Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia

GTWC | Mercedes batte Audi e BMW in Gara 1 a Brands Hatch

Gli ottimi Marciello/Boguslavskiy si aggiudicano il primo round inglese precedendo la rimontante R8 di Tresor Orange 1 nelle mani di Feller/Drudi, con Weerts/Vanthoor che risalgono terzi. Audi festeggia i successi in Silver e Gold Cup, Valentino Rossi e Martin in 15a piazza. Peccato per le Ferrari di Emil Frey Racing.

#88 Akkodis ASP, Mercedes AMG GT3: Raffaele Marciello, Timur Boguslavskiy

Foto di: AKKA-ASP

Raffaele Marciello e Timur Boguslavskiy conquistano la prima vittoria della stagione 2023 di Sprint Cup al termine di Gara 1 del GT World Challenge Europe a Brands Hatch vissuta col fiato sospeso fino all'ultimo metro.

L'equipaggio dell'Akkodis-ASP ha messo in scena il solito copione sfruttando le caratteristiche del tracciato inglese, sul quale oggi splende un bel sole che si è fatto largo tra le nuvole. La prima parte è spettata a 'Lello', scattato dalla Pole Position e capace di fuggire via guadagnando sui rivali prima di cedere il volante al collega.

Il russo è salito sulla Mercedes-AMG #88 a 25' dalla conclusione per una seconda parte di gara di difesa mentre gli altri rimontavano e sotto la bandiera a scacchi ha preceduto per soli 0"616 l'Audi #40 di Tresor Orange 1 condotta dall'indiavolato Ricardo Feller, in piazza d'onore assieme a Mattia Drudi che al via si era messo terzo.

L'ultimo gradino del podio va alla BMW M4 del Team WRT di Dries Vanthoor/Charles Weerts, capaci di risalire diverse posizioni dopo il valzer dei pit-stop, dove invece hanno parecchio da recriminare i ragazzi di Emil Frey Racing, che hanno perso un sacco di tempo con le loro Ferrari.

La 296 #69 di Albert Costa/Thierry Vermeulen era seconda ed è scesa addirittura settima con una seconda parte di gara durissima, mentre la #14 di Giacomo Altoè/Konsta Lappalainen ha stretto i denti arrivando quinta dietro all'Audi #11 di Lucas Legeret/Christopher Haase (Comtoyou Racing).

Finale in rimonta anche per la Lamborghini #60 di Franck Perera/Jordan Pepper, giunta sesta con buoni sorpassi compiuti dal francese, mentre masticano amarissimo Christian Engelhart/Adrian De Leener, che si ritrovano ottavi per un problema avuto proprio all'ultimo giro alla Porsche #54 di Dinami GT Huber Racing quando erano in lizza per la Top5.

L'Audi #12 di Nicolas Baert/Frédéric Vervisch (Comtoyou Racing) ottiene il nono posto, seguita dalla #9 di Aurélien Panis/Alberto Di Folco, capaci di regalare alla Boutsen VDS il trionfo in Classe Gold Cup e la Top10 assoluta.

In questa categoria tris Audi e bella difesa della piazza d'onore per Paul Evrard/Simon Gachet con la R8 #26 di Saintéloc, attaccati fino all'ultimo dalla #10 di Cesar Gazeau/Adam Eteki (Boutsen VDS) a completare il podio.

Con l'11° posto generale arriva anche il trionfo in Classe Silver Cup per Lorenzo Patrese/Alex Aka sull'Audi #99 di Tresor Attempto, i quali hanno comodamente preceduto la Honda NSX #28 di Nova Race nelle mani di Jacopo Guidetti/Leonardo Moncini e la Mercedes #77 di Frank Bird/Jordan Love (HRT), scesa nell'ordine nella seconda parte della corsa.

Termina con un 15° posto la gara di Valentino Rossi e Maxime Martin. Il 'Dottore' è sopravvissuto alla partenza mantenendo la 20a piazza, perdendone però una al 15° giro per un errore commesso nel settore centrale andando largo; il Team WRT ha optato per effettuare subito la sosta e il pesarese ha ceduto il volante della BMW M4 #46 al collega belga, che sfruttando i giri d'uscita è riuscito a risalire qualche posizione, ma ritrovandosi nel traffico in un trenino che non gli ha dato modo di rimontare ulteriormente.

Durante la girandola delle soste da segnalare l'erroraccio dei box Saintéloc, che hanno fatto ripartire l'Audi di Patric Niederhauser proprio mentre sopraggiungeva la Honda di Erwin Zanotti, centrata in pieno sulla fiancata facendo perdere una marea di tempo ad entrambi. Per l'episodio, la R8 #25 in Gara 2 dovrà arretrare di 5 posizioni in griglia.

GTWC Europe SPRINT CUP - Brands Hatch: Gara 1

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Rossi: "Le Mans prima in GT, poi LMDh se sarò abbastanza veloce"
Prossimo Articolo GTWC | Brands Hatch: trionfo Audi in Gara 2, Rossi-Martin a podio

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia