IMSA | Due LMP2 piene di talento per la PR1/Mathiasen a Daytona

Il team di Bobby Oergel e Ray Mathiasen raddoppia l'impegno: sulla Oreca #52 vengono confermati Keating/Jensen/Huffaker/Lapierre, mentre sulla #11 andranno Thomas/Bomarito/Pierson/Tincknell.

IMSA | Due LMP2 piene di talento per la PR1/Mathiasen a Daytona
Carica lettore audio

La PR1/Mathiasen Motorsports passa a due LMP2 per la stagione 2022 dell'IMSA SportsCar Championship.

Al volante della Oreca 07-Gibson #52 vedremo ancora Ben Keating/Mikkel Jensen/Scott Huffaker pronti a difendere l'Endurance Cup vinta lo scorso anno, con Nicolas Lapierre ingaggiato come quarto pilota per la 24h di Daytona.

Da definire ancora l'equipaggio per quanto riguarda le gare di Sprint Cup, per le quali si cercano altri due concorrenti.

C'è poi la seconda macchina, schierata con il #11 e affidata a Steven Thomas/Jonathan Bomarito, coadiuvati dal giovanissimo Josh Pierson nelle corse endurance quando sarà libero da impegni con la United Autosports. Infine, a Daytona si aggiungerà loro Harry Tincknell.

"Questa è la prima volta che la PR1/Mathiasen prova a competere con una seconda auto. La #52 gareggerà a Daytona con lo stesso gruppo di piloti che avevamo l'anno scorso e protagonisti in LMP2 nel 2021", ha detto il team principal Ray Mathiasen.

"Mikkel, Scott, Ben e Nico hanno avuto una 24h difficile, ma prevedo che saranno al top o comunque vicino ai primi nel 2022. Inoltre anche i nostri concorrenti della vettura #11 saranno tosti. Sarà molto interessante vedere le due auto competere l'una contro l'altra, oltre alle altre della folta griglia".

Keating a Daytona sarà impegnato pure con la JDC-Miller MotorSports in Classe DPi: "Sono entusiasta di essere in questa squadra per il 2022. Abbiamo avuto un ottimo ritmo durante la stagione e dovremmo migliorare nel corso dell'anno. Abbiamo tutti esperienza con l'auto e le piste, quindi possiamo fare bene".

"Ci saranno molti cambiamenti nella LMP2 per il 2022, con più concorrenti e squadre, oltre che nelle varie formazioni dei piloti. Penso che la griglia sia molto competitiva e tosta. Credo comunque che i piccoli dettagli faranno la differenza, il fatto che siamo di nuovo tutti assieme per il 2022 ci dà un vantaggio. Sono pronto!"

Bomarito affronta una nuova sfida dopo l'avventura in Mazda: "Questo è sicuramente un ritorno a casa per me, dato che ho corso sia per PR1 che per Mathiasen Motorsports in passato. Ci sono tante grandi persone coinvolte in questo programma e non vedo l'ora di andare in pista".

"Steven e Josh sono davvero veloci e persone con coi su lavora bene, il che rende ottimo l'ambiente. Noi tre formiamo una formazione forte per le gare endurance. Con Harry che si unisce a noi per Daytona, questo ci renderà ancora più competitivi e sono entusiasta di correre di nuovo con lui. Possiamo puntare a vincere".

Thomas ha aggiunto: "La squadra di Bobby Oergel sa come si vince in LMP2, mentre io ho iniziato a correre solo 3 anni fa. Pole e podi dell'anno scorso mi hanno fatto credere che possiamo ottenere ancora di più con PR1".

"Jonathan porta velocità ed esperienza, ma sono curioso di vedere come si esprimerà il talento di Josh nell'endurance. Sono con degli ex-piloti ufficiali Mazda, abbiamo anche Harry Tincknell, veloce come un fulmine, per Daytona".

Pierson a 15 anni farà un esordio da brividi: "Sono molto carico, ma anche umile nell'unirmi a PR1 Motorsports per la stagione. Sono felice di partecipare alle gare endurance con Jonathan e Steven per Daytona".

condivisioni
commenti
IMSA | T3 a Daytona con la Lamborghini per la 'prima' americana
Articolo precedente

IMSA | T3 a Daytona con la Lamborghini per la 'prima' americana

Prossimo Articolo

IMSA | AXR cala il poker Rockenfeller-Johnson-Kobayashi-Lopez

IMSA | AXR cala il poker Rockenfeller-Johnson-Kobayashi-Lopez
Carica commenti