GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
34 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
54 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
26 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
82 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
25 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
46 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
33 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
61 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
13 ago
-
15 ago
Prossimo evento tra
130 giorni

Clamoroso ad Indianapolis: Alonso non si è qualificato per la 500 Miglia!

condivisioni
commenti
Clamoroso ad Indianapolis: Alonso non si è qualificato per la 500 Miglia!
Di:
19 mag 2019, 21:16

Lo spagnolo non è riuscito a centrare uno degli ultimi tre posti disponibili sulla griglia di partenza, venendo beffato da Kaiser quando sembrava fatta. L'assalto alla Tripla Corona è rimandato...

Fernando Alonso dovrà rimandare l'assalto alla Tripla Corona: ieri lo spagnolo aveva mancato la qualificazione alla 103esima edizione della 500 Miglia di Indianapolis, ma quasi tutti davano per certi che uno degli ultimi tre posti disponibili sulla griglia sarebbe andato a lui.

Dopo una lunga attesa dovuta alla pioggia, però, il due volte campione del mondo di Formula 1 non è riuscito a centrare l'obiettivo neanche all'ultima chance. Avrebbe dovuto staccare almeno la terza prestazione tra i piloti ancora in lizza, ma non è riuscito ad andare oltre al quarto posto. E questo vuol dire che per lui la Indy 500 è clamorosamente finita ancora prima di cominciare.

Il pilota della McLaren si era inizialmente piazzato secondo con una media di 365,889 km/h sui quattro giri cronometrati, alle spalle di un veterano come James Hinchcliffe (366,195 km/h), che si era ritrovato fuori dai qualificati solo a causa del brutto incidente di cui era stato vittima ieri.

A complicargli le cose ci ha pensato però Sage Karam, che si è issato davanti a tutti con una media di 366,512, ma quando il brasiliano Patricio O'Ward si è messo alle spalle dello spagnolo il peggio sembrava passato per lui, visto che anche il compagno Max Chilton era già alle sue spalle con la vettura della Carlin.

La tensione quindi è salita alle stelle quando è sceso in pista Kyle Kaiser, che sulla carta non rappresentava un ostacolo insormontabile. Quest'ultimo però è stato più veloce di Alonso in ognuno dei quattro passaggi e si è issato in terza posizione a 365,920 km/h di media. Una beffa per Alonso, che è stato eliminato proprio dall'ultimo pilota sceso in pista.

Cla Pilota Team Giri Tempo Gap Distacco Mph
31 United States Sage Karam Dreyer & Reinbold Racing 4 2'38.0747     227.761
32 Canada James Hinchcliffe Arrow Schmidt Peterson Motorsports 4 2'38.2118 0.1371 0.1371 227.563
33 United States Kyle Kaiser Juncos Racing 4 2'38.3311 0.2564 0.1193 227.391
34 Spain Fernando Alonso McLaren Racing 4 2'38.3440 0.2693 0.0129 227.373
35 United Kingdom Max Chilton Carlin 4 2'39.1565 1.0818 0.8125 226.212
36 Mexico Patricio O'Ward Carlin 4 2'38.5260 0.4513   227.112
Prossimo Articolo
Alonso sulla sua ultima opportunità: “Se non ce la faremo, vuol dire che meritiamo questo"

Articolo precedente

Alonso sulla sua ultima opportunità: “Se non ce la faremo, vuol dire che meritiamo questo"

Prossimo Articolo

Indy 500: Simon Pagenaud firma la pole della 103esima edizione

Indy 500: Simon Pagenaud firma la pole della 103esima edizione
Carica commenti