GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
81 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
103 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
45 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
38 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
52 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
17 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
32 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
18 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
26 giorni

I piloti Lamborghini pronti per la 24 Ore di Daytona

condivisioni
commenti
I piloti Lamborghini pronti per la 24 Ore di Daytona
Di:
26 gen 2016, 15:49

Ecco le aspettative degli italiani che difenderanno i colori della Casa di Sant'Agata Bolognese in Florida

#11 O'Gara Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Townsend Bell, Bill Sweedley, Edoardo Piscopo, Richar
#11 O'Gara Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Townsend Bell, Bill Sweedley, Edoardo Piscopo, Richar
#11 O'Gara Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Townsend Bell, Bill Sweedley, Edoardo Piscopo, Richar
#11 O'Gara Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Townsend Bell, Bill Sweedley, Edoardo Piscopo, Richar
#28 Konrad Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Rolf Ineichen, Lance Willsey, Franz Konrad, Fabio Bab
#48 Paul Miller Racing Lamborghini Huracan: Mirko Bortolotti, Bryan Sellers, Madison Snow, Bryce Mil
#28 Konrad Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Rolf Ineichen, Lance Willsey, Franz Konrad, Fabio Bab
#11 O'Gara Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Townsend Bell, Bill Sweedley, Edoardo Piscopo, Richar
#11 O'Gara Motorsport Lamborghini Huracan GT3: Townsend Bell, Bill Sweedley, Edoardo Piscopo, Richar

Nel weekend del 30-31 gennaio si svolgerà la 24 Ore di Daytona, la gara endurance più celebre d’America lungo i 5,7 chilometri del tracciato della Florida. La partenza è prevista per le 14:40 ora locale statunitense del sabato (20:40 italiana) e la bandiera a scacchi scenderà alla medesima ora della domenica 31 gennaio.

Massiccia la presenza in campo di Lamborghini, con ben cinque Huracán al via in classe GTD, l’equivalente della categoria GT3 europea.

Le vetture, schierate dai team Change Racing, Konrad Motorsport, O’Gara Motorsport e Paul Miller Racing, supportati da Lamborghini Squadra Corse, si sono già messe in luce durante i Roar Test di inizio gennaio segnando i migliori tempi di classe GTD in tre sessioni di prova su sette tornate di pratica totali.

Ecco le aspettative dei piloti italiani Lamborghini in vista della 24 Ore di Daytona:

Fabio Babini/Konrad Motorsport: "La Huracán GTD si è subito dimostrata veloce sin dai primi test e soprattutto facile da guidare. Ho apprezzato molto che Konrad abbia lavorato in questa direzione, perché velocità e facilità di guida sono i due elementi chiave in una gara di durata affinché tutti i piloti dell’equipaggio possano mantenere una buona costanza di rendimento per l’intera durata della gara".

Mirko Bortolotti/Paul Miller Racing: "Sono molto entusiasta di unirmi al Paul Miller Racing per la 24 Ore di Daytona 2016. Si tratta di una gara decisamente affascinante ed impegnativa, dove molti fattori potranno fare la differenza. Abbiamo svolto un buon lavoro di preparazione durante i Roar Test e siamo pronti e fiduciosi per questa sfida. Puntiamo ad un risultato importante in categoria GTD".

Richard Antinucci/O’Gara Motorsport: "I Roar Test di inizio gennaio ci hanno fornito preziose indicazioni sulla vettura, che ha molti punti di forza: stabilità di frenata e trazione eccezionale in uscita di curva. Credo che abbiamo in mano una valida base di partenza per ambire a posizioni di vertice. Daytona è la mia prima 24 Ore, dunque una nuova esperienza, e sono estremamente motivato ad affrontarla nel migliore dei modi".

Edoardo Piscopo/O’Gara Motorsport: "È sempre stato un mio obiettivo prendere parte a una gara come Daytona e sono molto eccitato al pensiero di farlo con Lamborghini e O’Gara Motorsport, per me è motivo di grande orgoglio. Inoltre continuare a correre insieme a Richard Antinucci, con cui ho condiviso tanto l’anno scorso durante il Lamborghini Super Trofeo Nord America, è veramente il massimo".

Prossimo Articolo
La 488 GTE di Fisico e Vilander è arrivata a Daytona

Articolo precedente

La 488 GTE di Fisico e Vilander è arrivata a Daytona

Prossimo Articolo

Alla 24 Ore di Daytona anche la 488 GTE numero 68

Alla 24 Ore di Daytona anche la 488 GTE numero 68
Carica commenti