IMSA: quinto trionfo della Corvette di Garcia-Taylor a Charlotte

Antonio Garcia e Jordan Taylor hanno regalato il quinto successo alla Corvette in Classe GTLM dell'IMSA WeatherTech SportCar Championship imponendosi con la loro C8.R #3 nella gara di Charlotte season at Charlotte, mentre Bill Auberlen e Robby Foley hanno centrato la vittoria in GTD con la BMW della Turner Motorsport.

IMSA: quinto trionfo della Corvette di Garcia-Taylor a Charlotte

In totale erano 18 le macchine in pista (6 GTLM e 12 GTD) con l'evento che è partito in ritardo di 2h per le avverse condizioni meteo, tant'è che ha continuato a piovere anche una volta sventolata bandiera verde.

Taylor ha tenuto la testa dalla pole, mentre al giro 2 le BMW di Jesse Krohn e Bruno Spengler sono passate seconda e terza mettendosi dietro la Porsche di Fred Makowiecki, ma Spengler alla chicane si è quasi girato ed è finito dietro diverse GTD.

Al giro 4, Krohn ha superato Taylor allungando a 2"5 sulla Corvette. Intanto Laurens Vanthoor ha dovuto fermarsi ai box con la 911 RSR #912 dopo essersi girato colpendo anche il muro, ma le cose in casa Porsche sono peggiorate perché anche la #911 di Makowiecki - che era riuscito a scavalcare Taylor - ha centrato il muro in curva 2. Entrato il regime di full-course yellow, Makowiecki ha raggiunto i box per le lunghe riparazioni, ma dopo un tentativo di rientro con Nick Tandy è sopraggiunto il ritiro.

Durante la neutralizzazione, tutti i piloti GTLM si sono fermati per i cambi. John Edwards è salito sulla M8 #24, Garci sulla Corvette #3 e Connor De Phillippi sulla BMW #25 BMW, con Tommy Milner al posto di Oliver Gavin culla C8.R #4.

Milner ha subito soffiato il terzo posto a De Phillippi alla ripartenza con una bella staccata in curva 1, ma Connor ha avuto anche un problema poco dopo andando dritto alla chicane.

Davanti, Edwards è stato raggiunto da Garcia ad 1"8, con Milner a recuperare terreno. Grazie ai doppiaggi e ad alcuni giri veloci, anche De Phillippi è tornato in gioco e al giro 26 ha superato Milner.

Dopo 45 tornate, Edwards si è visto arrivare Garcia a 0"7, e con De Phillippi e Milner nella scia della #3, che al giro 47 è tornata in testa per poi allungare a 2". Edwards questo punto è stato pressato da De Phillippi e Milner.

Con 12' sul cronometro, Garcia ha portato a 6" il margine. Milner ha perso il controllo della #4 alla curva 4 colpendo il muro del banking e riportando seri danni al posteriore della sua C8.R, rientrando poi in pitlane e causando un nuovo full-course yellow.

Ripartenza a 6' dal termine: Garcia ha riguadagnato su Edwards e De Phillippi regalandosi il successo assieme a Taylor.

GT Daytona

Il poleman Aaron Telitz (AIM Vasser Sullivan - Lexus RC F GT3) ha inizialmente ceduto il secondo posto a Foley, ma la BMW della Turner Motorsport al giro 3 si è girata e questo ha dato modo a Matt McMurry (Meyer Shank Racing - Acura NSX GT3) di salire secondo.

Jeff Kingsley (Compass Racing - McLaren 720S GT3), Till Bechtolsheimer (Gradient Racing - Acura) e Michael de Quesada (Lexus) si sono trovati in Top5, con quest'ultimo a salire quarto approfittando del testacoda di Kingsley.

Telitz nella prima neutralizzazione si è trovato alle spalle delle GTLM, ma la ripartenza è durata poco perché anche Bechtolsheimer è andato a muro.

Il pilota AVS ha tenuto il primato davanti a McMurry, De Quesada, Kingsley, Ryan Hardwick (Wright Motorsports - Porsche 911 GT3 R), Gar Robinson (Riley Motorsports - Mercedes-AMG GT3), Ian James (Heart of Racing - Aston Martin Vantage GT3) e Foley. James ha superato poi Robinson nella lotta per il sesto posto.

