Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia
Gara
GT World Challenge Europe Endurance 24h di Spa-Francorchamps

GTWC | Spa, 21a Ora: Ferrari guida il gran finale, errore Rossi

La 296 #51 è passata al comando con Pier Guidi, ma Aston Martin e BMW restano in agguato, così come Mercedes e Audi. Valentino arriva lungo e scatena una carambola, finendo fuori dalla lotta per il vertice.

#51 AF Corse - Francorchamps Ferrari 296 GT3: Alessandro Pier Guidi, Davide Rigon, Alessio Rovera

#51 AF Corse - Francorchamps Ferrari 296 GT3: Alessandro Pier Guidi, Davide Rigon, Alessio Rovera

Foto di: Emanuele Clivati | AG Photo

Mancano solamente 180' al termine della 24h di Spa, ma questo round valido per GT World Challenge Europe/Intercontinental GT Challenge è tutt'altro che deciso e anzi, continua a regalare emozioni a non finire.

Alla 20a Ora si sono verificati altri due incidenti che hanno richiesto la neutralizzazione con Full Course Yellow-Safety Car. La prima per un errore di John Hartshorne, che in uscita dal tornantino di 'Bruxelles' ha perso in accelerazione la sua Ferrari #74 andando ad impattare contro il muro di destra demolendo la 296 GT3.

A seguire, è toccato a Valentino Rossi incappare nello sbaglio a 'Les Combes', arrivando lunghissimo e tamponando la Ferrari #8 di Nicolò Rosi; il ragazzo di Kessel Racing è andato in testacoda tagliando la pista ed è stato preso dall'incolpevole Romain Leroux che sopraggiungeva al volante della Aston Martin #35 di Walkenhorst Motorsport, sbattendo successivamente contro il muro.

La BMW #46 ha riportato un danno alla parte anteriore destra ed è rientrata ai box per le riparazioni, perdendo così la possibilità di lottare per il podio cui ambiva (ora si trova 22a), mentre il 'Dottore' è stato convocato dai commissari sportivi per spiegare l'accaduto.

#46 Team WRT BMW M4 GT3: Raffaele Marciello, Maxime Martin, Valentino Rossi

#46 Team WRT BMW M4 GT3: Raffaele Marciello, Maxime Martin, Valentino Rossi

Foto di: Eric Le Galliot

Nel frattempo in Ferrari-AF Corse hanno gestito benissimo le fasi più concitate ed ora Alessandro Pier Guidi è passato in testa con la 296 GT3 #51, dato che nell'ultima girandola di pit-stop l'Aston Martin #7 di Comtoyou Racing e la BMW #998 di Rowe Racing si sono ritrovate alle spalle della Rossa per un paio di secondi, in una classifica dove sono una quindicina le auto a pieni giri.

Terza c'è ora la Porsche #92 di SSR Herberth, che a sua volta tiene a debita distanza l'Audi #99 di Tresor Attempto, nuovamente in Top5 restando davanti alla Aston Martin #34.

La BMW #32 di WRT scivola al settimo posto, mentre all'ottavo e nono troviamo le due Mercedes che guidano in Classe Gold Cup, ovvero la #777 di AlManar Racing e la #77 di HRT.

Completa la Top10 assoluta la Lamborghini di GRT, ma alle sue spalle concludono l'Audi #66 di Tresor Attempto che ha il primato in mano in Classe Bronze Cup, categoria nella quale il podio virtuale resta sempre in mano alla Lamborghini #72 di Barwell e la Ferrari #52 di AF Corse.

In PRO/AM la Mercedes #4 di Crowdstrike-Riley è in fase di gestione visto l'ampio vantaggio accumulato sulla McLaren #100 di RJN. Terza comodamente la AMG di Uno Racing-Landgraf #16.

24h di Spa: Classifica LIVE

Leggi anche:

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente GTWC | Spa, 18a ora: braccio di ferro BMW-Ferrari-Aston Martin
Prossimo Articolo GTWC | Drudi e AMR eroi alla 24h di Spa, beffa atroce per Ferrari

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia