Alla 24 Ore di Daytona anche la 488 GTE numero 68

La seconda 488 è affidata al team Scuderia Corsa. Serra, Rojas, Premat e Pier Guidi i piloti che la condurranno

Dopo essere partiti dalla vettura numero 62 del team Risi Competizione, ci spostiamo sull’altro grande team americano che gareggia con Ferrari alla 24 Ore di Daytona 2016, la Scuderia Corsa. Il team della California ha vinto il titolo IMSA USCC 2015 nella classe GT-Daytona, ma nella classica della Florida sarà al via anche nella categoria GT-Le Mans con una nuovissima 488 GTE.  

A portare in pista la vettura saranno due americani e due europei, nella fattispecie il brasiliano Daniel Serra, il messicano Memo Rojas, il francese Alexandre Premat e l’italiano Alessandro Pier Guidi. Serra è alla quarta partecipazione a Daytona e il suo miglior risultato è un decimo posto nella classe GT-Daytona (GTD) colto nel 2014 proprio con la Scuderia Corsa insieme ai connazionali Francisco Longo, già protagonista del Ferrari Challenge, Xandinho Negrao e Marcos Gomes. Memo Rojas, messicano, è un grande esperto di Daytona avendola vinta tre volte (2008, 2009 e 2013 al volante di una Riley), per lui è l’esordio con una Ferrari.

Alexandre Premat è all’esordio a Daytona, così come con la Ferrari, però il palmares del francese è ben noto a tutti, con tanti successi nelle formule minori, un assaggio di Formula 1 con la Midland nel 2006 e la guida dei prototipi con l’Audi in anni recenti. Chiude l’equipaggio l’italiano Alessandro Pier Guidi, alla terza partecipazione alla 24 Ore che lo ha visto vittorioso nel 2014 in classe GTD al volante della 458 Italia del team Level 5 Motorsport insieme a Townsend Bell, Bill Sweedler, Scott Tucker e Jeff Segal.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Evento Daytona 24
Circuito Daytona International Speedway
Piloti Memo Rojas , Daniel Serra , Alessandro Pier Guidi
Team Scuderia Corsa
Articolo di tipo Ultime notizie