Bruni centra la prima pole con Porsche a Lime Rock Park

condivisioni
commenti
Bruni centra la prima pole con Porsche a Lime Rock Park
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
22 lug 2017, 07:53

Grande tempo per il romano ex Ferrari, che regala così la pole alla Porsche. La prima Ford GT in classifica è quella di Richard Westbrook, seconda. In GTD la pole è andata alla Lamborghini di Madison Snow.

#911 Porsche Team North America Porsche 911 RSR: Patrick Pilet, Dirk Werner
#48 Paul Miller Racing Lamborghini Huracan GT3: Madison Snow, Bryan Sellers
#67 Ford Performance Chip Ganassi Racing Ford GT: Ryan Briscoe, Richard Westbrook
#66 Ford Performance Chip Ganassi Racing Ford GT: Joey Hand, Dirk Müller
#911 Porsche Team North America Porsche 911 RSR: Patrick Pilet, Dirk Werner
#14 3GT Racing Lexus RCF GT3: Scott Pruett, Sage Karam

Diversi mesi di inattività non hanno evidentemente arrugginito il talento di Gianmaria Bruni, che nel corso della nottata italiana è stato assoluto protagonista delle Qualifiche del primo dei due appuntamenti IMSA della stagione dedicato esclusivamente alle vetture GT.

Al Lime Rock Park il pilota romano ha infatti centrato la pole position al volante della Porsche 911 RSR, la prima regalata alla Casa di Weissach dopo il suo approdo in Germania.

L'ex pilota di Ferrari AF Corse è stato protagonista anche di una breve escursione fuori pista con le gomme che utilizzerà per partire nella gara di domani prima di far segnare il miglior tempo in 50"404, battendo per 136 millesimi di secondo la Ford GT di Richard Westbrook.

Terza posizione per la seconda Porsche 911, quella di Dirk Werner, staccata dalla vettura gemella di poco più di 2 decimi. La prima BMW in graduatoria è quella di John Edwards, quarta, capace di precedere le Corvette di Tommy Milner e Jan Magnussen.

Sessione piuttosto travagliata per Dirk Mueller, il quale è stato anche autore di un fuoripista. Sarà così costretto a prendere il via della corsa dalla settima casella dello schieramento davanti alla BMW di Bill Auberlen.

GTD sotto il segno Lamborghini

Nella classe GT Daytona, Madison Snow ha portato in vetta la Lamborghini Huracan del team Paul Miller Racing grazie al crono di 52"508. Nulla da fare per le Porsche, con Patrick Long che si è dovuto accontentare del secondo crono staccato di 2 decimi dalla vettura di Sant'Agata Bolognese.

Terzo posto di categoria per Colin Braun. La prima Lexus è quella di Jack Hawksworth, quinta assoluta, davanti alla BMW M6 di Jens Klingmann.

Prossimo articolo IMSA

Su questo articolo

Serie IMSA
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Qualifiche