La Bob Stallings Racing si ferma fino a fine stagione

La sua Corvette DP è andata distrutta nell'incidente di Gidley a Daytona ed ora ci sono problemi di budget

La Bob Stallings Racing si ferma fino a fine stagione
La Bob Stallings Racing ha pagato a caro prezzo l'incidente avvenuto nelle prime fasi della 24 Ore di Daytona, nel quale è rimasto ferito Memo Gidley (ha subito interventi a braccia, gambe e schiena, ma si sta riprendendo). La squadra texana è stata infatti costretta ad interrompere il suo programma nella United SportsCar a causa dei problemi economici e personali che sono stati creati proprio dal botto avvenuto in Florida. "Memo ha ancora una strada lunga da percorrere davanti a lui, ma fortunatamente il peggio è passato. Questo ci ha permesso di fare un passo indietro ed iniziare a guardare il quadro più generale. Riteniamo purtroppo che sia nell'interesse di tutti farsi da parte per quest'anno ed iniziare a pensare ad un ritorno in pista nel 2015" ha ammesso Bob Stallings. Del resto, la Corvette DP di cui disponeva la sua squadra è andata letteralmente distrutta nel terribile impatto contro la Ferrari 458 di Matteo Malucelli, quindi Stallings ed i suoi soci hanno iniziato a prendere in considerazione tutte le opzioni possibili per la prossima stagione. Nel frattempo sono stati liberati dai loro contratti Alex Gurney e Jon Fogarty, sicuramente due dei migliori piloti su piazza. Non è da escludere, dunque, che possano trovare un altro volante in tempi piuttosto brevi.
condivisioni
commenti
Memo Gidley inizia la riabilitazione in California

Articolo precedente

Memo Gidley inizia la riabilitazione in California

Prossimo Articolo

Action Express in pole alla 12 Ore di Sebring

Action Express in pole alla 12 Ore di Sebring
Carica commenti