Daytona: ultima della Dallara fra le tante 'prime' di Cetilar

Alla 24h di fine gennaio vedremo per l'ultima volta la P217 #47 guidata da Lacorte-Belicchi-Sernagiotto, coadiuvati da Fuoco in quella che sarà anche una esperienza con tante nuove avventure per tutti.

Daytona: ultima della Dallara fra le tante 'prime' di Cetilar

La 24h di Daytona segnerà l'ultima avventura della Cetilar Racing con la sua Dallara.

Il primo round dell’IMSA WeatherTech SportsCar Championship vedrà infatti in pista la mitica P217 #47 condotta da Roberto Lacorte, Andrea Belicchi e Giorgio Sernagiotto, ai quali si aggiunge anche Antonio Fuoco.

Per la scuderia tricolore è la gara conclusiva con la sua LMP2, in attesa che venga ufficializzato il programma in collaborazione con AF Corse che la vedrà passare alla Classe LMGTE Am del FIA WEC con una Ferrari 488, per cui in Florida si cercherà di dare il lieto fine a questa storia molto particolare e ricca di passione ed emozione.

“Nonostante le difficoltà incontrate in questi quattro anni con una vettura che non ci ha fatto correre ad armi pari con gli altri, la partecipazione a Daytona rispecchia il mio personale modo di affrontare le competizioni, con spunti di entusiasmo, novità e la consapevolezza di poter fare un buon risultato", afferma Lacorte.

"Questo perché Daytona è un circuito che per la nostra Dallara non è così sfavorevole come quelli incontrati nel WEC, insieme al fatto che utilizzeremo pneumatici che sembra lavorino meglio con la nostra macchina. In più con l’inserimento di un pilota giovane come Antonio Fuoco, fresco di test Formula 1 ad Abu Dhabi, dove ha confermato di essere molto veloce, abbiamo tutti gli elementi che ci caricano di entusiasmo e di giustificate aspettative per Daytona".

Fuoco ha aggiunto: “Sarà la mia prima esperienza in una gara di 24h, con il team Cetilar Racing ed anche la prima volta al volante di una vettura LMP2. Per questo sarà importante per me sfruttare al massimo le giornate di test che precederanno la gara, per capire bene la macchina ed il format del weekend".

"Sono molto contento di questa occasione. Voglio ringraziare Roberto per l'opportunità e sono sicuro che riusciremo ad ottenere insieme degli ottimi risultati”.

condivisioni
commenti
Alpine ha ricevuto la sua LMP1 per il WEC 2021

Articolo precedente

Alpine ha ricevuto la sua LMP1 per il WEC 2021

Prossimo Articolo

Aston Martin chiude il programma LMGTE Pro nel FIA WEC

Aston Martin chiude il programma LMGTE Pro nel FIA WEC
Carica commenti