Formula 1 MotoGP
28 mar
Prove Libere 1 in
22 giorni
G
GP di Doha
02 apr
Prossimo evento tra
28 giorni
WRC
26 feb
Evento concluso
22 feb
Prossimo evento tra
48 giorni
Formula E
10 apr
Prossimo evento tra
36 giorni
WEC
G
Sebring
17 mar
Cancellato
02 apr
Prossimo evento tra
28 giorni

Grosjean: "Non correrò negli ovali per amore dei miei figli"

Il pilota francese sarà impegnato in IndyCar nel 2021, ma non correrà in Texas e ad Indianapolis per i grandi rischi che comportano le gare nei superspeedway.

Grosjean: "Non correrò negli ovali per amore dei miei figli"

Dopo aver concluso in anticipo la sua avventura in Formula 1 con il tremendo incidente del Bahrain, Romain Grosjean tornerà daccapo a calarsi all’interno di un abitacolo di una monoposto.

Non si tratterà però di un test di addio alla massima categoria, come lo stesso francese aveva chiesto una volta dimesso dall’ospedale, ma di una stagione completa nella IndyCar con il team Coyne.

Romain scenderà in pista in tutti e 13 gli appuntamenti che si disputeranno su tracciati classici e cittadini, mentre non prenderà parte ai due eventi in programma al Texad Motor Speedway e ad Indianapolis.

Grosejan ha spiegato in questa intervista in esclusiva rilasciata a Motorsport.com il perché della scelta di non voler correre nei due superspeedway.

“Ci sono due tracciati sui quali non correrò quest’anno, il Texas (che in calendario è previsto come doppio appuntamento) ed Indianapolis”.

“Per quanto mi piacerebbe disputare la 500 Miglia, sono consapevole che questa tipologia di circuiti presenta dei rischi maggiori e gli incidenti che si sono visti in passato sono stati impressionanti. I piloti guidano le monoposto a 210 miglia orarie uno accanto all’altro e questo è un rischio”.

“Questo è un mio limite che mi accompagna da dopo l’incidente del Bahrain”.

Se da un punto di vista fisico Romain è ormai ristabilito del tutto, da quello psicologico lo shock per il rogo del Bahrain sembra non essere ancora pienamente superato

“Se avessi 25 anni e non avessi figli farei tutta la stagione, senza dubbio. Ma sono un padre di tre figli e per due minuti e 45 secondi in Bahrain so che hanno pensato di aver perso il padre. Se fossi più giovane accetterei il fatto che il motorsport comporta dei rischi, ma essendo un padre non posso permettere che la mia famiglia riviva quei momenti”.

“Solitamente i piloti non si fanno male, ma quando lo vedi in TV, per un momento ti si ferma il respiro. Penso che i miei figli abbiano già avuto una sensazione che davvero nessuno vorrebbe mai avere, e non posso fargliela passare di nuovo”.

Romain non ha preso in totale autonomia la decisione di tornare a correre, ma ha voluto confrontarsi con la sua famiglia prima di firmare il contratto con il team Coyne.

“Mi sono chiesto durante l'inverno se volessi davvero smettere di correre. Ho parlato con mia moglie e le ho detto: 'Mi dispiace, questo probabilmente non è quello che vuoi sentire, ma voglio tornare a correre'. Lei, però, mi ha sostenuto. Invece di farmi cambiare idea sia Marion che i miei figli mi hanno sempre supportato”.

“Sanno che se voglio essere felice ed essere chi sono ho bisogno di correre. L’unica cosa sulla quale abbiamo trovato un accordo è di non correre nei superspeedway perché il rischio è un po' troppo alto”.

Nonostante questa promessa, Grosjean non ha nascosto di essere attratto dalla possibilità di correre su un ovale e sta considerando l’ipotesi di scendere in pista a Gateway.

“Se hai notato ho appena detto che non correrò sui superspeedway!” continua ridendo. “Bisogna vedere come andrà il campionato. Se mi troverò in una buona posizione in classifica ed avrò già preso confidenza con la categoria non mi dispiacerebbe provarci”.

Potrete trovare l'intervista completa a Romain Grosjean nella sezione Prime di Motorsport.com a partire dalle 17:00.

condivisioni
commenti
Coyne vorrebbe portare Grosjean in IndyCar nel 2021

Articolo precedente

Coyne vorrebbe portare Grosjean in IndyCar nel 2021

Prossimo Articolo

Romain Grosjean debutta in IndyCar con Dale Coyne Racing

Romain Grosjean debutta in IndyCar con Dale Coyne Racing
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Romain Grosjean
Team Dale Coyne Racing
Autore David Malsher