IMSA | CGR schiera Lynn, Bourdais, Bamber e Van Der Zande nel 2022

Il team raddoppia l'impegno con le Cadillac DPi V.R annunciando i quattro piloti che saranno in azione il prossimo anno nella serie statunitense, con la ferma intenzione di vincere il titolo.

IMSA | CGR schiera Lynn, Bourdais, Bamber e Van Der Zande nel 2022

La Chip Ganassi Racing schiererà due vetture in Classe DPi nella stagione 2022 dell'IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Dopo aver corso quest'anno con la Cadillac DPi-V.R, il team raddoppia l'impegno annunciando anche quali saranno i piloti a condurle.

C'è il ritorno di Sébastien Bourdais, così come quello di Renger Van Der Zande, mentre al già firmato Alex Lynn si aggiunge Earl Bamber, con le macchine che saranno marchiate V-Performance Academy.

"E' fantastico avere Sébastien, Alex, ed Earl come compagni di squadra - ha detto Van Der Zande - Sono tutti piloti di alta qualità e penso che andranno bene per il team. Sébastien ha fatto di tutto nel mondo dei motori, è uno velocissimo. Conosco molto bene anche Earl da quando eravamo giovani, oltre al fatto che ha già vinto con una LMP1. Alex ha tanta esperienza e proviene dalla Formula E, personalmente sono felicissimo di essere di nuovo con Chip Ganassi Racing, sono molto motivato e mi sento più che a casa".

Bourdais, che ha guidato la Cadillac della JDC-Miller MotorSports negli ultimi due anni, ha aggiunto: "Sono entusiasta di tornare in Chip Ganassi Racing. Abbiamo già ottenuto successi in passato e sono impaziente di cominciare a lavorare con Renger, Earl ed Alex. Questo è ovviamente un punto di svolta nella mia carriera, che mi vedrà passare la maggior parte del tempo con queste auto, ma con la famiglia GM. Non potrò mai ringraziare abbastanza tutte le persone coinvolte per la loro fiducia e il continuo sostegno".

Lynn, che aveva firmato qualche settimana fa per il team, si mostra altrettanto felice: "Sono davvero entusiasta di correre con la Cadillac e Chip Ganassi Racing nel 2022. L'ho già guidata e sono riuscito a vincere. È passato un po' di tempo, ma ha lasciato un ricordo indelebile, quindi l'obiettivo è quello di ripetersi. Ho sempre sognato di vincere le grandi gare in America. Ho avuto la fortuna di impormi a Sebring, ora voglio la 24h di Daytona facendo un buon campionato. La Cadillac ha una storia vincente nell'IMSA, e vogliamo incrementarla nel 2022".

Infine la parola è passata a Bamber, vincitore di Le Mans con la Porsche ai tempi della LMP1 e Campione IMSA in GTLM: "Sono davvero entusiasta ed onorato di unirmi a Cadillac e Chip Ganassi Racing per il 2022. Quando si parla di team leggendari di questa categoria, si pensa a CGR. Ha già vinto la loro classe a Le Mans. È una squadra di livello mondiale ed è incredibile vedere quello che hanno fatto nel loro primo anno con la Cadillac DPi-V.R. Sono felicissimo di essere in DPi, la mia speranza personale è di vincere a Daytona, cosa che mi è sfuggita per molti anni, dato che ho finito solo sul podio più volte. Mi piacerebbe anche vincere alcune delle altre gare clou e il campionato per team e piloti".

condivisioni
commenti
Dallara: "Il BoP dell'Endurance si studia con i modelli di galleria"
Articolo precedente

Dallara: "Il BoP dell'Endurance si studia con i modelli di galleria"

Prossimo Articolo

IMSA | Action Express Racing con Derani, Conway e Nunez nel 2022

IMSA | Action Express Racing con Derani, Conway e Nunez nel 2022
Carica commenti