Impresa di Christina Nielsen: vince il titolo GTD insieme a Balzan

Quello della danese è un successo storico, ma il contributo del pilota italiano è stato fondamentale: per lui si tratta del secondo titolo con il Cavallino dopo quello ottenuto nel 2013 nella Grand-Am.

Christina Nielsen era attesa all’impresa e la ragazza danese non ha deluso. Per vincere matematicamente il titolo le sarebbe bastato guidare per tre ore delle dieci di durata della Petit Le Mans e lei per evitare guai è rimasta al volante della Ferrari 488 GT3 della Scuderia Corsa per i primi 188 minuti di corsa, incurante delle temperature elevate registrate sulla pista di Road Atlanta.

Con quel triplo stint la 24enne nata a Hørsholm è diventata la prima donna a vincere uno dei campionati più importanti al mondo, la classe GT-Daytona della serie IMSA. Ad aiutare la Nielsen a scrivere questa pagina di storia del motorsport è stato il pilota italiano Alessandro Balzan, al secondo titolo con la Ferrari dopo quello Grand-Am del 2013 con la 458 Italia.

Dopo il triplo stint della Nielsen sulla vettura si sono alternati Jeff Segal e Balzan che hanno riportato la vettura in zona podio, comandando la corsa per diversi giri e piazzando, nonostante una foratura, la 488 GT3 al terzo posto conclusivo nella gara che è stata vinta dalla Dodge Viper di Jeroen Bleekemolen, Ben Keating e Marc Miller.

"Con la 488 GT3 ho avuto subito un feeling incredibile. Insieme ad Alessandro Balzan e a Jeff Segal siamo riusciti a vincere la 12 Ore di Sebring all’esordio con la nuova vettura e per tutto il campionato siamo stati competitivi trionfando anche a Watkins Glen. Questa gara è stata molto difficile, la telecamera posteriore si è rotta quasi subito per un tamponamento e ho dovuto prestare ancora più
attenzione quando i prototipi mi dovevano doppiare. È stata una stagione incredibile, la mia prima con la Ferrari, e devo ringraziare il team, le persone a Maranello e tutti quelli che mi sono stati accanto, a cominciare dalla mia famiglia" ha detto Christina Nielsen.

"Christina è stata bravissima, e mi riempie di orgoglio averla aiutata a conquistare un campionato importante come quello IMSA. Per me è il secondo titolo con la Ferrari dopo quello Grand-Am centrato con la 458 Italia nel 2013. È un’enorme soddisfazione per me e la dedico a tutti quelli che mi hanno supportato in questa stagione. Devo anche ringraziare tutti i ragazzi di Scuderia Corsa per il loro straordinario lavoro lungo tutto il campionato" ha aggiunto Alessandro Balzan.

Molto soddisfatto anche Antonello Coletta, responsabile attività sportive GT della Ferrari: "Siamo molto soddisfatti dai risultati di questa giornata. Innanzitutto mi complimento con Christina Nielsen
che, supportata da un pilota esperto come Alessandro Balzan, è stata in grado di scrivere una pagina importante della storia dell’automobilismo riuscendo ad aggiudicarsi il campionato IMSA. Per questa vittoria il merito è anche della Scuderia Corsa di Giacomo Mattioli che dopo il trionfo alla 24 Ore di Le Mans ha completato una stagione da incorniciare".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IMSA
Evento Road Atlanta
Sub-evento Sabato, gara
Circuito Road Atlanta
Piloti Alessandro Balzan , Christina Nielsen
Team Scuderia Corsa
Articolo di tipo Ultime notizie