Il Grand Prix di Boston è stato cancellato

Gli organizzatori del penultimo appuntamento stagionale hanno comunicato di non poter sostenere l'aumento improvviso dei costi. Non è stato ancora deciso se l'evento verrà rimpiazzato.

Il Grand Prix di Boston è stato cancellato
Juan Pablo Montoya, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Simon Pagenaud, Team Penske Chevrolet race winner
Will Power, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet
Will Power, Team Penske Chevrolet

Il Gran Premio di Boston, quindicesimo e penultimo appuntamento stagionale della IndyCar, è stato cancellato.

A comunicare la notizia è stato il comitato organizzatore tramite un comunicato in cui ha puntato il dito contro l'aumento spropositato dei costi che ha così reso insostenibile economicamente l'evento. 

"Un evento di questa portata richiede un sostegno notevole sia dallo stato che dalla città e, anche se abbiamo superato numerosi ostacoli nel passato, le più recenti esigenze inerenti i requisti di spesa aggiuntiva sulla linea di credito non ci hanno lasciato altra possibilità che cancellare la gara di Boston e guardare ad altre opizioni".

"In questo frangente, le richieste che sono state fatte rendono impossibile lo svolgimento del Grand Prix di Boston, nonostante la solidità economica della partenrship ed una ottima vendita dei biglietti. E' molto deludente per tutti coloro che hanno lavorato duramente a questo evento così come per tutti i nostri partner aziendali ed i tifosi che hanno sostenuto il Grand Prix di Boston. Abbiamo un team di oltre 50 persone che ha cercato di trovare una soluzione ma si è invece trovata in un vicolo cieco. Stiamo valutando tutte le opzioni e rilasceremo maggiori informazioni nei prossimi giorni".

Non si è fatta attendere la replica dell'IndyCar.

"L'IndyCar era a conoscenza delle notizie diffuse alla stampa nella giornata odierna. Siamo ovviamente delusi e stiamo raccogliendo maggiori informazioni e forniremo delle risposte al momento opportuno. In questa fase è prematuro per l'IndyCar commentare la situazione di Boston o la ricerca di un evento alternativo".

Gli organizzatori stanno adesso valutando quale circuito possa prendere il posto di Boston al fine di disputare l'evento nel weekend del Labor Day. 

La cancellazione di un Gran Premio nella storia della IndyCar non è un evento nuovo, essendo già capitata una situazione simile lo scorso anno quando è stato annullato l'appuntamento inaugurale della stagione in Brasile. 

condivisioni
commenti
La KVSH schiera Stefan Wilson alla 500 Miglia di Indianapolis

Articolo precedente

La KVSH schiera Stefan Wilson alla 500 Miglia di Indianapolis

Prossimo Articolo

Il Watkins Glen potrebbe rimpiazzare Boston nel calendario IndyCar

Il Watkins Glen potrebbe rimpiazzare Boston nel calendario IndyCar
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IndyCar
Evento Boston
Piloti Juan Pablo Montoya , Will Power , Simon Pagenaud
Team Team Penske , Chip Ganassi Racing