Dumas e la Volkswagen I.D. R elettrica polverizzano il record di Loeb alla Pikes Peak

condivisioni
commenti
Dumas e la Volkswagen I.D. R elettrica polverizzano il record di Loeb alla Pikes Peak
Di: David Evans
Tradotto da: Matteo Nugnes
24 giu 2018, 19:05

La Volkswagen I.D. R, il prototipo completamente elettrico realizzato dalla Casa tedesca, ha polverizzato il record di Sebastien Loeb alla Pikes Peak International Hillclimb, con Romain Dumas che è diventato il primo a percorrere le 12,42 miglia in meno di otto minuti.

#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak
#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak
#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak
#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak
#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak
#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak
#94 Romain Dumas, Volkswagen I.D. R Pikes Peak

La salita del pilota francese è stata ritardata dopo l'incidente di un altro concorrente, che purtroppo ha anche ferito uno spettatore. Questo però non ha fatto perdere la concentrazione a Dumas, che ha stampato un crono di 7'57"148.

Prima di oggi, il record era stato segnato nel 2013 da Sebastien Loeb su una Peugeot 208 realizzata per l'occasione, con un motore biturbo da 3,2 litri, con la quale aveva fermato il cronometro sull'8'13"878.

"C'era un po' di nebbia, perché era piuttosto umido nella seocnda parte del percorso" ha detto Dumas dalla vetta. "Sono contento del record, anche se avrei potuto fare meglio se ci fosse stato asciutto nel settore centrale".

Il costruttore tedesco si era presentato in Colorado con l'intento di far segnare il nuovo record per i veicoli elettrici (il precedente era di 9'07"222), ma fin dalle qualifiche si è capito che avrebbe potuto attaccare quello assoluto. Già prima della sua salita infatti Dumas si era detto "sicuro al 120%!" di poter battere il primato elettrico che apparteneva a Rhys Millen.

La domanda più grande però rimaneva se sarebbe riuscito a cancellare anche quello di Loeb.

Per tutta la settimana gli uomini della Volkswagen hanno evitato di parlare della possibilità di scendere sotto agli otto minuti e oggi sono arrivate anche le nuvole a minacciare pioggia, anche se fortunatamente la corsa si è disputata sull'asciutto.

Sven Smeets, grande capo di Volkswagen Motorsport ha dichiarato a Motorsport.com: "Sono davvero felice per la squadra e sono davvero orgoglioso. Abbiamo lavorato tutti molto duramente per questo obiettivo".

"Romain è stato incredibile, perché non bisogna dimenticare che questa è stata la prima volta che ha guidato la vettura sull'intero percorso. Nei test non era mai riuscito ad avere un run pulito dall'inizio alla fine".

Il direttore tecnico, Francois-Xavier Demaison, ha aggiunto: "Sapevamo di essere veloci, ma negli ultimi giorni abbiamo imparato molte cose sulla gestione della batteria, grazie anche a qualche problemino tecnico".

"La magia di questa gara è che non sai che clima troverai in montagna, ma oggi è stato tutto ok. Romain si è preso qualche rischio per fare questo tempo, ma è un risultato fantastico".

"Non potevamo dire di essere venuti qui per battere il record della Peugeot, ma siamo molto contenti per averlo fatto".

Prossimo articolo SALITE
Fotogallery: le immagini più spettacolari della Pikes Peak 2018 vinta dalla Volkswagen I.D. R di Dumas

Previous article

Fotogallery: le immagini più spettacolari della Pikes Peak 2018 vinta dalla Volkswagen I.D. R di Dumas

Next article

Pikes Peak: Romain Dumas mette la Volkswagen elettrica davanti a tutti nelle qualifiche

Pikes Peak: Romain Dumas mette la Volkswagen elettrica davanti a tutti nelle qualifiche

Su questo articolo

Serie SALITE
Evento Pikes Peak
Piloti Romain Dumas
Team Volkswagen Motorsport
Autore David Evans
Tipo di articolo Gara