Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Intervista

GTWC | Rossi: "Orgoglioso di un podio importante e gratificante"

Valentino a Brands Hatch riesce finalmente a centrare un ottimo secondo posto al volante della BMW di WRT condivisa con Martin, in una Gara 2 che ha visto il belga partire benissimo e il 'Dottore' portare a termine il grande lavoro di squadra, grazie anche ad un pit-stop azzeccato.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

A Brands Hatch erano arrivati i suoi primi punti della nuova avventura nel GT World Challenge Europe 12 mesi fa e il fine settimana appena trascorso ha regalato a Valentino Rossi il primo podio nella serie di SRO Motorsports Group.

In Gara 2 di Sprint Cup sul tracciato inglese che al 'Dottore' piace molto sia come disegno che come atmosfera, è toccato al suo compagno di squadra Maxime Martin prendere il via al volante della BMW M4 #46, salita dal quinto al terzo posto in griglia grazie ad un paio di penalità comminate ai rivali prima del semaforo verde.

Il belga si è affacciato all'interno dell'Audi di Christopher Haase alla prima curva, poi si è limitato ad inseguire da vicinissimo le Audi del pilota Comtoyou e del leader, Christopher Mies, sfruttando l'ottima reattività di una M4 alleggerita di una quindicina di kg dopo le Qualifiche per la revisione del Balance Of Performance.

Una Safety Car intervenuta dal giro 13 al 17 ha permesso al gruppo di ricompattarsi e qui il Team WRT ha giocato la carta della sosta anticipata rispetto agli altri, richiamando Martin al giro 20, cioè un paio dopo che la finestra per le soste era stata aperta.

Con l'esperto 37enne era rientrato anche Haase, ma qui è stata la squadra diretta da Vincent Vosse a fare la differenza con un pit-stop veloce che ha permesso a Valentino di rpartire davanti all'Audi di Comtoyou, superato in uscita box solo da quella del fulmine Mattia Drudi, vincitore con grande merito del round.

Rossi non ha sbagliato nulla e sfruttando a pieno le gomme nuove ha tenuto un ottimo ritmo nelle prime tornate, riuscendo così a rimanere dietro al romagnolo nell'ordine quando tutti hanno completato le loro soste e, pur non avendo lo stesso passo del leader, ha tenuto saldamente nelle mani la piazza d'onore davanti alla BMW dei compagni di squadra Weerts/Vanthoor.

Rientrato in pit-lane dopo la bandiera a scacchi, il pilota di Tavullia è salito sul tetto della sua BMW festeggiando come un successo il risultato appena conseguito, tra sorrisi, pacche sulle spalle e abbracci di compagni e anche rivali.

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Photo by: BMW Motorsport

“Sono molto orgoglioso e assolutamente felice del mio primo podio nel GTWC! Abbiamo lavorato duramente in questo fine settimana, concentrandoci in particolare sui cambi pilota. Questo ci ha ripagato con pit-stop veloci", spiega Valentino.

"Maxime ha fatto un ottimo lavoro in qualifica e mi ha consegnato la vettura in un'ottima posizione. Ho trovato velocemente un buon ritmo e sono riuscito a concludere al secondo posto".

Per Rossi si tratta del secondo podio stagionale dopo quello centrato alla 24h di Dubai in apertura di stagione, evento al quale aveva preso parte per allenarsi a pieno per il GTWC.

Dopo tanti bocconi amari e rimpianti, finalmente il ragazzo di Tavullia è riuscito nell'obiettivo di portarsi a casa un trofeo in gara, dato che il miglior risultato era stato fin qui un quinto posto in Endurance nel 2022, quando ancora guidava l'Audi.

Di miglioramenti ce ne sono ancora tanti da fare, come evitare gli errori tipo quello di Gara 1 andando largo e perdendo una posizione, ma specialmente in Qualifica dove il passo è sicuramente inferiore a quello di tanti avversari più esperti e veloci, ma intanto il buon risultato fa morale e ben sperare per il prosieguo dell'annata.

"È un podio importante per me, visto che l'anno scorso ci siamo andati vicini alcune volte, come a Monza qualche settimana fa. Questa volta è andata bene. Grazie mille alla squadra e a Maxime! Un risultato ancor più gratificante, dato che le gare della Sprint Cup sono più difficili".

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Photo by: BMW Motorsport

Martin aggiunge: "Sono molto contento del mio primo podio in Sprint Cup e nel GTWC per Valentino. Non ha commesso alcun errore e ha concluso al secondo posto, difendendolo dopo aver preso il mio posto nel nostro ottimo pit stop. È un buon inizio per una stagione che, speriamo, ci vedrà ottenere molti risultati importanti".

Il Team Principal Vosse festeggia: "Raggiungere il podio oggi è quasi come vincere il titolo. A volte, vincere sembra troppo facile, qui a Brands Hatch forse non avevamo la macchina più veloce in termini di ritmo puro, ma la BMW ha funzionato perfettamente in gara, i pit-stop sono stati superbi e i piloti hanno fornito una prestazione impeccabile".

"È estremamente soddisfacente raggiungere il podio con una prestazione di squadra così fantastica. La Sprint Cup è una competizione di alto livello e una sfida enorme. Siamo molto competitivi e ora continueremo a lavorare su queste ottime basi".

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

#46 Team WRT, BMW M4 GT3: Valentino Rossi, Maxime Martin

Photo by: BMW Motorsport

Gioia anche in casa BMW, come spiega il responsabile del Motorsport, Andreas Roos: "Congratulazioni al BMW M Team WRT per l'ottimo inizio di stagione nel GTWC Europe Sprint Cup, e soprattutto a Valentino Rossi per il suo primo podio in questa serie di gare di altissimo livello!"

"È davvero impressionante vedere come si sia adattato rapidamente alla nuova BMW e come riesca a guidare allo stesso livello dei professionisti del GT3 che lo fanno da anni, nonostante sia solo la sua seconda stagione di gare. Questo dimostra quanto sia eccezionale il suo talento e il suo impegno".

"Dà il massimo nella ricerca del successo e sono lieto che venga premiato con buoni risultati. Anche Maxime Martin ha fornito una prestazione eccellente e ha gettato le basi per il successo odierno della vettura #46".

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Brands Hatch: trionfo Audi in Gara 2, Rossi-Martin a podio
Prossimo Articolo GTWC | Drudi, finalmente la prima vittoria per il Tresor di Audi

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia