Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
88 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
33 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Gara in
09 Ore
:
16 Minuti
:
17 Secondi

Fittipaldi va a Indianapolis per essere curato dai dottori Olvey e Trammell

condivisioni
commenti
Fittipaldi va a Indianapolis per essere curato dai dottori Olvey e Trammell
Di:
Co-autore: Erick Gabriel
9 mag 2018, 08:56

Pietro Fittipaldi spera di tornare in macchina tra 8 settimane dopo l'incidente in cui si è fratturato le gambe alla 6 Ore di Spa-Francorchamps, primo appuntamento del WEC 2018.

Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing con Vasser-Sullivan Honda
Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing con Vasser-Sullivan Honda
Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing con Vasser-Sullivan Honda
Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing
Pietro Fittipaldi, Dale Coyne Racing Honda
#10 Dragonspeed BR Engineering BR1: Henrik Hedman, Ben Hanley, Renger Van der Zande
Pietro Fittipaldi, Dragonspeed BR Engineering BR1 suffers a huge crash
Pietro Fittipaldi, Dragonspeed BR Engineering BR1 suffers a huge crash

 

A pochi giorni dall'incidente occorso a Pietro Fittipaldi nel corso della 6 Ore di Spa-Francorchamps, primo appuntamento del World Endurance Championship 2018, il pilota brasiliano ha iniziato la riabilitazione.

Il 21enne, che quest'anno corre anche nella IndyCar e avrebbe dovuto prendere parte anche alla sua prima 500 Miglia di Indianapolis della carriera, è volato comunque nello stato dell'Indiana per i primi trattamenti alle fratture alle sue gambe.

I dottori che lo cureranno saranno i leggendari Terry Trammell e Steve Olvey. "Sto meglio ora", ha fatto sapere Pietro Fittipaldi. "Ho recuperato molto e questo venerdì andrò a Indianapolis dove sarò curato dai dottori Terry Trammell e Steve Olvey. Loro si sono già presi cura di Nelson Piquet, Tony Kanaan, mio notto Emerson Fittipaldi, Dario Franchitti, e tanti altri".

"I dottori negli Stati Uniti hanno visto le foto della mia operazione e i risultati dei raggi, dunque pensano che il mio recupero possa essere più veloce di quanto si potesse prevedere qualche ora fa".

"Il mio obiettivo è tornare in pista in 8 settimane e, se possibile, correre in Mid-Ohio, gara prevista il 29 luglio".

Per quanto riguarda l'incidente, Fittipaldi ha affermato di aver parlato con il team per conoscere le cause dell'incidente. "Sull'auto si è spento l'intero sistema idraulico e il volante è diventato durissimo, dunque non sono riuscito a girare. Stavo andando a oltre 250 Km/h e ho cercato di frenare, purtroppo non sono riuscito a rallentare e la macchina è andata a muro".

"Voglio fare un grande ringraziamento ai miai amici, alla mia famiglia, ai fan e a tutto il team per il sostegno che mi hanno dato negli ultimi due giorni. Tutto il team Dragonspeed è venuto a trovarmi in ospedale".

Prossimo Articolo
Indy 500: Wickens, Leist e Kaiser hanno passato il Rookie Orientation Program

Articolo precedente

Indy 500: Wickens, Leist e Kaiser hanno passato il Rookie Orientation Program

Prossimo Articolo

De Melo sostituisce l'infortunato Fittipaldi sullo stradale di Indianapolis

De Melo sostituisce l'infortunato Fittipaldi sullo stradale di Indianapolis
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie IndyCar
Autore David Malsher