Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

La notturna di Misano va alla Ferrari Rinaldi Racing

Paura per il botto impressionante di Vanthoor: l'Audi perde addirittura il motore, ma il pilota è ok

#333 Rinaldi Racing Ferrari 458 Italia: Marco Seefried, Norbert Siedler
#333 Rinaldi Racing Ferrari 458 Italia: Marco Seefried, Norbert Siedler
#333 Rinaldi Racing Ferrari 458 Italia: Marco Seefried, Norbert Siedler
#333 Rinaldi Racing Ferrari 458 Italia: Marco Seefried, Norbert Siedler
#1 Belgian Audi Club Team WRT Audi R8 LMS: Laurens Vanthoor, Robin Frijns
#63 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Patrick Kujala, Mirko Bortolotti
#88 Reiter Engineering Lamborghini Gallardo LP560-4 R-EX: Albert von Thurn und Taxis, Nicky Catsburg
#2 Belgian Audi Club Team WRT Audi R8 LMS ultra: Enzo Ide, Christopher Mies

Dopo aver firmato la pole position, Norbert Siedler e Marco Seefried si sono portati a casa anche la vittoria nella Qualifying Race della Blancpain Endurance Series di Misano, che è stata disputata in notturna.

L'equipaggio della Rinaldi Racing ha tenuto la sua Ferrari 458 Italia davanti a tutti per l'intera durata della corsa, respingendo i tentativi d'attacco della Lamborghini Huracan della Grasser, che con Mirko Bortolotti e Patrick Kujala è transitata sotto alla bandiera a scacchi distanziata di 1"3. Nella fase conclusiva della corsa, infatti, il rookie finlandese ha dovuto badare soprattutto a contenere il ritiorno della Bentley Continental della HTP Motorsport che ad attaccare la Ferrari al comando.

Pur avendo tagliato il traguardo in terza posizione, il duo composto da Maximilian Buhk e Vincent Abril è stato poi penalizzato di 30" per un'infrazione durante le fasi di pit stop ed arretrato così fino al settimo posto. Ad ereditare l'ultimo posto disponibile sul podio è stata quindi l'Audi R8 LMS Ultra del Belgian Team WRT schierata per Enzo Ide e Christopher Mies.

Ai piedi del podio c'è invece la BMW Z4 del Team Brasil con Valdeno Brito ed Atila Abreu, con a completare la top five l'altra Audi della WRT con Stephane Richelmi e Stephane Ortelli. Solo 13esima invece la Nissan GT-R di Dolby/Walkinshaw, che ha pagato per una gomma serrata male nelle fasi di pit stop dopo aver lottato per il vertice nella prima della corsa.

Come avrete notato, fino ad ora non abbiamo citato i due leader del campionato Laurens Vanthoor e Robin Frijns, che questa volta sono stati protagonisti nel male. Il primo è stato infatti vittima di un pauroso incidente, agganciandosi con la Bentley di Jules Szymkowiak e finendo rovinosamente contro le barriere.

Un urto che ha addirittura divelto il motore dalla R8 LMS Ultra, ma che fortunatamente non ha creato problemi fisici a Vanthoor, dimesso dal centro medico dopo i controlli di rito. Purtroppo per lui e per Frijns la vettura invece è irreparabile, quindi domani dovranno fare da spettatori alla main race, sperando che Buhk e Abril non riescano a scavalcarli in classifica.

 

Blancpain Sprint Series - Misano - Qualifying Race

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Norbert Siedler in pole position a Misano
Prossimo Articolo Bis della Ferrari Rinaldi Racing a Misano

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia