Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

GTWC | Trionfo che Vale di più per Rossi: "Weekend fantastico!"

Valentino e Martin completano la miglior prova da quando corrono assieme sulla BMW-WRT #46, vincendo Gara 1 e prendendo il 3° posto in Gara 2 sfruttando al meglio il potenziale della M4 e mostrando una competitività da applausi.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Misano, quasi un anno dopo, è ancora tinta di giallo. Meno gente sul 'Marco Simoncelli' (causa purtroppo la concomitanza con la fagocitante F1 ad Imola), ma stesso entusiasmo, se non a tratti maggiore per Valentino Rossi, a conquistare una straordinaria vittoria e un podio nel secondo weekend stagionale del GT World Challenge Europe.

Quest'anno il 'Dottore' aveva scelto Brands Hatch e il terreno di casa del tracciato di Santa Monica come impegni di Sprint Cup e se in Gran Bretagna non era andata affatto bene, il riscatto è arrivato con gli interessi proprio davanti al proprio pubblico, famiglia e amici.

E dire che le cose non parevano mettersi bene per il ragazzo di Tavullia, intento con Maxime Martin e il Team WRT a cercare di affinare la sua BMW nelle sessioni di prove che lo avevano visto soffrire rispetto anche ai compagni di squadra.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Foto di: SRO

"Correre a Misano è sempre bello perché è la nostra gara di casa e arrivavamo qui con i bellissimi ricordi dello scorso anno. La situazione sembrava essere più difficile dal punto di vista delle prestazioni, abbiamo sofferto un po' nel trovare l'assetto giusto della vettura, provando cose differenti durante le Libere, per cui inizialmente non eravamo molto contenti", spiega Rossi.

"In più nello spazio di 1" ci siamo ritrovati con 26 macchine tutte molto veloci e guadagnare 1 decimo poteva anche significare avanzare di 10 posizioni. Ma ero partito con grande curiosità nel vedere come sarebbe stato correre di notte, cosa che non avevo mai fatto a Misano".

Le Qualifiche notturne del venerdì hanno mostrato una M4 GT3 #46 in formissima, tant'è che Martin ha centrato la Pole Position per Gara 1 e Rossi il quinto posto per il via di Gara 2, la sua miglior prestazione nelle prove cronometrate da quando è su una GT3.

"Prima di tutto, la speranza era di fare una bella Qualifica e migliorare perché nelle Libere non eravamo stati competitivi. In Qualifica è andata molto bene perché Maxime ha fatto la Pole per Gara 1 e io il quinto tempo per il via di Gara 2, quindi c'erano tutte le possibilità per fare dei bei risultati".

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Foto di: SRO

Con la tavola, per così dire, apparecchiata, l'occasione di fare scorpacciata era inevitabile e in Gara 1 Martin ha tenuto il primato autorevolmente, dando poi il volante a Valentino che, dopo una prima fase di gestione del buon margine, si è ritrovato incalzato dal collega Charles Weerts.

Qui il pesarese ha stretto i denti e chiuso tutti gli spazi negando ogni varco alla BMW #32 del belga, mostrando una freddezza da veterano con sangue freddo e calma che gli sono valsi un trionfo acclamato con immensa gioia da squadra e tifosi.

"E' stata molto dura, ma è anche più bello vincere così! Anzi, forse questa è stata anche più bella del primo successo dello scorso anno perché sapevamo che Dries Vanthoor e Charles Weerts erano velocissimi".

"In mattinata siamo riusciti a sistemare alcune cose sull'auto e in gara potevo uscire bene dalle curve andando molto veloce. Devo ringraziare Maxime che mi ha dato la vettura con un bel vantaggio sugli inseguitori in modo da poter respirare un po' all'inizio e gestire la situazione".

"Dopo però è stata durissima vista la grande pressione di Charles, che mi è stato incollato fino alla fine, nonostante stessi guidando benissimo e senza errori. Ho cercato di non pensarci, l'ultimo giro è stato perfetto e alla fine ecco un'altra grande vittoria qui a Misano, della quale sono molto contento!"

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Foto di: SRO

Messa da parte velocemente la sbornia, in serata le vetture si sono schierate per Gara 2 e alle ore 21;00 il semaforo verde ha visto Rossi tenere il quinto posto, mentre il suo collega Weerts scappava via dalla Mercedes di Winward Racing.

L'idolo locale si è probabilmente guadagnato il premio per il sorpasso dell'evento quando al giro 4 ha affiancato all'esterno della curva 1 l'Audi di Simon Gachet completando la manovra fra applausi e prendendosi un quarto posto prezioso.

Sfruttando una BMW velocissima si è poi messo all'inseguimento della Ferrari di Giacomo Altoè e qui è stato il solito straordinario Team WRT a far salire di una piazza la M4 giallo-blu al pit-stop, mandando velocemente in pista Martin con il terzo posto all'attivo e la possibilità di attaccare la Mercedes di Maro Engel.

