Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
55 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
41 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
55 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Day 1 in
01 Ore
:
22 Minuti
:
07 Secondi
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
35 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
49 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
21 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
29 giorni

Doppio podio per la Ferrari alla 12 Ore di Sebring

condivisioni
commenti
Doppio podio per la Ferrari alla 12 Ore di Sebring
Di:
23 mar 2015, 12:25

La Risi Competizione si è piazzata seconda in GT Le Mans, la Scuderia Corsa terza in GT Daytona

L’edizione numero 63 della 12 Ore di Sebring ha visto in pista tre Ferrari 458 Italia che hanno fatto onore alla grande tradizione della Casa del Cavallino Rampante in una delle grandi classiche dell’automobilismo americano, portando a casa due podi nelle due categorie nelle quali le vetture erano impegnate, la GT-Le Mans e la GT-Daytona.

GT LE MANS
La vettura numero 62 del team Risi Competizione ha sfiorato la quarta vittoria di squadra e la numero 33 per la Ferrari giungendo ad un soffio dal primo posto. La 458 Italia guidata dall’ex pilota della Scuderia Ferrari Giancarlo Fisichella, dal tedesco Pierre Kaffer e dal collaudatore della Scuderia, Andrea Bertolini, è stata in lotta per tutta la gara battagliando per il successo insieme ad altre sei vetture centrando alla fine il secondo posto alle spalle della Chevrolet di Antonio Garcia, Jan Magnussen e Ryan Briscoe, già vincitori a Daytona, nel primo appuntamento stagionale.

GT DAYTONA
La grande affidabilità della 458 Italia e il gran lavoro fatto dai ragazzi della Scuderia Corsa hanno permesso alla vettura numero 63, partita solo dodicesima, di mettere in atto un recupero incredibile. Grazie al perfetto bilanciamento dell’auto e al fatto di non aver dovuto fronteggiare alcun problema tecnico, l’equipaggio tutto americano della Ferrari, composto da Townsend Bell, Bill Sweedler e Anthony Lazzaro, è stato in grado di recuperare ben nove posizioni salendo sul terzo gradino del podio. L’altra vettura impegnata in questa categoria, la numero 49 del team AF Corse affidata a Piergiuseppe Perazzini, Marco Cioci, Rui Aguas ed Enzo Potolicchio ha invece concluso al decimo posto. Il successo di categoria è andato alla Porsche numero 23 di Ian James, Mario Farnbacher e Alex Riberas. Il secondo posto è andato all’Aston Martin di Christina Nielsen, James Davison e Brandon Davis.

FERRARI ANCORA LEADER
La vittoria assoluta è andata alla Chevrolet di Christian Fittipaldi, Joao Barbosa e Sebastien Bourdais. Dopo la 12 Ore di Sebring, la Ferrari è ancora al comando della classifica Costruttori della classe GT-Daytona nella North American Endurance Cup, il circuito ristretto per il quale valgono i risultati della 24 Ore di Daytona, della 12 Ore di Sebring, della 6 Ore di Watkins Glen e della Petit Le Mans. Il prossimo appuntamento del campionato è previsto per il 18 aprile sul circuito cittadino di Long Beach, in California. La gara, della durata di 100 minuti, si disputerà domenica e sarà trasmessa in tv dai canali americani alle 16 locali (le 21 CET).

Prossimo Articolo
Il team Action Express vince la 12 Ore di Sebring

Articolo precedente

Il team Action Express vince la 12 Ore di Sebring

Prossimo Articolo

I fratelli Taylor in pole position a Long Beach

I fratelli Taylor in pole position a Long Beach
Carica commenti