Nella girandola delle soste, pit-stop problematico per la Lexus #14 e Jack Hawksworth è sceso quinto dietro alla Acura #86 di Mario Farnbacher, Pat Long con la Porsche-Wright, Bill Auberlen sulla BMW-Turner e Townsend Bell sulla Lexus #12.

Hawksworth ha sopravanzato il compagno di squadra avvicinandosi ad Auberlen, autore di un paio di giri veloci mettendosi in scia a Long. La Porsche #16 della Wright in quel momento era a 7"6 da Farnbacher con 55' da affrontare e al giro 25 ha ceduto la seconda piazza ad Auberlen.

Inutile dire che il veterano della BMW ha rimontato sul leader, passando in testa al 31° giro, con Farnbacher che andando lungo in frenata si è visto superato anche da Long.

Nell'ultima mezz'ora, lotta per il secondo posto tra Long, Farnbacher ed Hawksworth, racchiusi in un secondo. Alla ripartenza finale, Hawksworth ha toccato Farnbacher facendolo quasi girare e la Lexus è passata davanti, ma poi è stata punita con un drive-through. Ciò ha dato modo a Roman De Angelis (salito sulla Aston Martin per James) si conquistare il terzo posto, dopo essersi messo alle spalle la Lexus di Bell.

Questo si è difeso da Parente, mentre Farnbacher chiude settimo davanti ad Hawksworth.

Cla Classe Num Pilota Telaio Giri Gap
1 GTLM 3 Spain Antonio García
United States Jordan Taylor
Corvette C8.R 62
2 GTLM 24 Finland Jesse Krohn
United States John Edwards
BMW M8 GTE 62 1.474
3 GTLM 25 Canada Bruno Spengler
United States Connor de Phillippi
BMW M8 GTE 62 2.059
4 GTD 96 United States Bill Auberlen
United States Robby Foley
BMW M6 GT3 61 1 Lap
5 GTD 16 United States Ryan Hardwick
United States Patrick Long
Porsche 911 GT3 R 61 1 Lap
6 GTD 23 United Kingdom Ian James
Canada Roman Angelis
Aston Martin Vantage GT3 61 1 Lap
7 GTD 12 United States Townsend Bell
United States Michael Quesada
Lexus RC F GT3 61 1 Lap
8 GTD 57 Portugal Alvaro Parente
Canada Mikhail Goikhberg
Acura NSX GT3 61 1 Lap
9 GTD 30 United States Rob Ferriol
United States Spencer Pumpelly
Audi R8 LMS GT3 61 1 Lap
10 GTD 86 Germany Mario Farnbacher
United States Matt McMurry
Acura NSX GT3 61 1 Lap
11 GTD 14 United Kingdom Jack Hawksworth
United States Aaron Telitz
Lexus RC F GT3 61 1 Lap
12 GTD 76 Jeff Kingsley
United States Paul Holton
McLaren 720S GT3 60 2 Laps
13 GTD 74 United States Gar Robinson
United States Lawson Aschenbach
Mercedes-AMG GT3 60 2 Laps
14 GTLM 4 United Kingdom Oliver Gavin
United States Tommy Milner
Corvette C8.R 54 8 Laps
15 GTD 44 United States Andy Lally
United States John Potter
Lamborghini Huracan GT3 25 37 Laps
16 GTD 22 United States Till Bechtolsheimer
United States Marc Miller
Acura NSX GT3 9 53 Laps
17 GTLM 911 United Kingdom Nick Tandy
France Frédéric Makowiecki
Porsche 911 RSR - 19 8 54 Laps
18 GTLM 912 New Zealand Earl Bamber
Belgium Laurens Vanthoor
Porsche 911 RSR - 19 4 58 Laps
condivisioni
commenti
IMSA: a Charlotte De Quesada per Montecalvo, Era si ritira
Articolo precedente

IMSA: a Charlotte De Quesada per Montecalvo, Era si ritira

Prossimo Articolo

Marquardt lascerà il ruolo di direttore di BMW Motorsport

Marquardt lascerà il ruolo di direttore di BMW Motorsport
Carica commenti