Il tedesco è stato bravissimo a difendersi e alla fine Martin/Rossi si sono dovuti accontentare di un terzo posto che completa il miglior weekend per il duo da quando corre assieme.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Foto di: SRO

"In Gara 2 è arrivato un altro podio, nonostante fosse difficile superare, ma un sorpasso mi è riuscito benissimo all'esterno di curva 1 prima di dare la macchina a Maxime. Con questo terzo posto possiamo dire che è stato un fine settimana di casa fantastico!”.

Martin aggiunge: "L'auto era molto competitiva, in Gara 1 sono partito bene e ho fatto un buon primo stint, poi il team è stato fantastico al pit-stop e Vale è riuscito a tenere duro nonostante la pressione finale".

"E' stato sicuramente un weekend fantastico, siamo saliti due volte sul podio proprio a casa di Vale e non potevamo chiedere di più! Era la seconda ed ultima gara per noi in Sprint Cup, ma possiamo dire che abbiamo concluso la nostra avventura alla grande! Ora pensiamo all'Endurance Cup".

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Foto di: SRO

GT3, LMDh e gomme: quante cose in pentola

A margine, Rossi ha anche fatto il punto della situazione coi giornalisti presenti a Misano, tra i quali Motorsport.com, parlando di questa sua avventura GT3 giunta al terzo anno e con ancora tanto da dare e da dire in futuro.

Cosa è cambiato in questi due anni di corse GT per te?
"La prima gara ad Imola nel 2022 fu piuttosto... spaventosa! Per me era tutto nuovo, anche se avevo provato l'auto in inverno. Qui è tutto diverso dalle moto perché le gare sono più lunghe, condividi il volante con un compagno e non puoi spingere a fondo per tutta la gara, dunque c'è tanto da lavorare ai box su queste cose".

"Ora ho un po' più di esperienza, sono riuscito a migliorare tantissimo dalla prima stagione e la BMW è molto diversa dall'Audi, che era molto competitiva ma anche difficile da guidare, mentre con la M4 mi trovo molto meglio nel modo di guidarla".

"C'è sicuramente tantissimo da imparare e crescere ancora nelle varie condizioni perché a volte non sono messo male in confronto ai migliori e riesco a stargli vicino, ma altre mi vedono più lontano. E' sempre difficile gestire bene le gomme ed essere sempre veloci, ma le cose stanno andando bene, mi diverto e spero di continuare così anche il prossimo anno".

Tra poco ci sarà la 24h di Spa, che aspettative hai?
"E' la gara più importante per le GT3, fra l'altro sarà un paio di settimane dopo Le Mans, che sicuramente è la più prestigiosa e richiede tanta preparazione, oltre al fatto che bisognerà andare là 10 giorni prima. Ma Spa l'ho già fatta due volte e posso dire che è affascinante, con tantissime vetture, grandi battaglie e una bellissima atmosfera".

"Il primo anno avevamo chiuso al 17° posto, nel 2023 siamo arrivati sesti stando coi migliori e a pieni giri. La speranza è di essere competitivi e veloci in modo da lottare per il podio, trovando quei decimi che ci consentano di migliorare la posizione. Martedì e mercoledì faremo i test e cercheremo di migliorare la vettura, organizzando bene il lavoro perché dovremo fare anche dei doppi stint notturni, cosa che non è affatto semplice".

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Foto di: SRO

Come ti stai trovando ad affrontare la doppia sfida WEC-GTWC con gomme diverse, senza sistemi per pre-riscaldarle nel Mondiale?
"E' molto difficile perché la vettura cambia molto tra Goodyear e Pirelli, per cui sei costretto anche tu ad adattare lo stile di guida. Sicuramente nel WEC la sfida è più impegnativa partendo con gomme fredde e all'inizio è molto dura, mentre nel GTWC tutti i piloti sono più contenti nell'avere gli 'scaldoni'."

"Inoltre nel GTWC non facciamo mai doppi stint con le gomme perché ci fermiamo a cambiarle dopo circa 1h05', dunque si può spingere di più che nel WEC, dove la sosta avviene dopo 45' e si richiede una gestione maggiore senza poter spingere inizialmente, in modo da conservare le prestazioni per gli ultimi giri. E' un'altra differenza importante e impegnativa da affrontare, ma che mi consente di imparare cose nuove e diverse, anche se sicuramente mi servirà tempo per fare esperienza e saper gestire bene entrambe le situazioni".

Per la prossima stagione quali sono i tuoi programmi?
"Ho un contratto triennale con BMW M Motorsport che ho firmato lo scorso anno, dunque sarò ancora con loro anche per il 2025, molto probabilmente continuando col Team WRT nel FIA WEC e nel GTWC Endurance, più qualche gara Sprint come Misano. Spero di poter guidare la LMDh entro fine stagione, penso che ci sia una possibilità di svolgere un test ad ottobre, ma comunque credo che continuerò a correre con la M4 GT3".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Weerts-Vanthoor dominano Gara 2, Rossi-Martin terzi
Prossimo Articolo GTWC | Podio di strategia per Altoè-Vermeulen con la Ferrari

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia