Indy 500, Day 3: Rahal al top, Hildebrand finisce a muro

condivisioni
commenti
Indy 500, Day 3: Rahal al top, Hildebrand finisce a muro
David Malsher
Di: David Malsher
Tradotto da: Matteo Nugnes
18 mag 2018, 06:42

Il figlio d'arte è stato il solo ad infrangere la barriera delle 226 miglia orarie, mentre il pilota della Dreyer & Reinbold ha fatto la conoscenza delle barriere della curva 3, ma è ok. Senza scie il più veloce è Power.

Il miglior tempo ottenuto nella sessione mattutina è bastato a Graham Rahal per dettare legge nella terza giornata di prove libere della 500 Miglia di Indianapolis, mentre JR Hildebrand è diventato il primo pilota ad andare a muro su un superspeedway con il nuovo kit aerodinamico della Indycar.

Nella mezz'ora conclusiva della giornata, Hildebrand era in coda ad un gruppetto di otto vetture, quando ha perso il controllo dela sua Dallara-Chevrolet della Dreyer & Reinbold alla curva 3, non riuscendo ad evitare l'impatto contro le barriere con il lato destro della monoposto.

Come sempre in questi casi, Hildebrand è stato condotto al centro medico per accertamenti, ma è stato immediatamente dimesso, anche perché fortunatamente l'impatto non è stato troppo violento.

Come detto, davanti a tutti si è messo Graham Rahal, che è stato l'unico capace di infrangere la barriera delle 226 miglia orarie di media, precedendo di poco il terzetto composto da Tony Kanaan, Marco Andretti ed Ed Carpenter, che invece sono i soli ad essere andati oltre le 225 miglia orarie di media.

A completare la top 5 c'è Sage Karam, con il campione in carica Josef Newgarden autore del sesto tempo davanti ad un sorprendente Zachary Claman De Melo, subito veloce pur avendo scoperto solamente lunedì che avrebbe preso il posto dell'infortunato Pietro Fittipaldi.

Pur essendo solamente 13esimo, Will Power ha segnato una prestazione importante: il pilota della Penske, infatti, è stato il migliore tra i piloti che non hanno sfruttato le scie per ottenere la loro prestazione, arrivando quasi a sfondare il muro delle 224 miglia, ancora prima che oggi la pressione del turbo venga alzata ad 1,4 bar in vista delle qualifiche.

In questa speciale classifica, alle sue spalle ci sono Sebastien Bourdais, 15esimo, e Charlie Kimball, 21esimo. Mentre è curioso segnalare che senza le scie il battistrada Rahal sarebbe addirittura in 34esima posizione.

Cla Pilota Giri Tempo Gap Interval Mph
1 15 united_states  Graham Rahal  102 39.8148     226.047
2 14 brazil  Tony Kanaan  62 39.8414 0.0266 0.0266 225.896
3 98 united_states  Marco Andretti  86 39.8964 0.0816 0.0550 225.584
4 20 united_states  Ed Carpenter  97 39.9834 0.1686 0.0870 225.093
5 24 united_states  Sage Karam  72 40.0142 0.1994 0.0308 224.920
6 1 united_states  Josef Newgarden  75 40.0510 0.2362 0.0368 224.713
7 19 canada  Zachary Claman De Melo  60 40.0596 0.2448 0.0086 224.665
8 3 brazil  Helio Castroneves  110 40.0757 0.2609 0.0161 224.575
9 21 united_states  Spencer Pigot  86 40.1336 0.3188 0.0579 224.251
10 88 colombia  Gabby Chaves  73 40.1463 0.3315 0.0127 224.180
11 22 france  Simon Pagenaud  87 40.1502 0.3354 0.0039 224.158
12 9 new_zealand  Scott Dixon  98 40.1834 0.3686 0.0332 223.973
13 12 australia  Will Power  90 40.1837 0.3689 0.0003 223.971
14 4 brazil  Matheus Leist  59 40.2242 0.4094 0.0405 223.746
15 18 france  Sébastien Bourdais  82 40.2340 0.4192 0.0098 223.691
16 64 spain  Oriol Servia  62 40.2431 0.4283 0.0091 223.641
17 7 united_kingdom  Jay Howard  73 40.2493 0.4345 0.0062 223.606
18 60 united_kingdom  Jack Harvey  94 40.2584 0.4436 0.0091 223.556
19 10 united_arab_emirates  Ed Jones  79 40.2903 0.4755 0.0319 223.379
20 66 united_states  J.R. Hildebrand  57 40.2954 0.4806 0.0051 223.351
21 23 united_states  Charlie Kimball  32 40.3002 0.4854 0.0048 223.324
22 27 united_states  Alexander Rossi  84 40.3625 0.5477 0.0623 222.979
23 29 colombia  Carlos Munoz  78 40.3627 0.5479 0.0002 222.978
24 6 canada  Robert Wickens  63 40.3793 0.5645 0.0166 222.886
25 32 united_states  Kyle Kaiser  91 40.4023 0.5875 0.0230 222.760
26 28 united_states  Ryan Hunter-Reay  92 40.4102 0.5954 0.0079 222.716
27 59 united_kingdom  Max Chilton  45 40.4191 0.6043 0.0089 222.667
28 25 united_kingdom  Stefan Wilson  96 40.4684 0.6536 0.0493 222.396
29 33 australia  James Davison  81 40.4890 0.6742 0.0206 222.283
30 13 united_states  Danica Patrick  68 40.5011 0.6863 0.0121 222.216
31 5 canada  James Hinchcliffe  83 40.5118 0.6970 0.0107 222.157
32 63 united_kingdom  Pippa Mann  69 40.5198 0.7050 0.0080 222.114
33 30 japan  Takuma Sato  89 40.5815 0.7667 0.0617 221.776
34 17 united_states  Conor Daly  89 40.6168 0.8020 0.0353 221.583
35 26 united_states  Zach Veach  106 40.6608 0.8460 0.0440 221.343
Prossimo Articolo
Le nuove IndyCar non imiteranno le Gen 2 di F.E

Articolo precedente

Le nuove IndyCar non imiteranno le Gen 2 di F.E

Prossimo Articolo

Indy 500: Marco Andretti mette tutti in fila nel Fast Friday

Indy 500: Marco Andretti mette tutti in fila nel Fast Friday
Carica commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Evento Indy 500
Location Indianapolis Motor Speedway
Autore David Malsher
Tipo di articolo Prove libere