Charlie Kimball: impegno part-time nel 2019 in IndyCar

condivisioni
commenti
Charlie Kimball: impegno part-time nel 2019 in IndyCar
07 feb 2019, 17:23

Charlie Kimball correrà 5 gare in IndyCar nel 2019 con il team Carlin. La 500 Miglia di Indianapolis è inclusa, oltre agli appuntamenti del Texas, di Pocono, St. Petersburg e Laguna Seca

Charlie Kimball ridimensiona il suo impegno in IndyCar per la stagione 2019. Il vincitore della gara di Mid-Ohio del 2013 ha rivelato che correrà solo 5 appuntamenti del campionato a ruote scoperte più famoso degli USA. Oltre all'immancabile 500 Miglia di Indianapolis si aggiungono altri 2 ovali, Texas Motor Speedway e Pocono Raceway, la gara di apertura stagionale a St. Petersburg e la chiusura a Weather Tech Raceway Laguna Seca.

Kimball è stato autore della miglior performance del team, con il quinto posto conquistato a Toronto, mentre Max Chilton si fregia della miglior qualifica con l'ingresso nella Firestone Fast Six a Mid Ohio.

Leggi anche:

E proprio l'ex pilota della Marussia sarà con ogni probabilità la punta principale del team Carlin. Ancora ignota l'identità del driver che affiancherà l'inglese sulla vettura numero 23: Trevor Carlin, team principal, ha ancora sette giorni di tempo per ufficializzare la seconda guida della sua scuderia che prenderà il posto di Kimball nelle restanti 12 gare del campionato IndyCar 2019.

Autore: Marco Congiu

Prossimo Articolo
La Firestone rinnova l'accordo con la Indycar fino alla stagione 2025

Articolo precedente

La Firestone rinnova l'accordo con la Indycar fino alla stagione 2025

Prossimo Articolo

O'Ward si separa a sorpresa dalla Harding Steinbrenner Racing!

O'Ward si separa a sorpresa dalla Harding Steinbrenner Racing!
Carica commenti

Su questo articolo

Serie IndyCar
Piloti Charlie Kimball
Team Carlin