MRF Challenge: Nikita Troitskiy vince Gara 2

condivisioni
commenti
MRF Challenge: Nikita Troitskiy vince Gara 2
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
30 gen 2016, 12:55

Ancora una volta Harrison Newey chiude secondo mentre Fittipaldi, quinto, precede Mick Schumacher

Gara 1, il vincitore Pietro Fittipaldi, secondo Harrison Newey, terzo Mick Schumacher
Drivers group photo
Ambiance in the garage
Mechanics at work
Dylan Young
Arjun Narendran
Tarun Reddy
Alessio Picariello

Nikita Troitskiy ha vinto la seconda gara del round finale del MRF Challenge sul tracciato di Chennai approfittando di un contatto tra Tarun Reddy ed Alessio Picariello.

Reddy, grazie all'inversione della griglia, è scattato dalla pole position seguito da Tatiana Calderon, mentre Picariello e Mick Schumacher sono partiti rispettivamente dalla terza e quarta posizione.

Allo spegnersi dei semafori Reddy è scattato perfettamente mentre Picariello ha subito sopravanzato Tatiana Calderon, impegnata a resistere alla pressione di Schumacher. La lotta tra l'indiano ed il belga è stata intensa, con Picariello accompagnato nell'erba da Reddy in un tentativo di sorpasso.

Il giro 16 è stato decisivo per l'esito della gara. Picariello ha tentato il sorpasso su Reddy in curva 10 ma le monoposto dei due piloti si sono toccate ed entrambi i driver sono stati costretti al ritiro. 

Tatiana Calderon ha tentato di mantenere il comando delle operazioni cercando di tenere alle proprie spalle Mick Schumacher, Harrison NeweyTroitskiy. Purtroppo la colombiana è stata colpita dalla monoposto del tedesco in un tentativo di sorpasso ed ha perso la leadership della gara, mentre Schumacher, autore di un testacoda, ha perso posizioni.

Troitskiy è così riuscito ad approfittare degli errori dei suoi rivali ed ha colto l'affermazione nella seconda gara precedendo di soli 7 decimi Newey, ancora una volta sul secondo gradino del podio, ed Isaakyan.

Nonostante il contatto con Schumacher, Tatiana Calderon ha chiuso al quarto posto precedendo il leader della serie, Pietro Fittipaldi, ed il figlio del sette volte campione del mondo di Formula 1.

Max Fewtrell ha concluso la gara in sesta posizione, distaccato di due secondi da Schumacher, mentre Enzo Bortoleto, ottavo, Dylan Young, nono e Aleksanteri Huovinen, decimo, hanno chiuso la Top Ten.

Prossimo articolo Indian Open Wheel
Carica commenti