IMSA: dal 2022 la GTLM viene sostituita dalla GTD PRO per le GT3

Il prossimo anno il campionato a Stelle e Strisce ha scelto di non avere più una Classe per le GTE, viste le poche iscrizioni, preferendo riservare una categoria ai team-piloti ufficiali, mentre la classica GTD sarà per i clienti e gli Am.

IMSA: dal 2022 la GTLM viene sostituita dalla GTD PRO per le GT3

Dalla stagione 2022, l'IMSA WeatherTech Championship sostituirà la Classe GT Le Mans delle GTE con la nuova GT Daytona PRO riservata alle vetture GT3.

Una scelta strategica molto importante quella apportata dagli organizzatori della serie endurance a Stelle e Strisce, corsi ai ripari dopo che nel 2021 si sono visti con pochissime iscrizioni nella categoria dove corrono le GTE.

Questo dovuto al fatto che la Porsche ha chiuso il suo programma ufficiale, che condivideva con la Core Autosport per le 911 RSR-19, che la Ferrari tendenzialmente presenzia solo per gli eventi più importanti (Daytona-Sebring) e che la BMW ha ridotto l'impegno delle M8 preparate dalla RLL alle sole gare più lunghe del campionato.

La Corvette Racing si trova quindi l'unica in battaglia nella categoria GTLM per tutto il 2021, confrontandosi per lo più con la Porsche privata messa in pista dalla WeatherTech Racing.

Ecco quindi la decisione di istituire una Classe GTD PRO annoverando le macchine dei nuovi regolamenti GT3 che entreranno in vigore dal prossimo anno, dando modo a team e piloti delle Case ufficiali di competere fra loro a minor costo.

Resta presente anche la Classe attuale GTD, la quale sarà riservata invece alle squadre clienti con equipaggi Pro-Am ed Am, i cui mezzi potranno essere aggiornati coi pacchetti EVO rispettando le nuove normative FIA sulle GT3. Il fornitore di gomme per entrambe le categorie sarà Michelin.

"L'IMSA ha sempre avuto i più grandi costruttori GT del mondo, con relativi team e piloti, che hanno sempre regalato spettacolo e professionalità nella Classe GTLM - ha detto il Presidente IMSA, John Doonan - Siamo convinti che con la nuova categoria GTD PRO si dia loro un'altra occasione di continuare queste avventure anche in futuro e ci aspettiamo molte iscrizioni fin dalla prima gara del 2022, la 60a 24h di Daytona".

condivisioni
commenti
Kubica: "Niente DTM quest'anno, punto ad una LMP2"
Articolo precedente

Kubica: "Niente DTM quest'anno, punto ad una LMP2"

Prossimo Articolo

IMSA: nove cose da sapere sulla 24 Ore di Daytona 2021

IMSA: nove cose da sapere sulla 24 Ore di Daytona 2021
Carica commenti