GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
44 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
64 giorni
GT World Challenge Europe Sprint
01 mag
-
03 mag
Prossimo evento tra
36 giorni
26 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
92 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
MotoGP
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
35 giorni
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
49 giorni
WRC
12 mar
-
15 mar
Evento concluso
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
56 giorni
WSBK
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Evento concluso
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
22 giorni
Formula E
27 feb
-
29 feb
Evento concluso
05 giu
-
06 giu
Prossimo evento tra
71 giorni
WEC
22 feb
-
23 feb
Evento concluso
23 apr
-
25 apr
Prossimo evento tra
28 giorni

24h Daytona: vincono ancora la Wayne Taylor Racing e la BMW!

condivisioni
commenti
24h Daytona: vincono ancora la Wayne Taylor Racing e la BMW!
Di:
26 gen 2020, 19:08

Ryan Briscoe, Renger van der Zande, Scott Dixon e Kamui Kobayashi hanno regalato alla Wayne Taylor Racing la terza vittoria in quattro anni alla 24 Ore di Daytona, mentre in GTLM è arrivato il secondo successo consecutivo della BMW.

Kobayashi si è presentato sulla linea del traguardo al volante della Cadillac DPi-V.R #10 con un margine di circa 65 secondi nei confronti della Mazda #77, quella affidata ad Oliver Jarvis, Tristan Nunez ed Olivier Pla che aveva preso il via dalla pole position.

Un trionfo che mantiene intanto il record del 100% di vittorie della Cadillac nella gara di apertura dell'IMSA, da quando il marchio ha fatto la sua apprizione sulla scena. Inoltre, gli 833 giri completati dai primi tre equipaggi rappresentano un record, reso possibile anche dalla pochissime Caution intervenute nell'arco delle 24 ore di gara.

Nelle ultime due ore è stato tutto relativamente facile per Kobayashi, che ha viva incrementato il proprio margine nei confronti della Mazda #77, che a sua volta ha chiuso con un 20" di margine sull'altra Cadillac della JDC Miller Motorsports, che ha completato il podio con Sebastien Bourdais, Joao Barbosa e Loic Duval.

Ai piedi del podio troviamo invece l'Acura #6 della Penske, quella dell'equipaggio composto da Dane Cameron, Juan Pablo Montoya e Simon Pagenaud, che però ha chiuso con un ritardo di quattro giri, dopo aver accusato vari problemi.

A completare la top 5 c'è invece la seconda vettura della JDC Miller con Matheus Leist, Tristan Vautier, Chris Miller e Juan Piedrahita, davanti alla seconda Mazda, che ha accusato una perdita di potenza nelle ultime tre ore.

In LMP2 il successo è andato alla DragonSpeed: l'Oreca di Ben Hanley, Henrik Hedman, Colin Braun ed Harrison Newey ha avuto la meglio su quella della PR1 Mathiasen portata in pista da Gabriel Aubry, Ben Keating, Simon Trummer e Nick Boulle con un giro di margine. Sul podio di classe, ma oggi giri più indietro, c'è la Era Motorsport.

E' stata decisamente thrilling invece la battaglia in classe GT Le Mans, con Jesse Khron che è riuscito a portare al traguardo davanti a tutti la BMW M8 GTE della Rahal Letterman Lanigan che ha condiviso con John Edwards, Augusto Farfus e Chaz Mostert, nonostante abbia stallato al penultimo pit stop.

Il finlandese ha dovuto superare entrambe le Porsche 911 RSR nel corso delle ultime due ore di gara, ma alla fine le ha precedute di 14 secondi. Alle sue spalle è stato infatti frenetico il duello tra le due vetture della casa tedesca, che alla fine ha premiato la #912 di Earl Bamber, Laurens Vanthoor e Mathieu Jaminet, seconda davanti alla #911 di Nick Tandy, Fred Makowiecki e Matt Campbell.

La nuova Corvette C8.R ha fatto il suo esordio con il quarto posto ottenuto da Antonio Garcia, Jordan Taylor e Nicky Catsburg, che però hanno chiuso ad oltre un minuto dalle Porsche. E' andata peggio alla Ferrari della Risi Competizione, che si è ritirata a poco più di un'ora dalla fine a causa di un calo di potenza, lasciando il quinto posto all'altra BMW, nonostante fosse 13 giri indietro.

Festa per la Lamborghini, infine, in classe GT Daytona, visto che davanti a tutti ci sono due Huracan. La vittoria è andata a quella della Paul Miller Racing con Bryan Sellers, Corey Lewis, Madison Snow ed Andrea Caldarelli, che ha avuto la meglio su quella della GRT Magnus portata in pista da Andy Lally, Spencer Pumpelly, Marco Mapelli e John Potter.

Sul gradino più basso del podio è salita l'Audi R8 della WRT con Marco Bortolotti, Rolf Ineichen, Daniel Morad e Dries Vanthoor, che sono riusciti ad avere la meglio sulle due Porsche della Wright Motorsports e della Black Swan Racing.

