Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

IMSA | 24h Daytona: clamorosa penalità per MSR, ma vittoria salva

I dati relativi alle pressioni gomme della Acura #60 che ha trionfato in Florida sono stati manipolati da un ingegnere, sospeso dall'IMSA ed espulso dalla squadra, la quale si vede decurtati i punteggi di team e piloti in classifica, e levato il premio del vincitore, ma mantenendo il successo.

#60 Meyer Shank Racing w/ Curb Agajanian Acura ARX-06: Tom Blomqvist, Colin Braun, Helio Castroneves, Simon Pagenaud

Foto di: Richard Dole / Motorsport Images

Clamoroso epilogo ad oltre un mese dal termine della 24h di Daytona, nella quale i vincitori di Meyer Shank Racing sono stati colti in fallo, ma non privati della vittoria ottenuta nel primo evento dell'IMSA SportsCar Championship.

Gli organizzatori della serie americana hanno comunicato che la squadra legata ad Acura Motorsports, che si era imposta a livello assoluto e in Classe GTP con la ARX-06 LMDh #60, ha manipolato i dati relativi alle pressioni delle gomme Michelin, monitorati dai sensori impostati sui valori minimi previsti dal regolamento.

La cosa incredibile è che, appurata l'infrazione a risultati di gara ufficialmente pubblicati, l'IMSA è stata costretta ad adottare il sistema di penalizzazione previsto dal regolamento (Art. 3.6.6.E.) che evidenzia quanto la mancata osservanza dei Requisiti Operativi è vietata e può comportare sanzioni minime.

#60 Meyer Shank Racing w/ Curb Agajanian Acura ARX-06: Tom Blomqvist, Colin Braun, Helio Castroneves, Simon Pagenaud

#60 Meyer Shank Racing w/ Curb Agajanian Acura ARX-06: Tom Blomqvist, Colin Braun, Helio Castroneves, Simon Pagenaud

Photo by: Michael L. Levitt / Motorsport Images

La MSR si trova penalizzata in termini di punteggi, così come i suoi piloti, ma senza che Tom Blomqvist, Colin Braun, Helio Castroneves e Simon Pagenaud perdano il trionfo conseguito in Florida il 29 gennaio scorso.

Le sanzioni infatti sono della decurtazione di 200 punti nella classifica piloti e team, e di quella totale relativa alla graduatoria dell'Endurance Cup, oltre alla revoca del premio in denaro assegnato al vincitore.

Inoltre MSR dovrà pagare una multa di 50.000 dollari, con il capo Michael Shank deferito fino al 30 giugno e l'ingegner Ryan McCarthy che si vede revocata l'affiliazione IMSA, sospesa a tempo indeterminato.

La vittoria invece rimane intonsa perché i tecnici di Honda Performance Development (HPD), accortisi del problema, hanno segnalato all'IMSA le anomalie sulle pressioni delle gomme una volta che i risultati ufficiali della gara erano già stati pubblicati.

#60 Meyer Shank Racing w/ Curb Agajanian Acura ARX-06: Tom Blomqvist, Colin Braun, Helio Castroneves, Simon Pagenaud

#60 Meyer Shank Racing w/ Curb Agajanian Acura ARX-06: Tom Blomqvist, Colin Braun, Helio Castroneves, Simon Pagenaud

Photo by: Richard Dole / Motorsport Images

Dalla squadra hanno diramato un comunicato stampa, arrivato anche a Motorsport.com, per spiegare l'accaduto e scusarsi del fattaccio.

"Vogliamo scusarci con Acura, HPD e tutti i nostri collaboratori. Abbiamo affrontato il problema internamente e il membro del team che è stato responsabile di ciò non fa più parte della squadra".

"Non vogliamo che questo errore metta in ombra l'enorme sforzo che il nostro team, i piloti e tutti i nostri partner hanno compiuto per sviluppare questa nuova vettura LMDh. Consideriamo la questione chiusa e siamo pienamente concentrati sulla ripartenza in vista della 12h di Sebring".

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Hardwick sbotta: "In IMSA BoP e show vergognosi, meglio il WEC"
Prossimo Articolo Video WEC | Adamo: "Sulla Ferrari 499P anche radiatori anteriori"

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia