro secco che hanno permesso al giapponese ex F1 di precedere in questa speciale classifica Dixon, Power, Carpenter e Alexander Rossi, vincitore della 500 Miglia di Indianapolis 2016.

Prossimo Articolo
Claman De Melo sostituisce l'infortunato Fittipaldi alla Indy 500

Articolo precedente

Claman De Melo sostituisce l'infortunato Fittipaldi alla Indy 500

Prossimo Articolo

Indy 500: Castroneves svetta nel turno pomeridiano del Day 1

Indy 500: Castroneves svetta nel turno pomeridiano del Day 1
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IndyCar
Evento Indy 500
Location Indianapolis Motor Speedway
Autore David Malsher