Cla Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco Punti
1 Netherlands Renger van der Zande
Australia Ryan Briscoe
New Zealand Scott Dixon
Japan Kamui Kobayashi
Cadillac DPi 833
2 United Kingdom Oliver Jarvis
United States Tristan Nunez
France Olivier Pla
Mazda DPi 833
3 France Sébastien Bourdais
France Loïc Duval
Portugal Joao Barbosa
Cadillac DPi 833
4 United States Dane Cameron
France Simon Pagenaud
Colombia Juan Pablo Montoya
Acura DPi 828
5 Colombia Juan Piedrahita
Brazil Matheus Leist
United States Chris Miller
France Tristan Vautier
Cadillac DPi 825
6 United States Jonathan Bomarito
United Kingdom Harry Tincknell
United States Ryan Hunter-Reay
Mazda DPi 823
7 United Kingdom Mike Conway
Brazil Pipo Derani
Portugal Filipe Albuquerque
Brazil Felipe Nasr
Cadillac DPi 822
8 United States Ricky Taylor
Brazil Helio Castroneves
United States Alexander Rossi
Acura DPi 811
9 United Kingdom Ben Hanley
Sweden Henrik Hedman
United States Colin Braun
United Kingdom Harrison Newey
ORECA LMP2 07 811
10 United States Ben Keating
Switzerland Simon Trummer
United States Nick Boulle
France Gabriel Aubry
ORECA LMP2 07 809
11 United States Kyle Tilley
United States Dwight Merriman
United States Ryan Lewis
France Nicolas Minassian
ORECA LMP2 07 800
12 United Kingdom Ryan Dalziel
Denmark David Heinemeier Hansson
Canada John Farano
France Nicolas Lapierre
ORECA LMP2 07 798
13 United States John Edwards
Brazil Augusto Farfus
Australia Chaz Mostert
Finland Jesse Krohn
BMW M8 GTE 786
14 Belgium Laurens Vanthoor
New Zealand Earl Bamber
France Mathieu Jaminet
Porsche 911 RSR 786
15 Australia Matt Campbell
United Kingdom Nick Tandy
France Frédéric Makowiecki
Porsche 911 RSR 786
16 Spain Antonio García
United States Jordan Taylor
Netherlands Nick Catsburg
Corvette C8.R 785
17 United States Connor de Phillippi
Austria Philipp Eng
Canada Bruno Spengler
United States Colton Herta
BMW M8 GTE 772
18 United States Madison Snow
United States Bryan Sellers
United States Corey Lewis
Italy Andrea Caldarelli
Lamborghini Huracan GT3 765
19 United States John Potter
United States Andy Lally
United States Spencer Pumpelly
Italy Marco Mapelli
Lamborghini Huracan GT3 765
20 Italy Mirko Bortolotti
Switzerland Rolf Ineichen
Canada Daniel Morad
Belgium Dries Vanthoor
Audi R8 LMS GT3 764
21 United States Ryan Hardwick
United States Patrick Long
United States Anthony Imperato
Austria Klaus Bachler
Porsche 911 GT3 R 764
22 United States Tim Pappas
Netherlands Jeroen Bleekemolen
Germany Sven Muller
United States Trenton Estep
Porsche 911 GT3 R 763
23 United States Robby Foley
Germany Jens Klingmann
United States Bill Auberlen
United States Dillon Machavern
BMW M6 GT3 763
24 United States Cooper MacNeil
Finland Toni Vilander
United States Jeff Westphal
Italy Alessandro Balzan
Ferrari 488 GT3 763
25 Portugal Alvaro Parente
Canada Mikhail Goikhberg
United States Trent Hindman
United States A.J. Allmendinger
Acura NSX GT3 762
26 United States Parker Chase
United Kingdom Jack Hawksworth
United States Michael Quesada
United States Kyle Busch
Lexus RC F GT3 757
27 Canada Cameron Cassels
United States Robert Masson
United States Kyle Masson
United States Don Yount
ORECA LMP2 07 756
28 Germany Mario Farnbacher
United States Matt McMurry
Japan Shinya Michimi
France Jules Gounon
Acura NSX GT3 747
29 United States Lawson Aschenbach
United States Ben Keating
United States Gar Robinson
Brazil Felipe Fraga
Mercedes-AMG GT3 740
30 United Kingdom James Calado
Italy Alessandro Pier Guidi
Brazil Daniel Serra
Italy Davide Rigon
Ferrari 488 GTE 738
31 United States Frankie Montecalvo
New Zealand Shane van Gisbergen
United States Aaron Telitz
United States Townsend Bell
Lexus RC F GT3 728
32 Norway Dennis Olsen
Canada Zacharie Robichon
Germany Lars Kern
France Patrick Pilet
Porsche 911 GT3 R 716
33 United States Richard Heistand
Netherlands Steijn Schothorst
France Franck Perera
Spain Albert Costa
Lamborghini Huracan GT3 633
34 United States Brandon Gdovic
United States Eric Lux
United States Mark Kvamme
United Kingdom Johnathan Hoggard
Lamborghini Huracan GT3 608
35 Denmark Christina Nielsen
United Kingdom Katherine Legge
Colombia Tatiana Calderón
Switzerland Rahel Frey
Lamborghini Huracan GT3 471
36 United Kingdom Oliver Gavin
United States Tommy Milner
Switzerland Marcel Fässler
Corvette C8.R 461
37 Portugal Pedro Lamy
United Kingdom Ross Gunn
Austria Mathias Lauda
United Kingdom Andrew Watson
Aston Martin Vantage GT3 189
38 United Kingdom Ian James
Denmark Nicki Thiim
Canada Roman Angelis
Spain Alex Riberas
Aston Martin Vantage GT3 151
Prossimo Articolo
24h Daytona, 22a Ora: WRT torna davanti, che lotta in GTLM

Articolo precedente

24h Daytona, 22a Ora: WRT torna davanti, che lotta in GTLM

Prossimo Articolo

Lamborghini fa tris alla 24h di Daytona con doppietta!

Lamborghini fa tris alla 24h di Daytona con doppietta!
Carica commenti